Home > Musica > MOTEL KAIJŪ - “FAMILY COMPUTER”

MOTEL KAIJŪ - “FAMILY COMPUTER”

  MOTEL KAIJŪ  - “FAMILY COMPUTER”

 

 

Il singolo del gruppo capitanato dal noto musicista jazz Niccolò Faraci, sperimenta l’elettro-pop anni’80 in un turbinio evocativo di citazioni di cultura popolare e dinamiche sociali evolutive.

 

Family Computer nasce come tributo e sincero omaggio alle atmosfere e suoni caratteristici dell'elettropop anni '80.

L'introduzione è dichiaratamente ispirata al sound design utilizzato, ad esempio, in Stranger Things, mentre la scelta dei campionamenti e sintetizzatori è un autentico viaggio tra videogames Nintendo/Atari, arpeggiatori monofonici ed impiego di software per la sintesi vocale normalmente utilizzati in Giappone per le “idol band” : una voce femminile nata dal computer che viene doppiata da una voce maschile, umana ma filtrata con il leggendario vocoder, compagno di avventure da Moroder a Daft Punk.

Family Computer ha un testo minimale che prende in esame due realtà estremamente controverse. Il concetto di famiglia è notoriamente in fase di ridefinizione, mentre il significato di computer è ormai sostituito da “app”, “tablet” o più generalmente associato ad un dispositivo mobile. Il termine “computer”, paradossalmente, è il nuovo vintage, perché nel mondo della robotica, già esasperato proprio negli anni '80 come nuova frontiera da esplorare, abbiamo tutti il desiderio di vivere con esseri artificiali, i quali saranno umani, gentili, sociali, tanto da giungere al traguardo di rivolgersi a noi con un semplice ma ben studiato approccio di cortesia: “Please”.

 

 

 

Guarda qui il video

 

Kaijū è un termine giapponese che può essere tradotto come “strana bestia” e nella iconografia cinematografica identifica i mostri giganteschi come ad esempio Godzilla. Recentemente, i Kaijū sono stati protagonisti della fortunata serie Pacific Rim.

Motel Kaijū esprime il desiderio di dare spazio vitale a tutta la naturale stranezza con la quale tutti, prima o poi ci confrontiamo, alla ricerca di un nostro luogo ideale nel mondo. Motel Kaijū è un sistema creativo che accoglie (Motel) diversi generi di musica. La band ha una vita nell'acid jazz e progressive rock, con un album in lavorazione per il 2018, da pubblicare su vinile. Motel Kaijū ha però dato inizio ad un esperimento di carattere più “elettropop.

Questo nuovo progetto artistico nasce da Niccolò Faraci, musicista attivo nel mondo del jazz, elettronica e sinfonica con numerose esperienze tra Europa ed Asia. Idealmente, facendo ritorno a casa e nel proprio laboratorio, da vero nerd, Faraci crea Motel Kaijū come gigantesco mostro in grado di spaziare in molteplici generi musicali. Motel Kaijū è a proprio agio in club di musica elettronica, in festival jazz, con un'orchestra sinfonica e nell'ambito pop, inteso come interpretazione della nostra società in forma musicale.

 

RADIO DATE: 17 NOVEMBRE 2017

ETICHETTA: MOTEL KAIJŪ RECORDS

DISTRIBUZIONE DIGITALE: BELIEVE DIGITAL

BAND: Niccolò Faraci (basso elettrico, voice synthesizer), Lorenzo Blardone (synths) , Alberto Mancini (piano,moog), Andrea Bruzzone (batteria).

 

BIO

 

Niccolò Faraci è un musicista attivo nel mondo del jazz, elettronica e musica per orchestra, con numerose esperienze a livello internazionale tra Europa ed Asia.

Ha collaborato con l'Ambasciata Italiana e l'Istituto Italiano di Cultura, oltre a rapporti estremamente solidi con la Società Dante Alighieri, gallerie d'arte, fondazioni e sponsor privati.

Grazie alla sua estrema versatilità, ha realizzato progetti che esplorano la musica contemporanea dando valore alle tradizioni ed all'innovazione. Il dizionario del Jazz Italiano (Feltrinelli) lo cita come innovatore nell'utilizzo di strumenti elettronici ed acustici, creando un sound originale ed apprezzato dalla critica indie in Italia ed all'estero.

Come autentico pioniere, nel 2008 incide il primo disco live di jazz italiano in Cina, promuovendo uno scambio culturale che lo vede protagonista, insieme a colleghi cinesi, in svariati concerti e speciali radiofonici, come la puntata di Piazza Verdi (Radio Rai3) dove il suo trio italo-cinese suona brani originali scritti durante il tour 2015. Faraci è inoltre collaboratore della prestigiosa rivista “Cina” in Italia, con reportage dall'oriente e condivisione di esperienze, come il recente articolo dedicato alla giornata mondiale del jazz a Zhuhai (2017).

Nel campo della musica per orchestra sinfonica, ha scritto suite per archi presentate al pubblico in Giordania (Orchestra Nazionale), Ucraina (Orchestra Sinfonica di Lviv) e Cina (Youth Orchestra di Shenzhen). Sono numerose le sue partecipazioni a Festival Jazz Internazionali, tra i quali è doveroso citare Kuala Lumpur International Jazz Festival, Odessa Jazz Festival, NISVILLE, Athens Technopolis, Saulkrasti, Jazz Goes To Town, Sibiu Jazz, EtnoJazz Chisinau e molti altri, dove Niccolò Faraci Trio e Quartetto sono stati programmati con autentiche star del jazz da Ron Carter a Paolo Fresu, Richard Galliano.

I suoi dischi sono stati programmati a livello internazionale, in programmi di musica jazz e trasmissioni come Fahrenheit (disco della settimana).

 

 

Contatti e social

 

FACEBOOK www.facebook.com/motelkaiju/

 

SOUNDCLOUD soundcloud.com/motel-kaiju

 

SITO www.motelkaiju.com

 

SITO NICCOLO’ FARACI www.niccolofaraci.com

 

www.jazzmi.it/it/programma/557/motel-kaiju

 

CANALE YOUTUBE www.youtube.com/channel/UCIaRH36WUd-Ms8NBW54aXJg

 

 

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Asta nel deposito Niederstätter di Campodazzo: dalla Germania, Veneto e Slovenia per curiosare tra gru e camion da acquistare all’asta


Articoliinvendita.net e gli “editori libero mercato”: il nuovo servizio per il nuovo mercato degli articoli su commissione


KAYAK: migliaia di strutture ricettive in tutto il mondo, 
milioni di recensioni e tanti filtri di ricerca avanzata,
per realizzare il tuo viaggio su misura!


Sicurezza mobile: servono attenzione e soluzioni adeguate: i suggerimenti degli esperti McAfee per la protezione dei dispositivi mobile


Hp ePrint: stampa da dispositivo mobile


Yujooh, il sito di yoga online in realtime pensato per te


 

I più cliccati

Stesso autore

FRANCESS: “SUBMERGE” è l’album dell’artista italo-giamaicana

 FRANCESS: “SUBMERGE” è l’album dell’artista italo-giamaicana
 Pop, blues e soul sono i tre risvolti stilistici di una stessa anima musicale che fa di eleganza e charme il proprio biglietto da visita.   «Fare musica è l’unico modo che conosco per esplorare e cercare di capire me stessa e il mondo. Sono circa otto anni che, seguita dalla squadra di Sonic Factory, cerco un’identità e il mio posto nel panorama musical (continua)

FRANCESCO CAMIN: “TARTARUGHE” è il nuovo singolo estratto dall’album d’esordio “PALINDROMI”

 FRANCESCO CAMIN:  “TARTARUGHE”  è il nuovo singolo estratto dall’album d’esordio “PALINDROMI”
  Il cantautore del Trentino realizza un brano che costruisce una realtà ipotetica basata su un gioco di ruoli fra esseri umani e mondo animale e vegetale. Come cambierebbe il nostro sistema se mutasse la sua scala di dominio?   «Se domani gli uomini diventassero animali diversi da quello che già sono, che mondo si manifesterebbe davanti ai nostri occhi? E in quest (continua)

IGNAZIO DEG: “PRESTO” È IL SINGOLO DEL CANTANTE PUGLIESE IN USCITA IL PRIMO GIUGNO

  IGNAZIO DEG:  “PRESTO”  È IL SINGOLO DEL CANTANTE PUGLIESE IN USCITA IL PRIMO GIUGNO
    Fra reggae e musica elettronica arriva il nuovo tormentone della prossima estate che incita a reagire sempre anche difronte alle difficoltà più grandi.     “Presto”, il nuovo brano proposto da Ignazio DEG, sarà in rotazione radiofonica disponibile per lo streaming e il download dal primo giugno 2018. Il nuovo singolo segue il successo (continua)

ANDREA PACINI: “IL MISTERO DEL TUO AMORE” è il singolo d’esordio del giovanissimo cantautore rock

  ANDREA PACINI:  “IL MISTERO DEL TUO AMORE”  è il singolo d’esordio del giovanissimo cantautore rock
  In perfetto equilibrio fra atmosfere rockeggianti e pop internazionale arriva il brano che racconta l’amore a distanza dal punto di vista di una giovane coppia alle prese con i primi ostacoli della vita.   “Il mistero del tuo amore” è un brano che parla di come possa nutrirsi e durare un amore tra due persone che vivono a molti chilometri di distanza. &Egrav (continua)

GERMANO SEGGIO: “MAD WORLD” è la rivisitazone strumentale del celebre brano dei Tears for Fears

  GERMANO SEGGIO:  “MAD WORLD”  è la rivisitazone strumentale del celebre brano dei Tears for Fears
  Il musicista palermitano propone una reinterpretazione positivista di uno dei pezzi cult della storia della musica.     “Mad World” nasce da una visione onirica di Germano Seggio. L’artista nel modo che gli è più naturale, ovvero suonando la sua sei corde, trae ispirazione dal suono che lo stesso ha creato per dare vita ad una rilettura positiva (continua)