Home > Musica > Nadia Grace: "Torna da me" è il singolo del ritorno alla musica

Nadia Grace: "Torna da me" è il singolo del ritorno alla musica

Nadia Grace:
Nadia Grace, cantautrice campana, annuncia il suo ritorno sulla scena musicale con la pubblicazione del brano “Torna da me”. Il singolo, disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming, è il remake della canzone del rapper napoletano Luchè. La cantante si mostra in una veste nuova rispetto allo stile di provenienza (swing/jazz/pop) ed il risultato è soddisfacente. La voce sinuosa di Nadia dona al brano una particolare attrattiva e l'interpretazione risulta singolare e catturante. L’artista ha dichiarato: “Ho voluto mostrare al pubblico la persona che sono oggi: una donna matura, al passo con i tempi. Ho voluto sperimentare sonorità nuove, mi sono messa alla prova ed ho deciso di farlo con un remake per annunciare il mio ritorno. Nessuno avrebbe mai puntato sulla scelta da me effettuata ma questa nuova realtà mi piace, rispecchia il mio animo e ciò che sento adesso. Mi sono divertita a realizzare questo singolo e sono contenta del lavoro svolto ”. Il brano “Torna da me”, prodotto da Amedeo Perrotta su etichetta A Production Music, sarà contenuto in un Ep che vedrà la luce nel corso del 2019.

Nadia Grace |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Nadia e Francesco con il nuovo singolo Non Finira Mai


“Mi prende d’amore una forma” di Nadia Alberici: i consueti verdi su per salite strane


Il sindaco di Aci Castello celebra il matrimonio fra Aci e la ninfa Galatea col Burka


Sell mafia city account? Yottagames Suggest you continue to play


Nadia Alberici e la sua silloge Mi prende d’amore una forma: immagini evocative dovute a uno sguardo curioso


MUSICA LIRICA: SUONIAMO ITALIANO, I PRELUDI DEI GRANDI MAESTRI


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

Il pasticciere Raffaele Caldarelli illustra la vera zeppola di San Giuseppe

Il pasticciere Raffaele Caldarelli illustra la vera zeppola di San Giuseppe
Le zeppole di San Giuseppe sono, in tutta Italia, il dolce tipico della festa del papà. Farcite con crema pasticcera ed amarena, sono radicate nella tradizione napoletana. “La vera zeppola di San Giuseppe, caratterizzata da una delicata pasta dal gusto neutro, si distingue per la doppia farcitura in crema, sia all’interno che all’esterno.” – dichiara Raffaele C (continua)

Suck my Blues, “Rebirth” un album trascinante

Suck my Blues, “Rebirth” un album trascinante
“Rebirth”, rinascita. E’ un termine che indica una trasformazione radicale dell’individuo che può essere trasportato su vari contesti. C’è chi in senso metaforico rinasce dal punto di vista della migliore qualità di vita e c’è chi invece rinasce in senso artistico musicale. Seguendo questa logica, possiamo dire che mai titolo di un pr (continua)

La giornalista Romina Lombardi pubblica il libro “Giovani inversi. Poesie in tempi di bullismo e altre prepotenze”

La giornalista Romina Lombardi pubblica il libro “Giovani inversi. Poesie in tempi di bullismo e altre prepotenze”
Sta per arrivare in libreria “Giovani inversi. Poesie in tempi di bullismo e altre prepotenze”, silloge poetica della giornalista Romina Lombardi, illustrata dall’artista Alice Walczer Baldinazzo per NPS Edizioni (prezzo volume 10 euro). Un originale connubio artistico di due giovani donne per combattere i soprusi dei nostri tempi, come il bullismo. Il volume è già ordinabile sul sito NPS Edizioni (continua)

San Giuseppe Vesuviano (Na): De Lorenzo (Cons. opposizione), sulla pista ciclopedonale il comune delude

San Giuseppe Vesuviano (Na): De Lorenzo (Cons. opposizione), sulla pista ciclopedonale il comune delude
A San Giuseppe Vesuviano (NA) il secondo consiglio comunale ha preso il via tra polemiche e mancanze. Nello De Lorenzo, Presidente del Consiglio uscente ed attuale consigliere comunale, ha presentato regolarmente un'interpellanza dove si denunciava lo stato di degrado e abbandono dell'ex Area FFSS si è trovato dinanzi ad una assurda dimenticanza da parte della maggioranza. Nello De Lorenzo ha dic (continua)

Giornate Europee del Patrimonio 2018: dopo 150 anni torna a Nola il "Mosaico dell’aquila" e per la prima volta si aprono al pubblico i sottotetti del Duomo

Giornate Europee del Patrimonio 2018: dopo 150 anni torna a Nola il
“L’arte di condividere” è il tema scelto per le Giornate Europee del Patrimonio 2018 che a Nola accenderanno i riflettori sul Duomo e sulle sue meraviglie più nascoste. L'associazione Meridies ha organizzato per l'occasione un inedito percorso nella fabbrica più importante della città, tra i sottotetti, il campanile e altri luoghi solitamente inaccessibili. Un percorso animato da aneddoti, tracce (continua)