Home > Libri > Pietro Salini: una storia che siamo orgogliosi di raccontare - dal libro 110years of future

Pietro Salini: una storia che siamo orgogliosi di raccontare - dal libro 110years of future

Pietro Salini racconta la storia e la filosofia che si cela dietro la nascita di questo grande player mondiale. Salini Impregilo nasce nel 1906 dal sogno di piccoli costruttori, con sede in Italia e con una grande visione. Crescere attraverso la realizzazione di opere che restino nel tempo come simbolo di progresso per le nuove generazioni, definendo lo sviluppo e la storia dell’uomo: le infrastrutture.
Vi sono due retaggi in grado di raggiungere le generazioni future e che segnano il passaggio dell'uomo su questa Terra. Il primo di questi è il più astratto: il pensiero umano portato avanti nei secoli grazie al pensiero filosofico (etimologia "amore per la conoscenza dal Greco φίλος "amore"e σοφία "sapere").



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Ecosin e Telecom Italia per l'informazione socio-ambientale non-profit e partecipativa: WithYouWeDo!


Torna I Mondi di Carta, la rassegna cultural-gastronomica di Crema


Enrico Vedilei, ultrarunner: anche il decimo Passatore è in saccoccia


In viaggio con i gazzosai


Alla ricerca del “paradiso” con la XXIV edizione di ISAO Festival (Il Sacro attraverso l’ordinario)


Intervista di Alessia Mocci a Giovanna Fracassi: vi presentiamo il nuovo libro “Nella clessidra del cuore”


 

I più cliccati

Stesso autore

Salini-Impregilo, colpo negli Usa: cede gli asfalti per 500 milioni

 È alle ultime battute la vendita da parte di Salini Impregilo della controllata Plants & Paving, controllata dalla Lane e tra i maggiori produttori di bitume per asfalti, con oltre 600 milioni di dollari di fatturato. Il ricavato dalla vendita di questa attività non strategica verrà in larga parte reinvestito nelle grandi opere, soprattutto negli Stati Uniti.   (continua)

Salini Impregilo, colpo negli USA. Verso la cessione del segmento Plants & Paving

Salini Impregilo, colpo negli USA.  Verso la cessione del segmento Plants & Paving
 Il CdA di Salini Impregilo ha esaminato ieri le offerte vincolanti ricevute per la cessione del segmento Plants & Paving dalla controllata Lane Industries Inc. Il CdA di Lane ha deciso dia vviare la fase finale di negoziazione, che potrà avvenire anche su base esclusiva, per pervenire al signing nelle prossime settimane. L'Amministratore Delegato Pietro Salini (continua)

Salini Impregilo, colpo negli USA. Cede gli asfalti per 500 milioni

Salini Impregilo, colpo negli USA. Cede gli asfalti per 500 milioni
Sono arrivate ieri le offerte vincolanti per Plants&Paving, la divisione dell'americana Lane comprata da Salini Impregno tre anni fa. Superano tutte i 500 milioni di dollari. Al momento sono al vaglio di Pietro Salini, affiancato da Massimo Ferrari. La scelta dell'acquirente per le attività non strategiche avverrà entro metà agosto. L’acceleratore della crescita v (continua)

Pietro Salini - Le piramidi del mondo moderno

La storia dell'umanità è pervasa da grandi opere che hanno segnato il nostro progresso su questo pianeta. Possiamo affermare con una metafora che, seppur audace, possiede una certa valenza tecnica: le dighe di oggi sono le "piramidi del mondo moderno", ovvero capolavori di ingegneria che, piuttosto che onorare la memoria di un singolo individuo, danno una spinta in avant (continua)

Salini Impregilo - L'Acqua è Vita

In passato siamo andati in guerra per questioni di confine. I conflitti dovuti alla mancanza di acqua sono presenti oggi e lo saranno sempre. Un terreno non irrigato è come pelle morta, come una parola non pronunciata, non udita, come l'arresto di una nascita nel grembo, l’onnipresente delirio, un prato privo di fiori, di colori, privo di un’anima, come una foresta senza il ven (continua)