Home > Spettacoli e TV > VALENTINA LODOVINI TUTTA CASA, LETTO E CHIESA sala Umberto Roma

VALENTINA LODOVINI TUTTA CASA, LETTO E CHIESA sala Umberto Roma

VALENTINA LODOVINI TUTTA CASA, LETTO E CHIESA sala Umberto Roma

Alla sala Umberto di Roma dall'11 al 16 dicembre 

(Angelo Antonucci) Tutta casa, letto e chiesa è uno spettacolo sulla condizione femminile, in particolare sulle servitù sessuali della donna. Si ride, e molto, ma alla fine resta addosso una grande amarezza. Il primo debutto è stato a Milano, alla Palazzina Liberty, nel 1977, in appoggio alle lotte del movimento femminista. Il testo è tuttora allestito in oltre trenta Nazioni: la condizione della donna, purtroppo, è simile ovunque.

Il protagonista assoluto di questo spettacolo sulla donna è l’uomo. Meglio, il suo sesso! Non “in carne e ossa”, ma è sempre presente, enorme, che incombe… e che schiaccia le donne! Le donne… sono anni che si battono per la loro liberazione, chiedendo parità di diritti con l’uomo, parità sociali, parità di sesso… E quando mai! Le donne non arriveranno mai ad uguagliare l’uomo in questo campo. È del tutto utopistico sperarlo… anche per un fatto anatomico. Donne rassegnatevi! Anche agli albori del secondo millennio le donne sono sottomesse alla cultura del c****… del sesso del maschio!
Dopo la presentazione del protagonista maschile, veniamo ai personaggi femminili. 

Nel primo brano, una donna sola, troviamo una casalinga, la casalinga per antonomasia, che ha tutto all’interno della sua famiglia, meno la cosa più importante: la considerazione, l’essere trattata come una persona, in individuo e rispettata in quanto tale, non solo usata come oggetto sessuale e come domestica senza stipendio né pensione. Abbiamo tutte la stessa storia è la rappresentazione di un rapporto sessuale tra un maschio e una femmina… Mimato, per carità! Un rapporto sessuale con la donna – ahinoi! – subalterna all’uomo, come succede quasi sempre. Terzo brano “Il risveglio”. Qui abbiamo una donna, un’operaia, sfruttata tre volte: in casa come donna tuttofare, in fabbrica e a letto. 
Non poteva mancare questo personaggio nella nostra galleria: personaggio “portante” nella nostra società.

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

“PER INCISO” É IL NUOVO SINGOLO DELLA VOCALIST E SONG WRITER VALENTINA GRAMAZIO ESTRATTO DALL'OMONIMO ALBUM


19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


Sala Umberto Card: per andare a teatro a Roma quando vuoi e con chi vuoi


Fiat lux, il nostro riposo merita una luce speciale


Arriva Inventaria


Letti TEAM 7: un dolce riposo nella natura


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

Alessandra D’Ambrosio in SCARTI DI PARADISO al Brancaccino di Roma dal 21 al 24 febbraio 2019

Alessandra D’Ambrosio in SCARTI DI PARADISO al Brancaccino di Roma dal 21 al 24 febbraio 2019
 (A. Antonucci) Privilegio. Così la chiamava la nonna, in arte Lulù, maitresse di un bordello dei primi del ‘900. La chiamava così perché riconosceva in lei un talento straordinario per quel mestiere che si tramandavano in famiglia. Il suo destino sembrava già scritto; lo stesso della madre e della nonna. Ma proprio questa apparente ineluttabilit&agra (continua)

Educazione all'Immagine- AUDIOVISUAL FUTURE

Educazione all'Immagine- AUDIOVISUAL FUTURE
 Con questa iniziativa svoltasi dal 19 al 22 settembre 2018 a Caserta si è voluto anzitutto rendere i ragazzi protagonisti di un percorso dinamico, in cui loro stessi possano esprimere idee che poi, grazie al linguaggio cinematografico, vengono rappresentate nel film; il video, in questo modo, diviene una sintesi efficace e coinvolgente del loro pensiero. Così facendo i ragazzi, (continua)

FRANCESCA REGGIANI D.O.C. Donne d’Origine Controllata - 8/13 Gennaio alla sala Umberto di Roma

FRANCESCA REGGIANI D.O.C. Donne d’Origine Controllata - 8/13 Gennaio alla sala Umberto di Roma
(Angelo Antonucci) Un nuovo show, anzi uno dei pochi ‘oneman show al femminile’.  Francesca Reggiani, da anni, assicura comicità ed ironia.   La Reggiani vuole offrirci un manuale di sopravvivenza al caos, una bussola per orientarsi in un mondo sempre più smagnetizzato.  Non esiste più la strada sicura, il posto fisso, il porto franco, la via (continua)

"BRANI DELLO SPIRITO" a cura di Giorgio Palumbi - Museo Crocetti, 6-22 dicembre 2018


 Giovedi 13 Dicembre 2018, presso il Museo Crocetti,  durante l’Evento Espositivo Internazionale “Brani dello Spirito” -  arte liturgica, arte sacra, iconografia classica e contemporanea- inaugurato e curato dal Critico Giorgio Palumbi, si è svolta l’emozionante cerimonia di avvio al Museo delle Donazioni del Vaticano della bellissima Opera p (continua)

"BRANI DELLO SPIRITO" a cura di Giorgio Palumbi Museo Crocetti, 6-22 dicembre 2018


 Giovedì 06 Dicembre 2018, alle ore 18.00, con la presentazione del critico d’arte di Giorgo Palumbi, verrà inaugurato l’Evento Espositivo Internazionale “Brani dello Spirito” -  arte liturgica, arte sacra, iconografia classica e contemporanea, integrato da momenti concertistici e letterari impreziositi dall’avvio al Museo delle (continua)