Home > Moda e fashion > Nuovi mercati e segnali di ripresa: VicenzaOro è positiva per Graziella

Nuovi mercati e segnali di ripresa: VicenzaOro è positiva per Graziella

articolo pubblicato da: marcocavini | segnala un abuso

Nuovi mercati e segnali di ripresa: VicenzaOro è positiva per Graziella

Graziella archivia con il sorriso l’edizione invernale di VicenzaOro. Il più moderno abbinamento tra moda e gioiello ha permesso di aprire nuovi mercati, ma allo stesso tempo sono arrivati segnali di ripresa anche dalle aree interessate alle classiche produzioni in oro: questi due risultati hanno permesso all’azienda aretina di tracciare un bilancio particolarmente positivo dell’evento che ha aperto il calendario fieristico del 2019. La partecipazione a VicenzaOro è stata caratterizzata da un rinnovo dello stand nelle vetrine e negli ambienti interni attraverso un progetto studiato appositamente per raccontare la ricchezza delle varie collezioni orientate ad aree del mondo diversificate, che hanno trovato apprezzamenti e interesse da tanti buyers dall’Italia, dall’Est Europa e da nuove aree come il Sud America.

Un’attenzione particolare è stata rivolta alla valorizzazione del connubio tra l’oreficeria di Graziella e la pelletteria della fiorentina Braccialini, proponendo linee orientate al mondo della moda attraverso l’unione tra gioielli e borse. Nella fiera vicentina è stata infatti presentata la collezione Primavera-Estate 2019 dal nome “Wonder’s Cruise” che, ispirata al tema marino e ideata per i mercati occidentali, è caratterizzata da forme leggere e colorate che integrano pelli, pietre, argento, oro e seta.

Lo stand di VicenzaOro ha ospitato anche le tradizionali collezioni in oro che da sessant’anni rappresentano il fulcro dell’operato e della creatività di Graziella, permettendo all’azienda di consolidarsi tra i brand di riferimento in Est Europa, Nord Africa, Medio Oriente ed Estremo Oriente. Queste aree hanno conosciuto negli ultimi anni una flessione dei consumi che ha motivato l’azienda a compiere scelte innovative come il progetto con Braccialini, ma nella prima fiera del nuovo anno è stata registrata una ripresa del giro d’affari che fa ben sperare per il proseguo del 2019. «La fiera si avvia alla conclusione con molteplici motivi di ottimismo - commenta Eleonora Gori, retail manager di Graziella. - Il progetto di sinergia tra Graziella e Braccialini ha permesso di orientarci maggiormente verso il mondo della moda che caratterizza le scelte d’acquisto nei mercati occidentali, diversificando così la nostra produzione che negli ultimi decenni era stata concentrata sui gioielli in oro. Questo ha favorito una nostra internazionalizzazione e una nostra crescita nel mondo, ma per lungo tempo ci ha visti assenti dal mercato nazionale. L’intuizione di unire borse e gioielli è stata ben accolta e abbiamo ottenuto ottime risposte soprattutto dall’Italia, con il nostro stand che è stato visitato da tanti operatori di tutta la penisola e con l’apertura di nuovi interessanti orizzonti commerciali».



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Gold Italy e Jis Miami chiudono l’anno fieristico di Graziella


Energo Logistic Spa: Francesco Pavolucci +15% nell' Home Delivery e trasporto


Nuovi progetti ma pochi buyers: il bilancio di OroArezzo di Graziella


Ricordando Graziella Bolognin


Ancora lontani dai livelli produttivi pre-crisi. Indagine congiuntutale Unioncamere Toscana- Confindustria Toscana


Le nuove collezioni Graziella&Braccialini in vetrina al Mipel


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Un concerto di gregoriano per scoprire la storia del Pionta

Un concerto di gregoriano per scoprire la storia del Pionta
Un concerto di gregoriano come occasione per scoprire la storia del colle del Pionta. Due cori aretini, quello femminile Vocinsieme e quello maschile Cantantibus Organis, tornano ad unire le rispettive voci in un pomeriggio dal titolo “Sicut Erat - Quando la musica suona il silenzio” che sarà dedicato alle suggestioni tipiche del canto liturgico sviluppatosi agli albori del cris (continua)

La mototerapia in piazza a Castiglion Fiorentino

La mototerapia in piazza a Castiglion Fiorentino
Le acrobazie, l’adrenalina e le emozioni del motocross freestyle vissute da ragazzi con disabilità. I piloti toscani della Daboot, il più importante team italiano impegnato in questa spettacolare disciplina, fanno tappa a Castiglion Fiorentino per una mattinata di mototerapia che proporrà il mondo delle due-ruote come strumento di integrazione e di divertimento per tutti (continua)

VespArezzo, torna il raduno nazionale del 1° maggio

VespArezzo, torna il raduno nazionale del 1° maggio
Alla scoperta del territorio aretino in sella ad una Vespa. Mercoledì 1 maggio si rinnova il tradizionale appuntamento con il raduno nazionale organizzato dal Vespa Club Arezzo che, giunto alla diciottesima edizione e patrocinato dai Comuni di Arezzo e di Chiusi della Verna, riunirà circa mille appassionati da tutta Italia e dall’estero per un evento che quest’anno far&ag (continua)

Tre chitarristi di calibro internazionale per il primo Arezzo Guit Fest

Tre chitarristi di calibro internazionale per il primo Arezzo Guit Fest
Tre chitarristi di calibro internazionale in città per la prima edizione dell’Arezzo Guit Fest. Il nuovo festival è organizzato dalla scuola di musica Proxima Music e ambisce a diventare un punto di riferimento per appassionati di chitarra classica da tutta la penisola che per tre giorni potranno partecipare a masterclass, a concerti e a mostre interamente dedicati a questo str (continua)

Ottanta atleti in campo nel torneo giovanile del Valtiberina Tennis

Ottanta atleti in campo nel torneo giovanile del Valtiberina Tennis
Ottanta giovani tennisti incrociano le loro racchette al PalaPiccini di Sansepolcro. Per il terzo anno consecutivo, una prova del Circuito delle Vallate Aretine farà tappa sui campi del Valtiberina Tennis&Sports che, nei giorni della Pasqua, ospiterà ben sei tornei delle categorie maschili e femminili dall’Under10 all’Under16. La manifestazione prenderà il via (continua)