Home > Arte e restauro > PERCORSI D’IMPRESSIONI

PERCORSI D’IMPRESSIONI

PERCORSI D’IMPRESSIONI
Percorsi d’impressioni
 
 
La mostra di fotografia e pittura Percorsi d’impressioni si svolge a Vernazza (La Spezia) dal 20 luglio al 5 agosto 2018.
 
Ospitata nell’antico Castello Doria, l’esposizione è dedicata all’artista Erminio Tansini ed è la prima tappa della serie itinerante «Chimere».
 
Olio, legno, informale, materia, colore, illusioni: queste le parole che delineano la traccia dell’evento e che aiutano a comprendere l’opera di Tansini, improntata da un quarto di secolo all’informalismo.
 
Un ritorno, quello dell’artista, nelle Cinque Terre. Tansini ha infatti già esposto in altre due personali tenutesi a Monterosso al Mare nel 2014 e nel 2015.
 
La mostra propone una selezione di dipinti a olio (tecnica nella quale Tansini è specializzato), realizzati fra la seconda metà deli anni ’90 e il 2017.
 
La maggior parte delle opere esposte sono fotografie scattate durante le tappe della serie itinerante di scenarizzazioni «Forme sfuggenti», dedicata alle sculture di Erminio Tansini.
 
La rassegna «Forme sfuggenti» è iniziata nel gennaio 2018 e ha toccato diverse località dell’Italia e della Svizzera (Emilia-Romagna, Liguria, Lombardia, Piemonte, Ticino e Toscana).
 
Le fotografie presenti nella mostra vernazzese ritraggono le sculture di Tansini collocate in luoghi significativi (castelli, siti archeologici, corsi e specchi d’acqua), che amplificano la pareidolia delle opere tansiniane (la capacità di scorgere forme note in profili apparentemente casuali).
 
Benché la realizzazione di alcune sculture risalga anche ai primi anni ’90 (con materiali provenienti soprattutto dalle Cinque Terre), la prima esposizione di sculture lignee realizzate da Tansini è del 2017, avvenuta con la partecipazione dell’artista alla Biennale di Venezia.
 
Le fotografie della serie «Forme sfuggenti» sono esposte per la prima volta proprio nella mostra al Castello Doria di Vernazza.
 
Allestito in collaborazione con la Pubblica Assistenza di Vernazza, l’evento è curato da Davide Tansini, storico e figlio dell’artista stesso.
 
La mostra è corredata da didascalie e testi critici in italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo e russo.
 
 
La mostra Percorsi d’impressioni si svolge dal 20 luglio al 5 agosto 2018 a Vernazza (La Spezia, Liguria) presso il Castello Doria (Salita al Castello). L’esposizione è visitabile nei seguenti orari: venerdì-domenica 16-19. Il contributo per l’ingresso al Castello Doria è di 1,50 (riscosso dalla pubblica Assistenza di Vernazza). Il percorso espositivo non è effettuabile da persone con disabilità motorie.
 
 
La manifestazione Percorsi d’impressioni è dedicata all’opera artistica di Erminio Tansini. È organizzata in collaborazione con la Pubblica Assistenza di Vernazza. La sede della mostra è situata presso la Sala Esposizioni del Castello Doria di Vernazza. La curatela dell’evento è affidata a Davide Tansini. L’evento non ha scopo di lucro. La comunicazione è affidata a «In arce». Per informazioni: telefono 349 2203693; Facebook www.facebook.com/tansinierminio; email eventi @ inarce.com; Web www.inarce.com/it/eventi/percorsi-d-impressioni-mostra.html.

 

Erminio Tansini | Vernazza | La Spezia | Liguria | Cinque terre | arte | arte contemporanea | informalismo | informale | cultura | mostra | pittura | fotografia | Davide Tansini | Tansini |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Materia e colore. Forme informi


La Sardegna fa bene!


LA LEGGENDARIA CHARLY GAUL: CHE NUMERI! SPORT, VOLONTARIATO E TURISMO IN TRENTINO


Gran finale della Alpine Pearls Mtb Cup a Moena. Domenica 14 settembre al via la Val di Fassa Bike


A Pila la Nazionale Italiana di Cross Country


CON LA “LEGGENDARIA CHARLY GAUL” IL MONTE BONDONE VA IN DIRETTA RAI


 

I più cliccati

Stesso autore

VISIONI

VISIONI
Visioni     La mostra di pittura e scultura Visioni si svolge dal 25 maggio al 10 giugno 2018 a Piacenza.   Ospitata nello Spazio Mostre dell’antico e maestoso Palazzo Farnese, l’esposizione è dedicata all’artista Erminio Tansini.   Olio, bronzo, legno, informale, materia, colore: queste le parole che delineano la traccia dell’evento e la c (continua)

IL MEDIOEVO RITROVATO DI LAUS

IL MEDIOEVO RITROVATO DI LAUS
Il Medioevo ritrovato di Laus   Lodi, 14 febbraio 2017     Che cosa: storia e architettura del Medioevo.   Dove: Lodi (Lombardia), Sala del Teatrino (Via Paolo Gorini, 21).   Come: conferenza.   Quando: martedì 14 febbraio 2017 (ore 17:00).   Chi: Jessica Ferrari (storica dell’arte).   Informazioni: telefono 0371 412748 o 0 (continua)

TASSE, BALZELLI E TANTI GUAI

TASSE, BALZELLI E TANTI GUAI
Tasse, balzelli e tanti guai   Pizzighettone, 6 novembre 2016     Che cosa: storia del tardo Medioevo, del Rinascimento e dell’Età Moderna.   Dove: Pizzighettone (Cremona, Lombardia), cerchia muraria (Piazza d’Armi).   Come: spettacolo di narrazione storica con percorso guidato.   Quando: domenica 6 novembre 2016 (ore 17:00).   (continua)

STORIE (IMPREVISTE) FRA LE MURA

STORIE (IMPREVISTE) FRA LE MURA
Storie (impreviste) fra le mura   Pizzighettone, 15 maggio 2016   Che cosa: storia del Medioevo, del Rinascimento e dell’Età Moderna. Dove: Pizzighettone (Cremona, Lombardia), cerchia muraria (Piazza d’Armi). Come: narrazione storica con visita guidata. Quando: domenica pomeriggio 15 maggio 2016, ore 16:30. Chi: Davide Tansini (storico). Informazioni: cellular (continua)

PIZZIGHETTONE 1403: LA BATTAGLIA DIMENTICATA

PIZZIGHETTONE 1403: LA BATTAGLIA DIMENTICATA
Pizzighettone 1403: la battaglia dimenticata   Pizzighettone, 28 ottobre 2017     Che cosa: storia del tardo Medioevo.   Dove: Pizzighettone (Cremona, Lombardia), cerchia muraria (Piazza d’Armi).   Come: spettacolo di narrazione storica con percorso guidato.   Quando: sabato 28 ottobre 2017 (ore 21:00).   Chi: Davide Tansini (storico). &n (continua)