Home > Ambiente e salute > Riqualificazione energetica: quasi la metà degli interventi riguarda gli infissi

Riqualificazione energetica: quasi la metà degli interventi riguarda gli infissi

Riqualificazione energetica: quasi la metà degli interventi riguarda gli infissi

 

Nel 2017 gli italiani hanno investito oltre 3,7 miliardi di euro per realizzare circa 420 mila interventi di riqualificazione energetica, portando a un risparmio di oltre 1300 Gwh/anno: è questo il quadro presentato dal 7° rapporto annuale sull’efficienza energetica di ENEA, l’Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo ecosostenibile. Il merito è soprattutto dell’Ecobonus, ossia delle agevolazioni fiscali previste per questo tipo di interventi, tra cui l’installazione di nuovi infissi in legno.

Dati impressionanti che dimostrano la validità di strumenti come gli incentivi, capaci di portare a risultati eccellenti sia in termini di miglioramento delle condizioni ambientali che in quelli di risparmio economico per le famiglie, con l’Italia a primeggiare nel mondo in questo senso. E in effetti, grazie all’emissione di 5,8 milioni di titoli di efficienza energetica (cd certificati bianchi) è stato possibile ottenere un risparmio di circa 2 milioni di tonnellate equivalenti di petrolio (Mtep).

A giocare un ruolo fondamentale in questa partita sono stati proprio i serramenti, che figurano tra gli interventi di riqualificazione energetica più gettonati degli edifici. Secondo il rapporto Enea oltre il 40% di essi legati all’Ecobonus riguardano la sostituzione di porte e finestre, ovvero negli ultimi quattro anni sono stati sostituiti 2,6 milioni per una spesa di 6 miliardi di euro (2,1 miliardi per coibentazione di solai e pareti).

Ma come abbiamo più volte sottolineato, efficienza energetica significa anche risparmio economico: oltre ai benefici ambientali (dal 2011 al 2017 sono stati immessi 19 milioni di T di Co2 in meno nell’atmosfera), l’Ecobonus ha permesso di ottenere un risparmio medio nella bolletta annuale tra i 250 euro del 2014  e i 150 euro del 2017, ossia un risparmio medio annuo del 15% sulla spesa energetica delle famiglie italiane.

Ecco perché la scelta di serramenti che rispettano i nuovi parametri fi efficientamento energetico come gli infissi in legno e legno-alluminio, le finestre in legno di Modesti Srl, non è solo una scelta di stile ed eleganza, ma è soprattutto un investimento di qualità duraturo nel tempo in grado di portare anche a vantaggi economici.

infissi in legno | finestre in legno | portoni blindati |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

3° Forum europeo EAE: l’efficienza energetica degli edifici è il migliore sistema per risparmiare energia e creare valore.


Caldaie a condensazione: incentivi al 65%


Crescono del 20% in un anno gli italiani interessati al risparmio energetico


Nuova detrazione fiscale per la sostituzione degli infissi


Sfide e prospettive del mercato delle costruzioni in Italia e in Europa: intervista a Davide Bonora, Direttore Generale di Onduline Italia.


Sfide e prospettive del mercato delle costruzioni in Italia e in Europa: intervista a Davide Bonora, Direttore Generale di Onduline Italia.


 

Ieri...

Stesso autore

UNI/PdR 53:2019: pubblicata la norma guida per le stime immobiliari

UNI/PdR 53:2019: pubblicata la norma guida per le stime immobiliari
  Effettuare una stima corretta degli immobili immessi sul mercato seguendo criteri di oggettività e trasparenza è da sempre una prerogativa fondamentale per l’agenzia immobiliare a Taranto Cambio Casa in fase di valutazione gratuita dell’immobile. Un principio che d’ora in avanti saranno tenuti ad osservare tutti gli operatori di settore. È stata pubbl (continua)

Bioedilizia: il legno protagonista assoluto della fiera Legno&Edilizia

Bioedilizia: il legno protagonista assoluto della fiera Legno&Edilizia
  Progettare e realizzare edifici secondo i criteri della sostenibilità ambientale allo scopo di limitare il più possibile l’impatto dell’intervento umano sull’ambiente: in altri termini, Bioedilizia, ovvero il tema al centro della 11ma edizione di Legno&Edilizia, l’unico evento fieristico in Italia dedicato all’impiego del legno in edilizia, t (continua)

Trattori e macchine agricole: pubblicato il bando Isi-Inail per l’acquisto a fondo perduto

Trattori e macchine agricole: pubblicato il bando Isi-Inail per l’acquisto a fondo perduto
  Pubblicato dall’Inail il bando Isi che mette a disposizione delle imprese che vogliono investire in sicurezza quasi 370 milioni di euro di incentivi a fondo perduto. Si tratta dell’importo più alto dal 2010, ovvero da quando l’istituto ha lanciato questa iniziativa, che coinvolge anche quest’anno gli imprenditori del settore primario nell’acquisto di ma (continua)

Difesa delle donne e spray urticante: si moltiplicano i corsi in Italia per imparare ad usarlo

Difesa delle donne e spray urticante: si moltiplicano i corsi in Italia per imparare ad usarlo
  Tornare a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla funzionalità e l’uso appropriato dello spray peperoncino legale è uno dei principali obiettivi dei tantissimi corsi di autodifesa rivolti alle donne organizzati in tutta la nostra penisola. Da nord a sud, cresce in misura esponenziale il numero di eventi destinati al gentilsesso, molti dei quali gratuiti, finalizz (continua)

Ristrutturazione casa: prorogate nel 2019 le detrazioni Irpef

Ristrutturazione casa: prorogate nel 2019 le detrazioni Irpef
  Per chi ha scelto di ristrutturare casa quest’anno è ancora possibile beneficiare delle detrazioni Irpef: è quanto prevede la legge 145/2018, ovvero la Legge di Bilancio 2019, che di fatto proroga di un altro anno il Bonus Ristrutturazioni insieme a Ecobonus, Bonus Verde e Bonus Mobili. Continuano, pertanto, le agevolazioni fiscali per chi effettua un intervento di trat (continua)