Home > Musica > PIEVE DI SOLIGO (TV)-ENRICO NADAI E ROBERTA CANZIAN SOLISTI AL GRAN CONCERTO PER I 45 ANNI DELL'ASSOCIAZIONE MUSICALE TOTI DAL MONTE

PIEVE DI SOLIGO (TV)-ENRICO NADAI E ROBERTA CANZIAN SOLISTI AL GRAN CONCERTO PER I 45 ANNI DELL'ASSOCIAZIONE MUSICALE TOTI DAL MONTE

PIEVE DI SOLIGO (TV)-ENRICO NADAI E ROBERTA CANZIAN SOLISTI AL GRAN CONCERTO PER I 45 ANNI DELL'ASSOCIAZIONE MUSICALE TOTI DAL MONTE
Enrico Nadai e Roberta Canzian al concerto per i 45 anni dell’Associazione Musicale “Toti Dal Monte” L’Associazione Musicale “Toti dal Monte” di Pieve di Soligo (Tv), per festeggiare i suoi 45 anni di storia, organizza un concerto, venerdì 23 novembre 2018, ore 20.30, presso l’Auditorium “Battistella-Moccia”.Il programma proposto è un viaggio musicale che abbraccia tra le altre alcune pagine memorabili di Handel per coro e orchestra fino ad arrivare a brani tratti dai Musical più famosi come “il Fantasma dell’Opera“ e “West Side Story“. Con la voce dell’ex allievo Enrico Nadai, della bravissima soprano Roberta Canzian, con l’intervento del Coro Academia “ARS CANENDI”, diretto da Manuela Meneghello, e dell’Orchestra Classica del Veneto, diretta dal Maestro Dino Doni. La serata si costituirà come un omaggio al Cav. Di Gran Croce Ezio Spina, Comm. Pietro Furlan e Dott. Antonio Tomasi, tre stimati cittadini pievegini, attivi nella promozione e diffusione della cultura e legati alla stessa Associazione “Toti dal Monte”. A Pieve di Soligo, l’idea di fondare una scuola di musica risale al 1973, con l’intento di promuovere la cultura musicale e di ricordare la soprano veneta, nonché cittadina onoraria di Pieve di Soligo, Antonietta Meneghel, in arte Toti dal Monte. Da alcuni anni, la sede della scuola si trova presso la Villa Brandolini a Solighetto, acquistata dall’ex sindaco Pietro Furlan (1970 – 1980) e co-fondatore, insieme al Dott. Antonio Tomasi, dell’Istituto Musicale. Nel 2017, dopo la Presidenza dell’imprenditore Cav. Di Gran Croce Ezio Spina e del Comm. Pietro Furlan, il testimone è passato al Maestro Giancarlo Nadai, uno dei 5.000 allievi che la scuola ha formato nei suoi intensi anni di attività. Le discipline insegnate spaziano dal pianoforte, classico e moderno, al violino, chitarra, percussioni, canto lirico e pop, fisarmonica, flauto e musica d'insieme con nozioni di solfeggio, teoria e armonia della musica. L’Associazione si distingue anche le tante iniziative che promuove fra cui concerti, saggi e giornate culturali. La serata, ad ingresso gratuito, è sostenuta anche dal Comune di Pieve di Soligo, dall’Università degli Adulti di Pieve di Soligo e dalla sezione Avis di Pieve di Soligo & Refrontolo. INGRESSO GRATUITO Ore 20:30 Auditorium “Battistella – Moccia”, Piazza Vittorio Emanuele II, 9, Pieve di Soligo (Tv),

musica | arte | filosofia | cultura | concerto | canzone | festival | evento | venezia |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

SOLIGHETTO (TV)-NON DIMENTICHIAMO- CON ENRICO NADAI, LOREDANA ZANCHETTA, CLAUDIO DONI, TIZIANO VETTORETTI, GIOVANNI TONON, ELENA LUCCA, SOFIA FACCHIN, ELISA NADAI, NICOLA BOATIN, LEONARDO MARIOTTO, ELIA D'ERRICO

SOLIGHETTO (TV)-NON DIMENTICHIAMO- CON ENRICO NADAI, LOREDANA ZANCHETTA, CLAUDIO DONI, TIZIANO VETTORETTI, GIOVANNI TONON, ELENA LUCCA, SOFIA FACCHIN, ELISA NADAI, NICOLA BOATIN, LEONARDO MARIOTTO, ELIA D'ERRICO
In previsione della ricorrenza internazionale del “Giorno della Memoria”, che commemora, il 27 gennaio di ogni anno, le vittime dell’Olocausto; l’Associazione Musicale “Toti Dal Monte” e l’Associazione Musicale “A. Coletti” propongono il doppio concerto “Non dimentichiamo. Testimonianze e musiche di autori Ebrei”, nelle giornate di sabato 26 e domenica 27 gennaio 2019, rispettivamente a San Vendem (continua)

SAN VENDEMIANO-NON DIMENTICHIAMO- CON ENRICO NADAI, ELENA LUCCA, ELISA NADAI,NICOLA BOATIN, GIOVANNI TONON, SOFIA FACCHIN, TIZIANO VETTORETTI, CLAUDIO DONI,LOREDANA ZANCHETTA,LEONARDO MARIOTTO, ELIA D'ERRICO

SAN VENDEMIANO-NON DIMENTICHIAMO- CON ENRICO NADAI, ELENA LUCCA, ELISA NADAI,NICOLA BOATIN, GIOVANNI TONON, SOFIA FACCHIN, TIZIANO VETTORETTI, CLAUDIO DONI,LOREDANA ZANCHETTA,LEONARDO MARIOTTO, ELIA D'ERRICO
In concomitanza con la ricorrenza internazionale del “Giorno della Memoria”, che commemora, il 27 gennaio di ogni anno, le vittime dell’Olocausto; l’Associazione Musicale “Toti Dal Monte” e l’Associazione Musicale “A. Coletti” propongono il doppio evento “Non dimentichiamo. Testimonianze e musiche di autori Ebrei”, nelle giornate di sabato 26 e domenica 27 gennaio 2019, rispettivamente a San Vende (continua)

Enrico Nadai, Loredana Zanchetta e i solisti della Piccola Orchestra Veneta in concerto a Soligo (Tv)

Enrico Nadai, Loredana Zanchetta e i solisti della Piccola Orchestra Veneta in concerto a Soligo (Tv)
Sabato 19 gennaio 2019 presso l'istituto Bon Bozzolla a Soligo dalle ore 9.30 i solisti della Piccola Orchestra Veneta con i cantanti Enrico Nadai e Loredana Zanchetta si esibiranno durante la Santa Messa celebrata dal Cardinale Stella e alla cerimonia di posa della prima pietra della nuova struttura.Saranno eseguiti brani di Bach, Vivaldi, Tartini, Choen. Seguirà brindisi e rinfresco.Evento in c (continua)

ENRICO NADAI DA' VOCE AL SOGNO DI LUDOVICA.

ENRICO NADAI DA' VOCE AL SOGNO DI LUDOVICA.
Il fenicottero, nell’indusimo, poiché si sposta in gruppo, è spesso associato allo spirito di cooperazione e mutuo aiuto. E Ludovica Visentin, 16enne di Volpago del Montello, che si rispecchiava in questo elegante animale – noto per la capacità di trovare il suo equilibrio su un “piede” solo, come lei stessa durante la malattia -, ha sempre creduto nella forza della collaborazione. Giovedì 13 (continua)

“Sogni di carta”: l’ultimo singolo di Enrico Nadai

“Sogni di carta”: l’ultimo singolo di Enrico Nadai
Leggendaria è la frase di Prospero, duca di Milano, nella “Tempesta” di W. Shakespeare, in cui afferma che “siamo della stessa sostanza di cui son fatti i sogni” e che nel “tempo di un sogno è racchiusa la nostra breve vita”. Come a dire che l’esistenza è immateriale e inafferrabile. Ma per quanto effimeri, sono proprio i sogni a dare forma alla nostra realtà. Non solo nello spazio oniri (continua)