Home > Altro > Psicofarmaci: l’Inferno

Psicofarmaci: l’Inferno

Psicofarmaci: l’Inferno
Pensi si tratti di opinioni? Secondo la FDA (l'agenzia statunitense di controllo dei farmaci) gli antidepressivi possono causare ideazioni e comportamenti suicidi, peggioramento della depressione, ansia, attacchi di panico, insonnia, irritabilità, ostilità, impulsività, comportamento aggressivo, episodi psicotici e violenza. Secondo i produttori, alcuni antidepressivi causano anche ideazioni omicide. Molta gente, dopo avere fatto uso prolungato di antidepressivi, racconta di non riuscire più a provare emozioni normali. Si sente intontito, come uno zombie. Gli effetti avversi di questi farmaci non sono tuttavia limitati al peggioramento del tuo stato emotivo e al causare psicosi e violenza. Vi sono anche effetti collaterali di tipo fisico, tra cui sanguinamento anomalo, difetti di nascita, attacchi cardiaci, crisi epilettiche e decesso improvviso. Come una sirena d'allarme, sono stati pubblicati oltre duecento avvisi – includendo studi e raccomandazioni da parte di agenzie di supervisione dei farmaci – sulla pericolosità degli antidepressivi. Uno degli scopi dei volontari romani del CCDU infatti, è quello di informare il “cliente” della psichiatria (tutti noi) attraverso gli opuscoli gratuiti sugli effetti distruttivi degli psicofarmaci. Questa settimana il risultato raggiunto è di oltre 1.000 persone “avvisate”. Le reazioni ? Sorpresa, indignazione e paura di ciò che stanno assumendo. In Italia sono ormai 12 milioni gli italiani che li assumono e si fa di tutto per accrescere il trend. I risultati si vedono, perchè dietro a tutte queste morti violente, a questi scoppi improvvisi di follia omicida il più delle volte ci sono i famigerati psicofarmaci. E' diventato perciò veramente vitale informarsi, perchè gli unici che traggono profitto da tutto questo sono le grandi case farmaceutiche. Si può, però, contrattaccare solo dando le giuste informazioni. Il CCDU è un'organizzazione indipendente. È costituito da membri della Chiesa di Scientology e da molte altre persone appartenenti a diverse confessioni, fedi e culture, compresi non credenti e atei. Persone di ogni ceto sociale, fede, religione e ideologia politica sono preoccupate per l'impatto distruttivo che la psichiatria ha sulla società. Molti lavorano con il CCDU per fare qualcosa di efficace in proposito. In America, il Consiglio dei Consulenti del CCHR, chiamati Commissioner, include medici, avvocati, artisti, educatori, manager, rappresentanti di attività di diritti civili e umani, che ritengono sia loro dovere denunciare e aiutare ad abolire qualsiasi pratica fisicamente dannosa nel campo della salute mentale. Il CCHR è stato fondato, a livello internazionale, dalla Chiesa di Scientology, che ha lunga storia di conquiste nel campo dei diritti umani. Ricordiamo che il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU) Onlus, è un'organizzazione di volontariato non a scopo di lucro, finalizzata alla difesa dei Diritti Umani nel campo della Salute Mentale. Le funzioni del CCDU sono unicamente quelle di fungere da organo di controllo, scoprendo e denunciando le violazioni psichiatriche dei Diritti Umani nel campo della Salute Mentale. E' veramente vitale informarsi. https://ccdu.org/

comitato dei cittadini per i diritti umani |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Disastro Germanwings, ennesima strage causata da psicofarmaci?  


Determinati ad informare piu' persone possibili.


Cosa causano veramente gli psicofarmaci.


Psicofarmaci e comportamento violento


Informazioni sugli Psicofarmaci alle Bettole e Buffalora


Convegno a Trento: come avvicinare gli esperti alla gente reale


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

Giornata Mondiale della Felicita'.

La Chiesa di Scientology di Roma,in occasione della giornata mondiale della felicita’ istituita dall’ONU per il 20 Marzo,organizza una giornata di porte aperte,presso la propria sede in via della Maglianella 375,presentando il programma sociale “ La Via della Felicita’ ”,tratto dal libro scritto dal fondatore di Scientology L.Ron Hubbard nel 1981.La “Via della Felicita’ “ e’un codice morale non r (continua)

Continuano le attività di sensibilizzazione per esser informati sugli psicofarmaci.

Anche questa settimana centinaia di opuscoli dal titolo "Gli psicofarmaci" sono stati distribuiti gratuitamente ai cittadini nei pressi di un noto e frequentato centro commerciale di Roma. I volontari del gruppo capitolino del Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani Onlus hanno informato su quali sono i veri effetti di questi "farmaci" che agiscono sul sistema nervoso centrale, sempre più sp (continua)

Aumentano i risultati ottenuti dalla prevenzione alle droghe.

Lo scopo è raggiungere i ragazzi prima che lo facciano gli spacciatori e far conoscere i rischi delle droghe. Roma 5 Marzo 2019 Testimonianze di studenti che ammettono di aver deciso di non usare più droghe dopo le conferenze dei volontari della Fondazione Un Mondo Libero dalla Droga, insegnanti che a Roma hanno cominciato ad utilizzare gli strumenti didattici gratuiti messi a disposizione dalla (continua)

I Ministri Volontari di Scientology celebrano la giornata mondiale della Protezione Civile.

Si e' tenuta a Roma Domenica 3 Marzo 2019 nella Chiesa di Scientology di Roma e Mediterraneo sita in via della Maglianella,375, la giornata di celebrazione della Protezione Civile a cui si ispirano le attivita’ dei Ministri Volontari di Scientology. Gli scopi far conoscere ed insegnare gli strumenti efficaci dei Ministri Volontari di Scientology che possono essere applicati in numerose attivi (continua)

E’ necessario continuare a dire la “Verita’ sulla Droga”

 E’ necessario continuare a dire la “Verita’ sulla Droga”
Sabato 23 Febbraio 2019 I volontari romani di Un Mondo Libero dalla Droga erano a Cornelia. Di nuovo a sparare raffiche di notizie, dati ed informazioni vere sulle sostanze stupefacenti. Le loro “munizioni” sono state come sempre gli opuscoli che, non a caso, si chiamano La Verità sulla Droga. Sono tra i pochi ad affrontare il mostro nella città più grande ed importante d'Italia. E' un manipol (continua)