Home > Lavoro e Formazione > Attrezzature a pressione: dalla Commissione CE norme aggiornate

Attrezzature a pressione: dalla Commissione CE norme aggiornate

Attrezzature a pressione: dalla Commissione CE norme aggiornate

 

Nuove indicazioni arrivano dalla Commissione CE nell’ambito delle verifiche periodiche attrezzature di lavoro in particolare per le attrezzature a pressione. In Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea 2018/C 326/3 del 14 settembre 2018 è infatti pubblicata la nuova comunicazione della Commissione concernente l’applicazione della direttiva 2014/68/UE sulle attrezzature a pressione, che armonizza le legislazioni degli Stati membri relative alla messa a disposizione sul mercato di questi impianti.

Sono definite “attrezzature a pressione” recipienti, tubazioni, accessori di sicurezza ed accessori a pressione, compresi, se del caso, elementi annessi a parti pressurizzate quali flange, raccordi, manicotti, supporti, alette mobili sottoposti ad una pressione massima ammissibile PS superiore a 0,5 bar.

In Gazzetta è presente un elenco contenente i riferimenti alle norme armonizzate utili alla marcatura CE delle attrezzature a pressione e alle norme armonizzate correlate per i materiali utilizzati nella fabbricazione delle attrezzature a pressione. Tra le prime pubblicazioni ricordiamo quella relativa alle valvole industriali – valvole metalliche a farfalla per impieghi generali (EN 593:2017), flange e loro giunzioni, flange circolari per tubazioni, valvole, raccordi e accessori designate mediante PN — parte 1: Flange di acciaio (EN 1092-1:2018), caldaie e tubi da fumo parte 4: Lavorazione e costruzione delle parti in pressione della caldaia (EN 12953-4:2018).

In sostanza, la nuova comunicazione invita gli Stati membri di non vietare, limitare od ostacolare per rischi dovuti alla pressione, la messa a disposizione sul mercato o la messa in servizio, alle condizioni fissate dal fabbricante, di attrezzature a pressione o di insiemi conformi alle disposizioni della presente direttiva e quindi conformi ai criteri per l'apposizione della marcatura CE.

L’art. 14 della direttiva 2014/68/UE prevede che per le procedure di valutazione della conformità da applicare ad un’attrezzatura a pressione si rimanda all’art.13 della stessa, il quale suddivide in due categorie sostanze e miscele (fluidi) a seconda delle classi di pericolo fisico o per la salute.

Un altro aspetto importante sul quale ci si è voluti soffermare sempre in riferimento alle verifiche periodiche impianti a pressione è quello dell’insieme delle attrezzature a pressione: non è necessario apporre la marcatura CE su ciascuna delle attrezzature che lo compongono, in quanto le singole attrezzature a pressione recanti già la marcatura CE all’atto della loro incorporazione nell’insieme conservano di fatto tale marcatura.

verifiche periodiche attrezzature di lavoro | verifica impianto messa a terra | verifica impianti elettrici |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Andrea Michelozzi parla di Lucca 2016 (Social Media Press)


ICIM consegna a BREMA ICE MAKERS il certificato MOCA - Materiali e Oggetti a Contatto con gli Alimenti


ULTIMO APPELLO PER LA MARCIALONGA, ANCORA QUALCHE PETTORALE PER IL 40°


Il futuro della sicurezza: nuove soluzioni per una formazione di qualità


3° Forum europeo EAE: l’efficienza energetica degli edifici è il migliore sistema per risparmiare energia e creare valore.


 

Ieri...

Stesso autore

Logistica, le deduzioni forfettarie tornano ad aumentare

Logistica, le deduzioni forfettarie tornano ad aumentare
  Alla fine la promessa fatta dal governo è stata mantenuta: le deduzioni forfettarie per le piccole e medie imprese dell’autotrasporto tornano ad aumentare. Ad annunciarlo è una nota del Ministero dello Sviluppo economico dello scorso 14 gennaio 2019. Non è stato disatteso, dunque, l’impegno preso dal ministro dei Trasporti Toninelli lo scorso settembre dura (continua)

L’offerta di inizio anno di Cambio Casa: appartamento a Talsano (TA) a prezzo d’affare

L’offerta di inizio anno di Cambio Casa: appartamento a Talsano (TA) a prezzo d’affare
  Immobiliare Cambio Casa, la tua agenzia immobiliare a Taranto, inaugura il 2019 con una proposta di acquisto ad un prezzo conveniente che merita di essere valutata con estremo interesse. In questo articolo concentreremo la nostra attenzione su un appartamento a Talsano (TA) ubicato nelle immediate vicinanze del corso principale, precisamente in via Madonna delle Grazie. Si tratta di una s (continua)

Ecobonus, un toccasana per la nostra economia. Ma la richiesta è alzare l’aliquota

Ecobonus, un toccasana per la nostra economia. Ma la richiesta è alzare l’aliquota
  Le detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie e la riqualificazione energetica, come ad esempio la sostituzione di nuovi infissi in legno, rappresentano una misura di vitale importanza per la nostra economia in grado di fornire un enorme contributo alla sua crescita. E se la conferma arriva direttamente dalle stesse istituzioni parlamentari c’è da fidarsi. Il dossier (continua)

Spray peperoncino: da strumento di autodifesa a prodotto mediatico

Spray peperoncino: da strumento di autodifesa a prodotto mediatico
  Lo spray peperoncino è sempre più al centro dell’attenzione mediatica nel nostro Paese, specialmente negli ultimi mesi. Se ne parla spesso (forse troppo) nei salotti della Tv, sui siti online di numerose testate giornalistiche, in radio e, ovviamente, sui social. Improvvisamente, l’informazione pubblica si occupa quotidianamente di questo strumento di difesa perso (continua)

Meccanica agricola: il futuro di Deutz-Fahr è sempre più Eco-friendly

Meccanica agricola: il futuro di Deutz-Fahr è sempre più Eco-friendly
  Rispetto dell’ambiente ma anche della salute di operatori e animali: in altre parole, Eco-friendly. È questa la politica aziendale che nei prossimi anni caratterizzerà gran parte della produzione di Deutz-Fahr, il colosso mondiale delle macchine per agricoltura di cui Cordini Srl è fiero di essere rivenditore in tutta Italia, anche online. L’occasione per (continua)