Home > Primo Piano > AV-Comparatives: G DATA Internet Security per Android semplicemente perfetta

AV-Comparatives: G DATA Internet Security per Android semplicemente perfetta

AV-Comparatives: G DATA Internet Security per Android semplicemente perfetta

 La suite ha rilevato il 100% dei malware per Android nell’attuale test comparativo.

 
Il noto istituto indipendente AV-Comparatives ha esaminato attentamente dodici soluzioni di sicurezza per Android. Dal test comparativo pubblicato ieri emerge che G DATA Internet Security per Android ha riconosciuto qualsiasi malware senza eccezioni. Anche le numerose funzionalità aggiuntive della app di sicurezza e in particolar modo la protezione minori, hanno convinto gli esaminatori. G DATA Mobile Internet Security si è assicurata quindi a pieni voti l’ambita certificazione AV-Comparatives.
 
Le conclusioni tratte da AV-Comparatives sono univoche: “G DATA offre una soluzione di sicurezza per device Android ben programmata e snella.“ Ottima la valutazione delle funzioni aggiuntive: “Siamo impressionati dalla protezione minori poiché offre un ampio numero di opzioni per la creazione di ambienti protetti e adeguati ai bambini sui dispositivi.“
 
Dettagli del test:
- Soluzioni testate: 12, tra cui G DATA Internet Security Android
- Piattaforma: Android
- Periodo: luglio 2018
- Condotto da AV-Comparatives
 
Protezione affidabile per smartphone e tablet
 
G DATA Internet Security per Android offre una protezione perfetta per device mobili. Oltre a bloccare trojan, virus, malware e altri pericoli cui l’utente si espone navigando, la app di sicurezza intelligente protegge anche contro le conseguenze fatali di una perdita o furto del dispositivo. Gli smartphone possono essere localizzati e i dati ivi presenti cancellati da remoto, per evitare che terzi possano accedervi.
 
Funzioni chiave:
- Protezione contro campagne di phishing e siti fraudolenti attraverso una rilevazione cloud-based. Il processo di scansione   avanzata tramite cloud riconosce i malware per Android senza alcun impatto sulle risorse del dispositivo.
- Protezione contro app infette: il controllo delle App analizza i diritti di accesso richiesti dalle applicazioni e avvisa in   presenza di app “spia”.
- Protezione contro i malware per Android: la app viene aggiornata a ritmi serrati.
- Filtro chiamate e messaggi contro telefonate indesiderate e simili attività di spam.
- Protezione contro la perdita o il furto dei dispositivi grazie alla rimozione remota dei dati, localizzazione e blocco del   dispositivo.
- Protezione minori completa e personalizzabile per assicurare anche ai più piccoli una fruibilità sicura dei device mobili.

G DATA | G DATA Internet Security Android | Antivirus | AV-Comparatives | Test | malware | smartphone | Tablet | scansione virus | app | protezione minori |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

AV-Comparatives: G DATA Internet Security per Android semplicemente perfetta


G DATA PRIVACY EDITION per proteggere al meglio il tuo mondo virtuale


Sicurezza mobile: servono attenzione e soluzioni adeguate: i suggerimenti degli esperti McAfee per la protezione dei dispositivi mobile


Produzione intelligente – ma la sicurezza?


Android: G DATA rileva oltre 4.500 nuovi malware al giorno


 

Ieri...

Stesso autore

Cyberspazio: rapporti tesi tra le grandi potenze mondiali

Cyberspazio: rapporti tesi tra le grandi potenze mondiali
 “La Russia deve smettere di agire in maniera irresponsabile”. Questa l’esortazione del Segretario Generale della NATO Jens Stoltenberg lo scorso ottobre, a sostegno delle accuse mosse dal governo britannico e da quello olandese. Oltre a Stati Uniti e Canada, le due nazioni europee puntano il dito contro la Russia, ritenendola l’artefice di numerosi attacchi informatic (continua)

G DATA nuovo membro attivo dell’iniziativa globale contro la cybercriminalità

G DATA nuovo membro attivo dell’iniziativa globale contro la cybercriminalità
Oltre 60 le aziende tecnologiche che fanno parte dell’iniziativa “Cybersecurity Tech Accord“. G DATA, produttore tedesco di soluzioni di sicurezza informatica, conferma il suo impegno nella battaglia contro i cyberattacchi diventando membro attivo di “Cybersecurity Tech Accord”, iniziativa che coinvolge oltre 60 grandi aziende IT e Internet di fama mondiale tra cui (continua)

Modem libero: differenziarsi con la smart home

Modem libero: differenziarsi con la smart home
La delibera AGCOM sulla libera scelta del router in Italia è definitiva. Molti utenti tuttavia non ne hanno ancora percepito la portata e numerosi operatori internet pare abbiano già trovato escamotage per mantenere lo status quo (router imposto) nonostante dal 31.12.2019 chiunque possa avvalersi del router che desidera. A lungo termine però questa strategia non pagherà (continua)

Impennata di cyberattacchi su dispositivi Android

Impennata di cyberattacchi su dispositivi Android
Alla fine del terzo trimestre 2018 gli analisti G DATA hanno rilevato 3,2 milioni di nuove applicazioni dannose per Android: un incremento superiore al 40% anno su anno. I cybercriminali concentrano l’attenzione sul mobile, specificamente sui sistemi Android, visto che a livello globale otto utenti su dieci scelgono smartphone con l’amato sistema operativo a fronte dei prezzi vantaggio (continua)

Il Cloud come base per erogare servizi UC: opportunità, rischi e considerazioni

Il Cloud come base per erogare servizi UC: opportunità, rischi e considerazioni
Sinonimo di piattaforma per la condivisione, l’archiviazione e l’accesso alle informazioni più disparate, il cloud è sempre più spesso alla base dell’erogazione di Servizi Gestiti, ivi incluse le telecomunicazioni. Pur offrendo innumerevoli opportunità alle telco di nuova generazione, il cloud presenta tuttavia criticità da evidenziare come la t (continua)