Home > News > I 30 DIRITTI UNIVERSALI UMANI NELLE MANI DEGLI NUORESI

I 30 DIRITTI UNIVERSALI UMANI NELLE MANI DEGLI NUORESI

I 30 DIRITTI UNIVERSALI UMANI NELLE MANI DEGLI NUORESI

 

 

 

La calda estate Barbaricina affiancata dal rispetto dei Diritti Umani grazie alle attività che i volontari di Uniti per i Diritti Umani e della Chiesa di Scientology stanno svolgendo nella città di Nuoro. Con la volontà di divulgare la conoscenza di questo fantastico documento delle Nazioni Unite, nella serata di giovedì 9 agosto, i volontari hanno informato i cittadini tramite la distribuzione di libretti che descrivono ognuno dei 30 articoli contenuti nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

 

Col procedere le attività indirizzate a far conoscere questi articoli, i volontari stanno notando che gli riflettono sempre di più, non solo su quanto sia importante pretendere che i propri diritti siano rispettati, ma anche il fatto che per vedere accadere ciò, devono essere loro in prima persona a garantire agli altri la tutela dei diritti.

 

Il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard in suo scritto disse che “I diritti umani devono essere resi una realtà non un sogno idealistico”. Se si considera che questo documento non rappresenta legge se non in un singolo stato a livello mondiale, è l'istruzione l'unica arma che si possa utilizzare affinché questo codice sia rispettato.

Info: www.unitiperidirittiumani.it



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

BIOGRAFIA DEL VENERABILE BAGDRO - MONACO BUDDISTA TIBETANO


COMUNE DI GRANTORTO – GIORNATA CELEBRATIVA IN ONORE DEI CADUTI E INAUGURAZIONE DEL MONUMENTO DEDICATO AI CADUTI PER LA PACE


GIORNATA CELEBRATIVA IN ONORE DEI CADUTI


PERCHÉ GLI SCIENTOLOGIST TENGONO COSÌ TANTO A FAR VALERE LA PROPRIA VOCE IN CAPITOLO, PER QUANTO RIGUARDA I DIRITTI UMANI?


DIVULGARE I DIRITTI UMANI - COME OPERA LA CHIESA DI SCIENTOLOGY


CREDI NEI DIRITTI UMANI? SEI UN SOGNATORE E UN TEMERARIO


 

I più cliccati

Stesso autore

RITALIN, QUESTO SCONOSCIUTO. A QUARTU SI INFORMANO I CITADINI

	RITALIN, QUESTO SCONOSCIUTO. A QUARTU SI INFORMANO I CITADINI
    Sempre più spesso si sente parlare di problemi comportamentali e di apprendimento dei nostri bambini. Sono cambiati i bambini? Siamo cambiati noi adulti nel modo di approcciarci a loro? La pazienza che avevano i nostri genitori e i nostri insegnanti è venuta meno? Certo è che il mondo dei bambini negli ultimi decenni è oggetto di maggiori attenzioni a c (continua)

A UTA SI DIFFONDE ANCORA LA VERITA' SULLA DROGA

A UTA SI DIFFONDE ANCORA LA VERITA' SULLA DROGA
      Che siano grandi o piccoli ormai non ci sono più centri abitati che siano esenti dai pericoli della droga. Gli spacciatori sono sempre in agguato e ovunque ci siano giovani sono pronti a introdursi con le loro sirene ammalianti per attirarsi nuovi incoscienti clienti da rapinare. Fondamentale, quindi, continuare nell'azione di prevenzione che i volontari di Fonda (continua)

RIPARTIAMO DAI DIRITTI UMANI

RIPARTIAMO DAI DIRITTI UMANI
      Probabilmente non sono tantissimi coloro i quali potrebbero dichiararsi soddisfatti dell'attuale condizione in cui versa la società in quanto a giustizia e diritti risettati per tutti. Miliardi di persone distribuite in tutti i continenti vivono in condizioni che definirle difficili sarrebbe un eufemismo; in centinaia di milioni vivono in condizioni al di sotto (continua)

DALLA PARTE DEI GIOVANI, CONTRO LA CULTURA DELLO SBALLO

DALLA PARTE DEI GIOVANI, CONTRO LA CULTURA DELLO SBALLO
      Schierarsi senza indugio dalla parte dei giovani preservandoli dall'invasione di false notizie sulle droghe, "leggere" o "pesanti" non è importante, visto che sempre di droghe si parla. Molte delle notizie sulle droghe sono messe in circolazione ad arte dagli stessi spacciatori e da chi ha interesse a creare una società di persone dipen (continua)

SALVARE I GIOVANI DALLA DROGA! L'IMPEGNO DEI VOLONTARI SARDI DI SCIENTOLOGY.

SALVARE I GIOVANI DALLA DROGA!  L'IMPEGNO DEI VOLONTARI SARDI DI SCIENTOLOGY.
      Non è tempo di vacanze per i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology della Sardegna che, anche durante le settimane di ferragosto, non interrompono le iniziative di prevenzione alle droghe nelle principali città e località più frequentate dai turisti. "Vacanze? Non è tempo di vacanze & (continua)