Home > Eventi e Fiere > Basilica di San Domenico Maggiore Vinicio Capossela in Leitourghia d段nverno

Basilica di San Domenico Maggiore Vinicio Capossela in Leitourghia d段nverno

Basilica di San Domenico Maggiore Vinicio Capossela in Leitourghia d段nverno

 Mercoledì 12 dicembre 2018, la rassegna SACRO SUD - Anime Salve affidata alla direzione artistica di Enzo Avitabile, continua con l’inedito concerto di Vinicio Capossela intitolato “Leitourghia d’inverno” in programma alla Basilica di San Domenico Maggiore (Piazza S. Domenico Maggiore, 8/A - ore 21:00).

Il concerto è ad ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti.

Dopo il concerto dalle sonorità gospel dei Tony Washington Singers, la rassegna
SACRO SUD - Anime Salve”, affidata alla direzione artistica di Enzo Avitabile
continua i suoi appuntamenti proponendo il sound particolare fatto di atmosfere jazz e popolari di  Vinicio Capossela

Il cantautore e scrittore irpino sarà di scena Mercoledì 12 dicembre nella Basilica di San Domenico Maggiore (Piazza S. Domenico Maggiore, 8/A - ore 21:00) con un progetto tutto nuovo per le feste intitolato “Leitourghia d’inverno” a base di strumenti acustici, a plettro, autofoni, corde e tamburi che ripropone la tradizione del canto pubblico come celebrazione rituale.
Il concerto è ad ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti.

La rassegna rientra nel più ampio progetto “Musica del Sud: identità e rivoluzione”, ideato e curato dall'Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli e finanziato dalla Regione Campania a valere sul Programma operativo complementare (POC) 2014-2020 – piano strategico regionale per la cultura e i beni culturali- programmazione 2018.
Realizzata grazie anche al prezioso lavoro di “Black Tarantella”, ed affidata alla collaudata efficienza della “xeventi&Communications” per la comunicazione, la rassegna tornerà per Venerdì 14 dicembre 2018 alle 21:00 con Ernst Reijseger & Giovanni Sollima “Cello Duo” in programma alla  Chiesa di Santa Maria Donnaregina Nuova.

SCHEDA

Cantautore, ma anche scrittore, personaggio eclettico ed intrigante, Vinicio Capossela è nato ad Hannover da genitori italiani. Esordisce nel 1990 con il lavoro discografico “All'una e trentacinque circa” che rappresenta il manifesto della sua musica fatta di sonorità esotiche, originali influenze jazz, ma soprattutto canzoni d’amore ispirate ad immagini di vita quotidiana (“Scivola vai via”, e “Stanco e perduto”). Incide successivamente gli album “Modì” (1991), dedicato al pittore Modigliani, e “Camera a sud” (1994) – non si discostano particolarmente in quanto a scelte musicali e testuali e aiutano a consolidare un nutrito numero di ascoltatori fedeli. “Il ballo di San Vito” (1996) segna una decisa svolta stilistica: è un disco più aggressivo e presenta Vinicio Capossela non più come un semplice cantautore ma come un personaggio eclettico, in molti lo paragonano al Tom Waits più sperimentale (ne “Il ballo di San Vito” suona Marc Ribot, storico chitarrista di Waits).
“All'ultimo anno di superiori scoprii Tom Waits. Mi misi ad ascoltarlo in classe, con il walkman, e da quel momento terminò il mio flirt con la chitarra elettrica e i gruppi rock: il mio interesse si spostò sul contrabbasso, sul sassofono, ma non era semplice trovare gente interessata a battere questa strada, perché tutti seguivano il rock.
(Vinicio Capossela)

Capace di entrare in tutti gli stili musicali e gli artisti diversi assorbendone e rielaborando in maniera sempre originale il materiale utilizzato, per questa sua caratteristica Capossela rappresenta certamente il più grande cantautore attualmente in circolazione, come dimostreranno gli album ed i libri usciti successivamente, e sempre premiati con affetto da pubblico e critica.

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Enzo Avitabile: Un Festival di Concerti-preghiera


Enzo Avitabile: Un Festival di Concerti-preghiera


Chiesa dei Sacri Cuori, a Secondigliano commovente concerto gospel dei TONY WASHINGTON SINGERS


Alla Basilica di San Domenico Maggiore grande successo per la 鏑EITOURGHIA D INVERNO di Vinicio Capossela.


Original Marines a Pitti Immagine Bimbo


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

ESERCITO: UN CONVEGNO PER GESTIRE I DISASTRI CON LA COOPERAZIONE DELLA SANITタ MILITARE E CIVILE

ESERCITO: UN CONVEGNO PER GESTIRE I DISASTRI CON  LA COOPERAZIONE DELLA SANITタ MILITARE E CIVILE
Napoli – Il giorno 20 febbraio 2019, presso il Circolo Unificato dell’Esercito in Palazzo Salerno (Piazza del Plebiscito 33), avrà luogo il Convegno Nazionale “Comparison between civil and military environment”, il quale metterà a confronto esperienze civili e militari nelle emergenze. Un convegno per promuovere la cooperazione tra militari e civili nella ges (continua)

PRESENTATA LA DODICESIMA EDIZIONE DELLA CROCIERA DELLA MUSICA NAPOLETANA: IL TURISMO EMOZIONALE A NAPOLI

PRESENTATA LA DODICESIMA EDIZIONE DELLA CROCIERA DELLA MUSICA NAPOLETANA: IL TURISMO EMOZIONALE A NAPOLI
Si è svolta nella giornata di ieri, 15 febbraio 2019 presso l’Antisala dei Baroni del Maschio Angioino di Napoli la conferenza stampa di presentazione della dodicesima edizione della Crociera della Musica, Arte e Cultura Napoletana, evento ormai considerato all’unanimità il primo esempio di turismo esperienziale in Campania ed in Italia. In un’epoca in cui il rappor (continua)

Alla Basilica di San Domenico Maggiore con I Fuochi della Filosofia

Alla Basilica di San Domenico Maggiore con I Fuochi della Filosofia
Domenica 17 Febbraio alle ore 17,00 presso la Basilica di San Domenico Maggiore, si svolgerà l’evento intitolato “Fuochi di Filosofia” in memoria del filosofo Giordano Bruno.  L’iniziativa è organizzata nell’anniversario della sua morte, avvenuta tramite rogo per eresia, proprio nel complesso monumentale nel quale egli aveva studiato, gettando le b (continua)

Futuristi a Napoli: una conversazione con il Professor Ugo Piscopo

Futuristi a Napoli: una conversazione con il Professor Ugo Piscopo
 Sabato 16 febbraio alle ore 12,00 presso l’Archivio Fotografico Parisio sito in  Piazza del Plebiscito, l’evento culturale  “Futuristi a Napoli”. Pochi sanno che il battesimo del movimento futurista avvenne a Napoli, dove il Manifesto di Marinetti venne pubblicato il 14 febbraio del 1909 dell’editore Bideri, famoso per le sue copie delle canzoni di Pi (continua)

Conversazione al caff Gambrinus con 填na certa idea d脱uropa.

Conversazione al caff Gambrinus con 填na certa idea d脱uropa.
 Si svolgerà mercoledì 13 febbraio alle ore 18,30 presso lo storico Caffè Letterario Gambrinus un altro appuntamento nel segno del dialogo. Un incontro dedicato proprio al pensiero libero e provocatorio di George Steiner, prendendo spunto dal testo “Una certa idea d’Europa”. Per l’autore Francese, l’Europa &egra (continua)