Home > Altro > Psicofarmaci: l’Inferno

Psicofarmaci: l’Inferno

Psicofarmaci: l’Inferno
Pensi si tratti di opinioni? Secondo la FDA (l'agenzia statunitense di controllo dei farmaci) gli antidepressivi possono causare ideazioni e comportamenti suicidi, peggioramento della depressione, ansia, attacchi di panico, insonnia, irritabilità, ostilità, impulsività, comportamento aggressivo, episodi psicotici e violenza. Secondo i produttori, alcuni antidepressivi causano anche ideazioni omicide. Molta gente, dopo avere fatto uso prolungato di antidepressivi, racconta di non riuscire più a provare emozioni normali. Si sente intontito, come uno zombie. Gli effetti avversi di questi farmaci non sono tuttavia limitati al peggioramento del tuo stato emotivo e al causare psicosi e violenza. Vi sono anche effetti collaterali di tipo fisico, tra cui sanguinamento anomalo, difetti di nascita, attacchi cardiaci, crisi epilettiche e decesso improvviso. Come una sirena d'allarme, sono stati pubblicati oltre duecento avvisi – includendo studi e raccomandazioni da parte di agenzie di supervisione dei farmaci – sulla pericolosità degli antidepressivi. Uno degli scopi dei volontari romani del CCDU infatti, è quello di informare il “cliente” della psichiatria (tutti noi) attraverso gli opuscoli gratuiti sugli effetti distruttivi degli psicofarmaci. Questa settimana il risultato raggiunto è di oltre 1.000 persone “avvisate”. Le reazioni ? Sorpresa, indignazione e paura di ciò che stanno assumendo. In Italia sono ormai 12 milioni gli italiani che li assumono e si fa di tutto per accrescere il trend. I risultati si vedono, perchè dietro a tutte queste morti violente, a questi scoppi improvvisi di follia omicida il più delle volte ci sono i famigerati psicofarmaci. E' diventato perciò veramente vitale informarsi, perchè gli unici che traggono profitto da tutto questo sono le grandi case farmaceutiche. Si può, però, contrattaccare solo dando le giuste informazioni. Il CCDU è un'organizzazione indipendente. È costituito da membri della Chiesa di Scientology e da molte altre persone appartenenti a diverse confessioni, fedi e culture, compresi non credenti e atei. Persone di ogni ceto sociale, fede, religione e ideologia politica sono preoccupate per l'impatto distruttivo che la psichiatria ha sulla società. Molti lavorano con il CCDU per fare qualcosa di efficace in proposito. In America, il Consiglio dei Consulenti del CCHR, chiamati Commissioner, include medici, avvocati, artisti, educatori, manager, rappresentanti di attività di diritti civili e umani, che ritengono sia loro dovere denunciare e aiutare ad abolire qualsiasi pratica fisicamente dannosa nel campo della salute mentale. Il CCHR è stato fondato, a livello internazionale, dalla Chiesa di Scientology, che ha lunga storia di conquiste nel campo dei diritti umani. Ricordiamo che il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU) Onlus, è un'organizzazione di volontariato non a scopo di lucro, finalizzata alla difesa dei Diritti Umani nel campo della Salute Mentale. Le funzioni del CCDU sono unicamente quelle di fungere da organo di controllo, scoprendo e denunciando le violazioni psichiatriche dei Diritti Umani nel campo della Salute Mentale. E' veramente vitale informarsi. https://ccdu.org/

comitato dei cittadini per i diritti umani |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Antidepressivi e psicofarmaci. Informazione a Palazzolo


Al Teatro Delfino "Enrico IV" di Luigi Pirandello


DISTRIBUZIONE DI OPUSCOLI CONTRO LE DROGHE


Un salto nella storia: Le Tredici Lune di Monza


Riabilitazione dalla droga


Marotta: Opuscoli gratuiti prevenzione droghe al Compro Oro!


 

Ieri...

Stesso autore

LA DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI SIA LA COSTITUZIONE DEL MONDO

      LA DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI SIA LA COSTITUZIONE DEL MONDO
Quella Carta deve diventare la base della convivenza civile tra generazioni e società, la piattaforma di pace, rispetto e libertà degli individui senza la quale non esiste sviluppo e progresso della società. Per questo e’ necessario istituire ogni anno una Giornata Nazionale dei Diritti Umani. E’ quanto emerso al convegno ‘PERCORSI e SENTIERI in ….COMUNE’, il 10 Dicembre nell’Auletta di Montec (continua)

OGGI LA DICHIARAZIONE UNIVERSALE COMPIE 70 ANNI

OGGI LA DICHIARAZIONE UNIVERSALE COMPIE 70 ANNI
Dal 10 dicembre del 1948, quando fu ufficialmente approvata, molto e' stato fatto per diffondere i principi di liberta', uguaglianza, solidarieta' e giustizia che ne costituiscono i pilastri. Ma i diritti fondamentali hanno radici ben piu' profonde e ancora molto c'e' da fare per farli diventare una realta' nel mondo. Sono sopravvissutti a tutte le guerre che hanno tristemente segnato la storia (continua)

Psicofarmaci: marketing e bugie.

I volontari romani del CCDU ancora una volta si sono dedicati ad informare centinaia di persone attraverso gli opuscoli gratuiti sugli effetti distruttivi degli psicofarmaci. Roma 29 Novembre 2018 Centinaia le persone raggiunte con le corrette informazioni sugli antipsicotici, antidepressivi, regolatori dell’umore, psicofarmaci, psicostimolanti, ansiolitici e sedativi e la maggior parte vengon (continua)

Sabato ore 23,00: Piazza Caprera in mezzo agli adolescenti romani.

Sabato 24 Novembre 2018, i volontari di Un Mondo Libero dalla Droga erano a piazza Caprera, a diffondere notizie, dati ed informazioni vere sulle sostanze stupefacenti. I loro strumenti sono stati come sempre gli opuscoli gratuiti che, non a caso, si chiamano La Verità sulla Droga. Molti dei quali sono finiti a terra, strappati e nella fontana della piazza. Nonostante la scarsa ospitalità dei pre (continua)

Insegnanti a "scuola" sui Diritti Umani

Il 10 dicembre 2018 sarà il 70 esimo anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani sancita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite Roma 27 novembre 2018 Oltre un centinaio gli insegnanti che hanno partecipato alla conferenza “i diritti umani sono le fondamenta sulle quali si costruisce la vita” tenuta dai volontari dell’Associazione Arte e Cultura per i Diritti Umani Onlus, (continua)