Home > Cibo e Alimentazione > IV° tappa Degustì da “Sciuè, il panino vesuviano” protagonista mercoledì 23 Gennaio alle ore 19.30

IV° tappa Degustì da “Sciuè, il panino vesuviano” protagonista mercoledì 23 Gennaio alle ore 19.30

IV° tappa Degustì da “Sciuè, il panino vesuviano” protagonista mercoledì 23 Gennaio alle ore 19.30

Quarta tappa per Degustì, il tour degustativo enogastronomico promosso dalla Luigi Castaldi Group s.r.l., presso “Sciuè, il panino vesuviano” che si terrà mercoledì 23 gennaio alle ore 19:30 in via Giovanni Boccaccio 18 a Pomigliano d’Arco. 

Il menù per la serata ha come protagonista la Birra Antoniana, nelle sue declinazioni Keller, IPA, Double e Deus.


Crocchè di baccalà 
con impanatura di farina di riso

Polpetta al sugo 
polpetta di scottona con antico pomodoro Napoli su cialda di pane, con emulsione di basilico e fonduta di parmigiano reggiano 36 mesi

In abbinamento con: Birra Antoniana Craft Keller

Focaccia con genovese
Focaccia con 72 ore di maturazione con farine biologiche tipo “0” e tipo “1”, con corazza di marchigiana cotta a bassa temperatura, cipolla di Alife e scaglie di conciato Romano

In abbinamento con: Birra Antoniana Craft IPA

Tris di panini
Tre mini panini con 36 ore di maturazione con farina “00” 
- Hamburger di marchigiana, percorino bagnolese, noci, scarole napoletana, lardo di suino nero casertano, fili di peperoncino. 
- Baccalà fritto, papaccelle napoletane sotto aceto, misticanza selvatica (Montoro erbe)
- Battuta di manzo, fungo cardoncello biologico a vapore, scaglie di tartufo e germogli.

In abbinamento con: Birra Antoniana Craft Double

Dolce
Sbriciolata dolce con crema alla nocciola e granella di nocciola 
In abbinamento con: il nocino Frà Amedeo “Azienda agricola Fabio de Beaumont”
In abbinamento con: Birra metodo champenois Deus.

35,00 Euro

 

Degustì


Tutti gli eventi targati Degustì sono dedicati ai professionisti ed a tutti gli appassionati del settore, al mondo dei foodies, agli amanti del buon cibo e dei prodotti di qualità. 
Ogni locale fornirà ai partecipanti un cavalierino da tavolo dotato di codice QR con rimando diretto alla pagina su cui votare. Ogni piatto gradito, potrà essere votato tramite “like” all’immagine di riferimento dell’abbinamento proposto durante la serata. Il prodotto che riceverà il maggior numero di like sarà eletto vincitore della prima edizione Degustì.

 

Luigi Castaldi Group


L’azienda insediatasi nel1970 nel Centro Storico di Napoli per poi spostarsi a Casoria con un deposito di 40.000 metri quadri grazie al quale realizza una crescita del proprio portafoglio clienti. Nel 2002 apre un’altra sede a Pontecagnano, specializzata in birra alla spina, e nel 2013 a Tramonti per servire la Costiera Amalfitana. Dal 2013, inoltre, inizia il business nel ramo spirits, vini, spumanti ed alimentari oltre a prodotti d’eccellenza, selezionati tra i migliori produttori e connotati da caratteristiche quali genuinità, qualità e ricercatezza. 
Nel futuro dell’azienda è prevista una prossima apertura di un altro punto distributivo a Cava De’ Tirreni.

 

“Sciuè, il panino vesuviano”


 

Nasce dall’intuizione di Giuseppe e Marco De Luca, che continuano a percorrere la strada del padre Mauro, che da oltre venticinque anni si occupa di ristorazione avendo fondato e portato al successo tanti locali in Campania. L’idea dei fratelli De Luca è quella di presentare un prodotto che esalti il territorio con ingredienti a kilometro 0 tipici della tradizione napoletana.

Un format già di successo con il primo locale che si concentrava soprattutto sul cibo da asporto, che ha continuato ad avere grandi conferme con l’apertura della nuova sede da 170 metri quadrati, con un design urbano e ricercato e una cucina a vista dove avviene la magia ad opera dello chef Giuseppe De Luca con il sostegno del fratello Marco che si occupa della sala.

L’attenta selezione degli ingredienti rendono la proposta gastronomica di Sciuè unica nel suo genere: carni pregiate per gli hamburger, materie prime tipicamente campane (mozzarella di bufala, provolone del monaco, pomodoro del piennolo DOP, etc ) e  prodotti presidi Slow Food.

food | cibo | napoli | degustì | campania | cibo | cibi | serata | cena |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Svolta green per l’Accademia del Panino Italiano che sceglie la carta riciclata di Arjowiggins Graphic per il suo magazine


ECCELLENZA CULINARIA E NOTE D'ARTISTA SI INCONTRANO A MONZA PER L’INAUGURAZIONE DI PANINO GIUSTO


NAPOLI CITTÀ DELLA CONVERSAZIONE


Promuovere la cultura: strategie di intervento per la terra dell'Isola dei Girasoli


Le prime quattro tappe di Degustì nel segno della buona tavola e del bere bene in Campania


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

Caracciolo Gold Run 2019, sul lungomare di Napoli torna la competizione agonistica

Caracciolo Gold Run 2019, sul lungomare di Napoli torna la competizione agonistica
 L’A.S.D. Napoli Sport Events, in collaborazione con la Fondazione Telethon ed il patrocinio della FIDAL Campania, del Comune di Napoli, del MIUR, del CONI indice ed organizza il 30 e 31 marzo 2019 un evento sportivo unico nel suo genere, che prevede la contemporaneità di 2 manifestazioni podistiche conosciutissime e che da anni si svolgono nella città di Napoli: la 19° (continua)

Il terzo appuntamento di “Esperienze Borboniche” sarà dedicato alla stagione della rinascita

Il terzo appuntamento di “Esperienze Borboniche” sarà dedicato alla stagione della rinascita
La cucina e la natura sono strettamente legate: l’interesse per la cucina non deve mai superare il rispetto per il cibo, e dunque per i frutti che la natura offre solo in determinati periodi dell’anno. Era questa una regola “aurea” per i monzù, ovvero i cuochi dei Re, che utilizzavano ortaggi, verdure, agrumi e altri frutti raccolti principalmente nei giardini dei pa (continua)

Oikos, cocktail e solidarietà, al Riff di via Martucci va in scena la raccolta fondi per la casa famiglia

Oikos, cocktail e solidarietà, al Riff di via Martucci va in scena la raccolta fondi per la casa famiglia
 Giovedì 21 marzo prossimo, a partire dalle ore 19.00, la movida del centro di Napoli si veste di solidarietà. Il Riff (via Giuseppe Martucci, 87), giovane locale diventato subito riferimento della night-life partenopea, apre le sue porte alla campagna #accompagniamoli, attiva sulla piattaforma di crowdfunding sociale Meridonare, che ha come obiettivo quello di donare un nuovo m (continua)

Stefano Serra da Napoli a Bologna passando per Sanremo

Stefano Serra da Napoli a Bologna passando per Sanremo
Dal 14 al 18 marzo 2019 si svolgerà presso la Fiera di Bologna la 52^ edizione del Cosmoprof, la manifestazione per l’industria cosmetica leader a livello nazionale. Napoli è la città dei mille “culure”, delle arti e dei talenti, troppo spesso dimenticati o sottovalutati dal resto d’Italia. Quest’anno al COSMOPROF di (continua)

All'Auditorium dell'Istituto Tecnico "Galileo Ferraris" di Napoli il progetto per una Scuola di Cinema in periferia

All'Auditorium dell'Istituto Tecnico
 Sabato 16 marzo alle ore 10,30 presso l’Auditorium dell’Istituto Tecnico “Galileo Ferraris” di Napoli, a Scampia, in via A. Labriola Lotto 2/G, si terrà la presentazione ufficiale del progetto “Così vicino, così lontano - Volti e storie oltre la periferia di Napoli”, vincitore del Bando del Piano Nazionale Cinema per la Scuola pro (continua)