Home > Altro > Mutui: in un anno +3.6% nel tempo necessario

Mutui: in un anno +3.6% nel tempo necessario

Mutui: in un anno +3.6% nel tempo necessario

Quanto tempo passa, in Italia, dal momento in cui si cominciano a richiedere informazioni sul mutuo prima casa a quello in cui si esce dalla banca con il documento di stipula firmato? 140 giorni, ovvero il 3,6% in più di quanto non fosse nel 2016. A fare i calcoli sono stati Facile.it e Mutui.it che hanno preso in esame un campione di circa 1.500 pratiche di finanziamento gestite nel 2017 tramite i due portali.

Colpa delle banche e della loro lentezza? In realtà no, o perlomeno non sempre dato che, scorporando il dato complessivo, i giorni necessari per passare dall'istruttoria della pratica all'erogazione sono mediamente pari ad appena 58.

I tempi considerati nell'indagine calcolano l'intero processo, dalla prima richiesta di informazioni alla stipula e, quindi, includono anche, ad esempio, i tempi necessari alla raccolta dei documenti.

 

Le più veloci e le più lente

Scorrendo i risultati si vede come i tempi cambino sensibilmente lungo lo stivale. Le regioni più lente sono risultate essere la Sardegna (185 giorni), l'Umbria (180) e la Calabria (154); le più rapide il Trentino Alto Adige (85 giorni), la Liguria (105) ed il Friuli Venezia Giulia (122).

 

A livello provinciale, questa volta per il totale mutui, la palma della più rapida spetta a Trento che, con 92 giorni, batte al fotofinish Genova (93) e Trieste (94). Le più lente del campione, di contro, sono risultate essere Mantova (198 giorni), Sassari (182) e Brindisi (181).

 

Le grandi città

Fra le grandi città italiane i tempi più lunghi sono quelli di Venezia (151), cui seguono Napoli (146) e Roma (145). Genova è invece la più rapida (93 giorni) e si lascia alle spalle Bologna (128,6) e Palermo(128,8). Numeri alla mano, fra i 1.500 mutuatari del campione considerato, chi risiedeva a Roma ha aspettato un tempo superiore del 4% rispetto a chi risiedeva a Milano; chi ha acquistato casa a Napoli ha avuto un iter il 12% più lungo di chi ha presentato la domanda a Bologna, a Venezia il 38,5% in più che a Genova.

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Agevolazioni sui mutui: nuovi requisiti nel 2017


L'otoplastica come rimedio per le orecchie a sventola!


DOMENICA FAN DI DAMIANO CUNEGO IN SELLA. SFIDA ACCESA A VERONA PER LA GRANFONDO


Invisalign: tuo a Milano con 500 euro di sconto!


Energie rinnovabili, informiamoci su energiachiara.it


Vincere a Blackjack, ma non grazie alla fortuna


 

I più cliccati

Stesso autore

Polizze per il matrimonio: un mercato potenziale da oltre 40 milioni di euro

Polizze per il matrimonio:  un mercato potenziale da oltre 40 milioni di euro
  Il giorno del matrimonio è per molti uno dei momenti più attesi, ma se è vero che l’amore è cieco, è altrettanto risaputo che la sfortuna ci vede benissimo e le insidie dietro al gran giorno sono potenzialmente numerose; oggi però bastano pochi euro per assicurare, se non la buona riuscita dell’unione, perlomeno quella dell’even (continua)

Bollette: 9 italiani su 10 non conoscono i propri consumi

Bollette: 9 italiani su 10 non conoscono i propri consumi
  Da qualche anno gli organismi competenti stanno facendo grandi sforzi per rendere più chiare le bollette che ciascuno di noi riceve per le utenze domestiche, ma nonostante questo sono pochissimi gli italiani in grado di rispondere ad una semplice domanda: quanta energia elettrica e quanto gas si consuma nella tua famiglia? Per definire il fenomeno e capire quanti italiani conoscano (continua)

Facile.it: ecco quanto spendono le famiglie a Monza

 Facile.it: ecco quanto spendono le famiglie a Monza
  Facile.it, il comparatore italiano leader nel confronto di prodotti di finanza personale come assicurazioni, mutui, prestiti e utenze domestiche, continua il suo percorso di espansione territoriale e sceglie Monza per l’apertura del suo quinto Store in Italia (https://www.facile.it/store/monza.html). Situato nel cuore della Città (Piazza Garibaldi 4), il punto vendita offrir (continua)

Facile.it acquisisce il 60% di Nexus

Facile.it acquisisce il 60% di Nexus
Facile.it (https://www.facile.it), comparatore italiano leader nel confronto di prodotti di finanza personale come assicurazioni, mutui, prestiti e conti correnti, ha annunciato l’acquisizione del 60% di Nexus, società specializzata da oltre 16 anni nella mediazione del credito alle famiglie, unica azienda del settore con Certificazione di Qualità UNI EN ISO 9001:2015. Dopo (continua)

RC auto: nella stessa città può variare fino al 36,4% in base al Cap

RC auto: nella stessa città può variare fino al 36,4% in base al Cap
Stesso assicurato, stessa automobile, stesso attestato di rischio, stessa città di residenza, ma tariffa RC notevolmente diversa; come mai? La ragione, spesso, si traduce in 3 lettere: Cap. Già perché secondo un’analisi fatta ad aprile 2018 da Facile.it, il principale sito di comparazione del settore, in alcune grandi città italiane vivere in un quartiere piutto (continua)