Home > Altro > SCIENTOLOGY E LE ATTIVITÀ' NELLA SOCIETÀ

SCIENTOLOGY E LE ATTIVITÀ' NELLA SOCIETÀ

articolo pubblicato da: Affari Pubblici Milano | segnala un abuso

 

Gli Scientologist provengono da ogni ceto sociale, si preoccupano dei problemi sociali e sostengono numerosi programmi di miglioramento sociale, come quelli in favore dei 30 diritti sanciti dalla Dichiarazione Universa, o nella riabilitazione dall’abuso di droga, verso un miglioramento degli standard educativi e anche per contribuire a ridurre la criminalità e il degrado morale.
Gli Scientologist sanno cosa significa assumersi la responsabilità di migliorare le condizioni, proprio per questo i programmi umanitari promossi dalla Chiesa di Scientology e dai suoi parrocchiani si stanno espandendo ad un ritmo senza precedenti. Tali programmi includono:
La Chiesa continua ad essere una voce implacabile nel campo delle riforme sociali e della giustizia. Gli Scientologist hanno messo in luce questioni quali la somministrazione forzata di psicofarmaci ai bambini in età scolastica, i pericoli di brutalità psichiatriche come l’elettroshock e la lobotomia, e gli esperimenti di guerra chimica e biologica segretamente intrapresi contro gli ignari cittadini americani negli anni ’60 e ’70. La Chiesa ha anche difeso il principio della trasparenza nell’amministrazione del governo ed ha aperto la strada all’uso della Legge sulla Libertà di Informazione e ad altre leggi in tutto il mondo che proteggono l’interesse pubblico e sradicano gli sprechi del governo e le violazioni dei Diritti Umani.
L’obiettivo della Chiesa di Scientology è quello di migliorare la società attraverso i suoi programmi e attività e grazie al ruolo attivo che oggi ha nel mondo.
Le mete della religione di Scientology formulate da L. Ron Hubbard sono quelle di creare:“Una civiltà senza pazzia, senza criminali e senza guerre, in cui le persone capaci possano prosperare e gli esseri onesti possano avere dei diritti, in cui l’Uomo sia libero di innalzarsi a più elevate altezze”.


Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

PROGRAMMA DI PURIFICAZIONE - DI COSA SI TRATTA?

  Il Programma di Purificazione è un programma di disintossicazione che permette a un individuo di liberarsi degli effetti dannosi di droghe, tossine e altri prodotti chimici che si trovano nel corpo e creano una barriera biochimica al benessere spirituale. Viviamo in una società basata sulla chimica. Praticamente tutti siamo regolarmente sottoposti ad assunz (continua)

SCIENTOLOGY - COME AFFRONTARE GLI "ALTI E BASSI DELLA VITA"

  si può andare bene e all'improvviso peggiorare e ciò avviene per un motivo specifico Può succedere, nella vita, che si stia andando bene e all'improvviso le cose cambiano in peggio, si cominciano a commettere errori o a fare sciocchezze senza capirne il perché. A chi non è successo in qualche momento della propria esistenza mentre tutto se (continua)

LA VITA E' PER SETTE DECIMI LAVORO - COME AFFRONTARLI

  Sempre più spesso ci si trova ad affrontare difficoltà sul proprio posto di lavoro. Essendo il luogo dove si trascorre la maggior parte del tempo, essere abili nel proprio lavoro e saper risolvere i problemi che si possono verificare durante le ore lavorative può essere di grande aiuto. "Un artigiano non è solo un artigiano. Un operaio non è (continua)

"COME PUOI UTILIZZARE AL MEGLIO LA TUA MENTE?" - CONFERENZA BASATA SULLE OPERE DI L. RON HUBBARD

  Il 25 aprile presso la sede di Milano della Chiesa di Scientology si terrà la conferenza basata sulle opere di L. Ron Hubbard "Come puoi utilizzare al meglio la tua mente?". I partecipanti assisteranno alla dimostrazione pratica della famosa metodologia di Dianetics.  Le esperienze dolorose del nostro passato possono chiaramente incidere (continua)

IL SALUTO DELLA COMUNITÀ' DI SCIENTOLOGY MILANESE ALL'AMICO LUCIANO

    La Comunità di Scientology si è riunita nella Cappella della Chiesa di Scientology a Milano, per dare l'ultimo saluto al caro amico Luciano con la cerimonia funebre di Scientology.   È vero che il corpo umano si consuma e perisce, ma è anche vero che questo non succede mai all'essere stesso, lo spirito. L (continua)