Home > Eventi e Fiere > Bella Ciao Il più grande spettacolo del folk revival italiano riallestito cinquanta anni dopo con un cast formidabile

Bella Ciao Il più grande spettacolo del folk revival italiano riallestito cinquanta anni dopo con un cast formidabile

Bella Ciao Il più grande spettacolo del folk revival italiano riallestito cinquanta anni dopo con un cast formidabile

 Domenica 16 dicembre 2018, alle 20:00, nell’ambito della rassegna Sacro Sud - Anime Salve per la direzione artistica di Enzo Avitabile, il concerto “Bella Ciao” alla chiesa di S. Giovanni Battista (San Giovanni a Teduccio) alle 20:00.

Il concerto è ad ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti.

Dopo l’intimo concerto dello Heart and Soul of Gospel, la rassegna “Sacro Sud - Anime Salve” per la direzione artistica di Enzo Avitabile propone domenica 16 dicembre “Bella Ciao”, il più grande spettacolo del folk revival italiano, realizzato da un’idea di Franco Fabbri sotto la direzione musicale di Riccardo Tesi, tornariallestito cinquanta anni dopo con un cast formidabile: Lucilla Galeazzi (voce), Elena Ledda (voce), Luisa Cottifogli (voce), Alessio Lega (voce, chitarra), Maurizio Geri(chitarra e voce), Gigi Biolcati (percussioni, voce) Riccardo Tesi (organetto).

“Bella Ciao” è storicamente lo spettacolo che ha segnato l’inizio del folk revival italiano. Dalla sua prima rappresentazione nel 1964 al Festival dei Due Mondi di Spoleto, accompagnata da furiose polemiche, deriva il lavoro di tutti i musicisti che con grande successo lavorano oggi portando la musica popolare italiana nelle piazze di tutto il mondo.

Riallestirlo a distanza di 50 anni dalla prima (21 giugno 1964) vuol dire proporre uno spettacolo la cui eco originaria non s’è mai spenta, anche per le migliaia di appassionati venuti dopo, ma significa anche, pur mantenendo inalterate le intenzioni e la scaletta originarie, aggiornarlo sulla base delle evoluzioni e degli sviluppi che il folk revival ha avuto in questo lungo arco di tempo. Le canzoni di “Bella Ciao” oggi non solo conservano tutta la loro potenza espressiva, ma hanno acquisito una nuova urgenza nel mondo globalizzato per i loro valori libertari, pacifisti e civili.

“Bella Ciao” è una lezione di democrazia che nasce dal basso. Un romanzo storico costruito attraverso la musica, i suoni e le parole.

L’innovazione di questo riallestimento sta nel trattamento musicale affidato a un ensemble diretto e concertato dall’organettista Riccardo Tesi, uno dei più brillanti e attenti protagonisti della musica popolare mondiale. Non più dunque l’accompagnamento della sola chitarra, ma un lavoro di arrangiamento che instaura un dialogo più sofisticato fra suoni e significati, per una sinfonia popolare ricca con l’aiuto del chitarrista Andrea Salvadori e del percussionista Gigi Biolcati.

“Bella Ciao” però era e rimane uno spettacolo di canzoni popolari e la centralità del canto viene confermata dalla presenza di alcune delle voci più importanti della musica popolare e del canto sociale italiani negli ultimi trent’anni, che di Bella ciao sono i figli diretti: Lucilla Galeazzi, Elena Ledda, Luisa Cottifogli e Alessio Lega. 

La rassegna “Sacro Sud – Anime Salve” rientra nel più ampio progetto “Musica del Sud: identità e rivoluzione”, ideato e curato dall'Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli e finanziato dalla Regione Campania a valere sul Programma operativo complementare (POC) 2014-2020 – piano strategico regionale per la cultura e i beni culturali- programmazione 2018.

Realizzata grazie anche al prezioso lavoro di “Black Tarantella”, ed affidata alla collaudata efficienza della “xeventi&Communications” per la comunicazione, “Sacro Sud - Anime Salve” tornerà per il prossimo appuntamento giovedì 20 dicembre 2018, alla chiesa di Santa Maria Donnaregina Nuova, con il concerto di Alice intitolato “Ciao Italia”.
L’evento musicale è ad ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti.


I musicisti:

Riccardo Tesi: musicista, concertatore e autore degli arrangiamenti. Organettista di fama internazionale è un assiduo travalicatore di frontiere geografiche e stilistiche, nel corso della sua trentennale carriera ha collaborato con nomi prestigiosi della world music italiana e straniera (C.Bueno, E.Ledda, D.Sepe, P.Vaillant, J.Kirkpatrick, J.Vali, M.Perrone, K.Junkera), del jazz (G.Mirabassi, G.Trovesi, M.P.De Vito), del rock (P. Pelù, G. Di Marco, F. Magnelli, Skiantos) fino alla grande canzone d'autore (F.De Andrè, I. Fossati, G.M.Testa, G.Gaber, C.Donà ecc). È il leader fondatore diBanditaliana, uno dei gruppi italiani di world music più acclamati a livello internazionale

Luisa Cottifogli: Invitata speciale dello spettacolo la formidabile Luisa Cottifogli, considerata una delle interpreti vocali più sorprendenti e originali della scena italiana.

Amante della ricerca, si è dedicata alla musica antica, all'opera contemporanea, al jazz , alle vocalità indiane ed arabe, alla tradizione del centro Italia, sviluppando nel tempo un personalissimouso della voce   di cui sperimenta  ogni più remota possibilità , ogni più piccola sfumatura.

Elena Ledda: cantante di formazione classica e sperimentatrice delle potenzialità della voce, è l’ambasciatrice nel mondo della musica popolare sarda. Nella sua esperienza musicale il rigore si fonde alla ricerca di un linguaggio universale attraverso la collaborazione con artisti come Fabrizio De AndréLester BowieDon CherryAndreas VollenweiderSavina YannatouMaria del Mar BonetPaolo FresuNoa e Andrea ParodiRita MarcotulliAntonello SalisGavino MurgiaRiccardo Tesi.

 

Lucilla Galeazzi: formatasi nel quartetto di Giovanna Marini e col maestro Roberto de Simone è attualmente considerata la più versatile interprete di repertori di musica popolare del nord e sud Italia. Vincitrice di una targa Tenco, vanta una notevole carriera internazionale ed ha collaborato con importanti artisti di varia estrazione dal jazz (G.Trovesi, E.Colombo, C.Barthelemy ) alla musica antica (Ensemble Arpeggiata con cui ha vinto un Grammy Awards nel 2003) fino alla world music (B’net Houarijat, Faraualla, J.J.Mosalini, A.Sparagna, C.Rizzo, R.Tesi). 

Alessio Lega: cantante e autore di sei dischi e centinaia di spettacoli, vincitore di una Targa Tenco, è considerato oggi il rappresentante più coerente del canto sociale, in bilico fra canzone d’autore e riproposizione di musica popolare.

Maurizio Geri: Chitarrista, cantante, compositore. Le sue prime esperienze, legate al recupero del repertorio tradizionale della montagna pistoiese lo porteranno a conoscere, nei primi anni '80, la cantante ricercatrice Caterina Bueno con la quale suona per una quindicina d'anni.

Fondamentale è l’incontro con il concittadino organettista Riccardo Tesi che nel ’92  da vita al quartetto BANDITALIANA, con questa formazione incide cinque dischi e quattro relativi a produzioni originali sulla tradizione toscana e emiliana, la chiusura ideale di un cerchio dove il rigore antropologico si congiunge con la composizione e l'arrangiamento.

Gigi Biolcati: Percussionista eclettico e creativo da quattro anni fa parte del gruppo toscano Banditaliana con un originale set percussivo in cui convivono strumenti etnici ed altri autocostruiti. Vanta numerose collaborazioni in ambito jazzistico (Alboran Trio), cantautoriale (Cristiano De Andrè) e world (gli inglesi Scarp, Maurizio Martinotti, Jean Blanchard, eccetera).

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Bella Ciao, boom alla Chiesa di San Giovanni Battista per il più grande spettacolo del folk revival italiano


DA VENERDI' 15 AL DOMENICA 17 MARZO, ST PATRICK, LA FESTA D'IRLANDA SI SPOSTA ALLO STADIUM (NUOVO LOCALE INNOVATIVO DI MILANO)... BIRRA E FOOD IIRISH... E DECINE DI BAND IRISH FOLK E COMBAT FOLK SUL PALCO


IVAN ROMANO “SALENTO” È IL NUOVO SINGOLO ESTRATTO DALL’ALBUM “L’INVENTORE SALTUARIO”


BABY, CUCCIOLI E REVIVAL DI SCENA AL 35° SKIRI TROPHY


ONLINE IL CONCORSO MISS&MISTER YOU CAST


TROFEO TOPOLINO SCI DI FONDO 2014, TRA BABY E CUCCIOLI SVETTANO SLOVENI E FRIULANI


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

#NonCiFermaNessuno, tour motivazionale ideato e promosso da Luca Abete

#NonCiFermaNessuno, tour motivazionale ideato e promosso da Luca Abete
  “Ho creduto fermamente in questa idea che all’inizio sembrava folle, ma che anno dopo anno ha dimostrato di essere un progetto concreto e di grande successo. Un esperimento decisamente riuscito andato ben oltre le aspettative, incontrando la gratitudine degli studenti, l’entusiasmo del mondo accademico e l’apprezzamento delle istituzioni. Se da una parte in molti ci (continua)

GRANDE SUCCESSO AL CONVEGNO SULLA DONAZIONE DEGLI ORGANI

GRANDE SUCCESSO AL CONVEGNO SULLA DONAZIONE DEGLI ORGANI
Pompei - Nonostante la temperatura polare che ha caratterizzato la giornata di sabato 23 febbraio 2019, non c’era più un solo posto a sedere negli 800 disponibili, nella bellissima Sala, all’interno del Santuario della Beata Maria Vergine del Santo Rosario di Pompei. Il simposio ha voluto promuovere la cultura della donazione degli organi, tessuti e cellule. La Campagna di sensi (continua)

LA SOLIDARIETÀ DI PISANI ALLA STORICA PIZZERIA DI MATTEO: “È TUTTO SCRITTO”

LA SOLIDARIETÀ DI PISANI ALLA STORICA PIZZERIA DI MATTEO: “È TUTTO SCRITTO”
 Napoli - Nottetempo, in via Tribunali, in pieno centro storico, ancora un altro locale simbolo di Napoli nel mirino: ignoti hanno esploso colpi d'arma da fuoco contro la storica pizzeria Di Matteo.  Attacchi alle pizzerie, è tutto scritto nel libro “Diritto alla Pizza” (Rogiosi Editore). “Leggete bene è tutto scritto – dichiara l’avvocato An (continua)

INTERROGAZIONE A RISPOSTA IMMEDIATA IN AULA CAMERA DELL’ONOREVOLE DEL MONACO SUL CASO DEI DUE MARÒ MASSIMILIANO LATORRE E SALVATORE GIRONE

INTERROGAZIONE A RISPOSTA IMMEDIATA IN AULA CAMERA DELL’ONOREVOLE DEL MONACO SUL CASO DEI DUE MARÒ MASSIMILIANO LATORRE E SALVATORE GIRONE
 Roma - Question Time in Aula al Ministro della Difesa. Durante le interrogazioni a risposta immediata di mercoledì 20 febbraio alla Camera dei Deputati e trasmessa in diretta da Rai 2 alle ore 15.00, l’Onorevole Antonio Del Monaco, ha chiesto al Ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, di aggiornare il Parlamento sul caso dei due Marò Massimiliano Latorre e Salvatore Gir (continua)

CONFRONTO FRA ESPERIENZE CIVILI E MILITARI NELLE EMERGENZE

CONFRONTO FRA ESPERIENZE CIVILI E MILITARI NELLE EMERGENZE
Si è svolto ieri giovedì 20 febbraio, al Circolo Unificato dell’Esercito in Palazzo Salerno, sede del Comando delle Forze Operative Sud, il Convegno Nazionale“Comparison between civil and military environment”, promosso da IDMA (International Disaster Medicine Association), da IGESAN, (Ispettorato Generale della Sanità Militare Interforze) (continua)