Home > Festival > POLLINO MUSIC FESTIVAL dal 3 al 5 agosto 2018

POLLINO MUSIC FESTIVAL dal 3 al 5 agosto 2018

POLLINO MUSIC FESTIVAL dal 3 al 5 agosto 2018

EDIZIONE NUMERO 23 PER LO STORICO FESTIVAL NEL PARCO NAZIONALE PIU’ GRANDE D’ITALIA

 

A San Severino Lucano

una line-up d’eccezione per il PMF 2018

 

VENERDÌ 3 AGOSTO

 

Shake Beat

Bytecore

ANGELO SICURELLA

COSMO

 

SABATO 4 AGOSTO

 

Il Ristretto

Valerio Zito

BLACK SNAKE MOAN

MOTTA

 

DOMENICA 5 AGOSTO

 

“SOUND ADVENTURES”

Uva Sound

Terra Terra Sound

Consciousness Sound

Brigante Sound

GIANPY SOUND

I&I PROJECT

I&I SOUND SYSTEM

Ospite speciale: NEIL PERCH (UK)

 

Saranno due nomi di punta della nuova scena musicale italiana, Motta e Cosmo, con il producer britannico Neil Perch, anima degli Zion Train, gli headliners della ventitreesima edizione del Pollino Music Festival che si svolgerà dal 3 al 5 agosto a San Severino Lucano, in provincia di Potenza, sul percorso che conduce verso le serre e i monti del Parco del Pollino, il parco nazionale più grande d'Italia.

 

La location delle prime due serate, inaugurata nella scorsa edizione, sarà l'area campeggio di Mezzana Salice, frazione di San Severino, dove, a partire dalle ore 20, si svolgeranno i concerti a pagamento. Il terzo giorno, invece, la carovana del festival si sposterà a valle, presso il Parco Avventura nella splendida cornice di Bosco Magnano, per ospitare il progetto Sound Adventures previsto in orario pomeridiano e ad ingresso libero.

 

Il Cosmotronic Tour di Marco Jacopo Bianchi (Cosmo) dopo aver fatto ballare circa 25 mila persone tra sold-out e date raddoppiate in tutta Italia farà tappa in Basilicata per una notte in cui l’area concerti del PMF si trasformerà in un gigante superclub a cielo aperto sotto le stelle del Parco Nazionale del Pollino.

 

Motta, uno dei più stimati cantautori del nuovo panorama musicale italiano, il 4 agosto proporrà dal vivo brani tratti sia dal suo primo disco che dall’ultimo, “Vivere o Morire”, uscito lo scorso aprile. L’album ha ottenuto un grande consenso di pubblico e critica, posizionandosi sin dalle prime settimane in cima alle classifiche musicali e porterà Francesco Motta e i suoi musicisti in tour fino allo Sziget Festival di Budapest, uno dei più importanti festival europei contemporanei.

 

Sound Advertures è una produzione originale del Pollino Music Festival che vedrà due storici Sound System meridionali (I&I Project e Gianpy Sound) con alcune


crew lucane e il producer inglese Neil Perch dar vita ad una dancehall diurna partecipata che animerà il Parco Avventura di Bosco Magnano e che si intreccerà, dalle ore 14 fino al tramonto, con un pic-nic collettivo e le attività ludico-sportive offerte in loco.

 

Neil Perch, giovane studente e dj dell'universita di Oxford, nel 1988 in uno scenario prepotentemente permeato dal nascente fenomeno house music, decide di formare un sound system per suonare musica dub. Cultura giamaicana, dunque, che in Inghilterra trova, grazie agli immigrati caraibici, una sua nuova collocazione. Originario delle Barbados, 30 anni dopo celebra una carriera sontuosa fatta di grandi riconoscimenti e idee musicali che hanno influenzato tutte le generazioni di musicisti a venire. Dopo migliaia di live, da solo e con i suoi Zion Train, Neil Perch rinfresca l'inconfondibile sound e al crepuscolo del 5 agosto, nello splendido scenario di Bosco Magnano, presenterà il suo dj set arricchito da nuove empatie.

 

PERCHÈ IL POLLINO MUSIC FESTIVAL

Il PMF non è solo musica ma anche un invito a vivere un’esperienza di reale immer- sione nella natura, tra l’aria fresca del bosco di Viscigli e di bosco Magnano, attorniati dalle acque del vicinissimo torrente Frido, approfittando di una passeggiata a San Se- verino Lucano o a Mezzana Salice e di una visita al santuario della Madonna del Pollino

o a Piano Visitone, concludendo con un giro su RB ribe, la giostra panoramica di Car- sten Höller.

BIGLIETTI E ABBONAMENTI

Nel rispetto di questa sua vocazione e per invitare il pubblico a fermarsi per l’intera durata del festival, il PMF ha fissato a 15 euro il biglietto singolo per ciascuno dei due concerti (Cosmo e Motta) ma ha anche previsto un abbonamento earlybird che consente, con 18 euro, di accedere ad entrambe le serate a pagamento del 3 e 4 agosto.

 

Biglietti e abbonamenti early bird sono disponibili sul circuito Ticketone.it

Link ticketone: http://www.ticketone.it/pollino-music-festival-biglietti.html? affiliate=ITT&doc=artistPages/tickets&fun=artist&action=tickets&kuid=555062

L'ultima giornata (Sound Adventures) sarà, invece, ad ingresso gratuito.

 

ORARI e LUOGHI

venerdì 3 e sabato 4 agosto >>> (Area Campeggio – Mezzana Salice)

Le attività parallele del festival presso il camping attiguo allo spazio concerti iniziano alle ore 18.00.

L'apertura al pubblico dell'arena del festival è prevista per le ore 20.00 Gli spettacoli cominciano alle ore 20.15.

L'ospite principale della serata si esibisce tra le ore 22.00 e le 24.00

domenica 5 agosto >>> (Parco Avventura – Bosco Magnano) Il Parco Avventura è sempre aperto in orario diurno.

Gli spettacoli musicali inizieranno alle ore 14:00 e termineranno entro le ore 20:00

 

ATTIVITÀ PARALLELE

 

Come negli anni precedenti, sarà ricca l'offerta di attività parallele al festival: area campeggio libero, escursioni gratuite guidate, visita alle opere di arte contemporanea presenti sul territorio (ArtePollino), esposizioni, laboratori e avventure.

Programma dettagliato su : www.pollinomusicfestival.it/

 

GLI ARTISTI E LE EDIZIONI DEL PMF

 

Dal 1996 al 2017, nel cuore del Parco Nazionale del Pollino il "Pollino Music festival" ha presentato circa 200 concerti, includendo sempre personalità di primissimo piano nel panorama musicale contemporaneo: Asian Dub Foundation, Subsonica, Gogol Bordello, Avion Travel, Caparezza, Sud Sound System, Africa Unite, Afterhours, Linea 77, Marlene Kuntz, Modena City Ramblers, One Dimensional Man, The Hormonauts, Giuliano Palma & Bluebeaters, Il Teatro degli Orrori, Nobraino, Smoke, Zoe, Mad Professor, Bisca, Baustelle, Roy Paci, Daniele Sepe, Bandabardò, Mau Mau, Tre Allegri Ragazzi Morti, Verdena, Morgan Heritage, Edoardo Bennato, Agricantus, Almamegretta, Assalti Frontali, Eugenio Bennato, Capone, Junior Delgado, Teresa De Sio, Daniele Silvestri, Folkabbestia, Antonio Infantino, Inti-Illimani, Orchestra di Piazza Vittorio, Krikka Reggae, Bud Spencer Blues Explosion, Dente, A Toys Orchestra, Mama Marjas, 99 Posse, The Skatalites, Niccolò Fabi, Levante.

Negli anni il festival è diventato un atteso momento di aggregazione, registrando la partecipazione di oltre 150.000 spettatori interessati alla musica ma anche alle risorse del territorio e ha generato anche una tangibile opera di promozione del Parco Nazionale del Pollino e della Basilicata. Il PMF dà infatti la possibilità di apprezzare le peculiarità dell’area lucana del Parco: dai percorsi d’alta quota all’artigianato, dalla gastronomia all’ospitalità, dai prodotti agroalimentari ai paesaggi mozzafiato.

 

L’ASSOCIAZIONE MULTIETNICA

 

L’Associazione Multietnica di Potenza è riuscita in 22 anni a far circuitare in Basilicata produzioni musicali di rilevanza nazionale e internazionale ed ha esplicato, contemporaneamente, un costante lavoro di scouting sul territorio regionale per offrire spazi, occasioni formative, visibilità e prospettive ai progetti emergenti locali. Tuttavia questo importante risultato non è l'unica cosa a cui l’Associazione si è dedicata: il suo obiettivo, sin dal principio, è stato trasformare il PMF in una occasione per far vivere a più persone possibili le bellezze del Parco, attraverso un cartellone che abbraccia l'intera giornata. Per questo l’invito è a raggiungere la venue ben prima dell'apertura per i concerti serali.


MATERA 2019 - Capitale Europea della Cultura

 

L'associazione Multietnica, soggetto organizzatore del PMF, da gennaio 2018 sta lavorando, come capofila di un partenariato locale, nazionale ed europeo, alla produzione di OPEN SOUND, uno dei progetti del programma culturale ufficiale di Matera 2019, mediante un processo di co-creazione sviluppato con la Fondazione Matera-Basilicata 2019.

OPEN SOUND intende valorizzare la musica come bene comune attraverso produzioni inedite e partecipate che, da una parte, saranno incentivate da percorsi di condivizione e co-writing, dall'altra prenderanno vita in performance di crowd music che coinvolgeranno sia musicisti che persone, di tutte le età, senza alcuna competenza artistico-musicale.

Il PMF, in questa edizione, incrocerà le attività di OPEN SOUND nella giornata del 5 agosto (Sound Adventures), attraverso la prima sperimentazione di una delle attività da realizzare a Matera nel 2019, cioè un format di concerto/dancehall unico e innovativo.

 

PATROCINI E PARTNER

 

Il Pollino Music Festival è realizzato in collaborazione tra l’Amministrazione Comunale di San Severino Lucano e l’Associazione Culturale Multietnica di Potenza, che ne cura la progettazione, l’organizzazione e la direzione artistica, ed è co-finanziato dall'Ente Parco Nazionale del Pollino e dalla Regione Basilicata, nell’ambito delle azioni volte a potenziare il sistema lucano di offerta turistica, culturale e di spettacolo.

 

COME ARRIVARE

IN AUTO

Dall’autostrada Salerno-Reggio Calabria

> uscita Lauria Nord: imboccare la SS 653 Sinnica e proseguire per 29 km fino all'uscita Valle Frida

> imboccare la SP 4 e proseguire fino a San Severino Lucano

> attraversare il centro abitato di San Severino Lucano e proseguire per 8 km circa fino alla frazione Mezzana Salice

 

Dalla SS 106 Ionica

> uscita Senise – SA/RC SS Sinnica (in prossimità di Policoro)

> imboccare la SS 653 Sinnica e proseguire per 50 km circa fino all'uscita Valle Frida

> imboccare la SP 4 e proseguire fino a San Severino Lucano

> attraversare il centro abitato di San Severino Lucano e proseguire per 8 km circa fino alla frazione Mezzana Salice

 

Esiste anche una viabilità secondaria per raggiungere San Severino Lucano, sconsigliabile se non siete esperti della zona

Parcheggio

Area destinata limitrofa alla venue.

 

IN AUTOBUS

L'area concerti sarà raggiungibile anche con un servizio navette in partenza da diverse


località lucane, promosso in collaborazione con Rabite Bus in funzione della sostenibilità ambientale da sempre difesa da questo festival. A breve sarà possibile prenotarsi.

 

AUTOBUS DI LINEA

San Severino Lucano e Mezzana Salice non possono contare su collegamenti efficienti con i mezzi di trasporto pubblico.

Per informazioni su orari e corse contattare la ProLoco di San Severino Lucano Tel. 0973 576332 (h. 10-13 e h. 16-19).

 

CAMPEGGIO

Campeggio allestito nell’area camping di Mezzana Salice con docce e servizi igienici.

 

 

CONTATTI e SOCIAL

Sito Web: https://www.pollinomusicfestival.it/;info@pollinomusicfestival.it

Facebook: facebook.com/pollinomusicfestival/

Instagram: instagram.com /pollinomusicfestival/

 

 

Referente ufficio stampa

Astrid Serughetti

347 7573624

astrid@laltoparlante.it

Maria Grazia Marsico

349 6958300

mariagrazia@laltoparlante.it

pollino | festival | musica | motta |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Peperoncino Jazz Festival 2007


Gruppo Ettorre Giulianova: abnegazione assoluta dietro un marchio di successo


Terna: Completata a tempo di record la demolizione dei tralicci nel Parco del Pollino.


10 ANNI per RADICI FESTIVAL - 9 e 10 AGOSTO 2010 - VIGGIANELLO (PZ)


Ettorre Gomme, gommeur news teramo


Ettorre Gomme, gommeur news teramo


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

LE FORBICI: “IN ASSENZA” è il nuovo singolo estratto da “Esseri viventi”, l’ultimo album della band astigiana

LE FORBICI: “IN ASSENZA” è il nuovo singolo estratto da “Esseri viventi”, l’ultimo album della band astigiana
"In assenza" è un brano sinth pop che parla del disordine e del vuoto, difficile da colmare, che si viene a formare dopo la rottura di una relazione importante lasciando dietro di se un senso di incompletezza.   “Esseri Viventi” è l'ultimo album pubblicato da Le Forbici, registrato da Alberto Pozzo Tebani che ha inoltre curato i sinth e gli arrangiament (continua)

Andrea Donzella “Quante volte avrei voluto” è il singolo che presenta l’album “Maschere”

Andrea Donzella “Quante volte avrei voluto” è il singolo che presenta l’album “Maschere”
Il cantautore milanese d’adozione, si presenta al pubblico con un’intima ballad che racconta il consueto conflitto fra mente e cuore.      La consapevolezza di un amore che a fatica riesce a vivere e sopravvivere. L’immobilità di fronte ad un bivio: da una parte la testa dall’altra il cuore. Cosa ascoltare?   «In questa canzone, inizialm (continua)

Tony Alex “Fammi entrare” in radio dal 16 novembre il nuovo singolo del cantautore napoletano

Tony Alex “Fammi entrare” in radio dal 16 novembre il nuovo singolo del cantautore napoletano
 Una ballad pop dal sound deciso e graffiante. “Fammi entrare” racconta della capacità che ha l’amore di stravolgere ogni tipo di preconcetto ed idea fissa: «Quando si ama e ci si innamora di una persona questa diventa indispensabile ancor prima che la storia abbia inizio. E se ciò accade, anche le persone che magari amano la libertà, e non ce (continua)

Sarah Di Pinto: “Un sogno da cantare” è il singolo arrivato in finale nell’ultima edizione di Area Sanremo

Sarah Di Pinto: “Un sogno da cantare” è il singolo arrivato in finale nell’ultima edizione di Area Sanremo
 La giovanissima cantante pugliese esordisce con una dolce ballad pop che omaggia la Musica vista come “musa” e “amica” sempre fedele e presente. «”Un sogno da cantare” è un viaggio tra emozioni contrastanti che navigano nel cuore e, a volte, cercano nella musica, panacea di ogni male, la strada per risalire e contrastare solitudini e delusion (continua)

AZAMI SHIBUYA “NUDA” è il singolo d’esordio della geisha che canta in italiano

AZAMI SHIBUYA “NUDA” è il singolo d’esordio della geisha che canta in italiano
 Dopo il successo virale della sua reinterpretazione de “L’essenziale” di Marco Mengoni, cantata durante i provini di X Factor 8, l’eclettico artista giapponese si presenta ora al pubblico con una nuova identità tutta da scoprire. “Azami Shibuya” è la nuova identità artistica di Yusaku Tamura, il cantante arrivato dal Giappone p (continua)