Home > Cultura > In mostra a Napoli - Fotografie futuriste di Giulio Parisio

In mostra a Napoli - Fotografie futuriste di Giulio Parisio

In mostra a Napoli - Fotografie futuriste di Giulio Parisio

Sabato 09 febbraio alle ore 12,00 presso l’Archivio Fotografico Parisio sito in  Piazza del Plebiscito, l’evento culturale  “Fotografie futuriste di Giulio Parisio”.

L'appuntamento è a cura del Prof. Matteo D’Ambrosio dell’Università degli Studi Federico II di Napoli 
e vedrà la partecipazione dell'Assessore Nino Daniele.
Sarà possibile inoltre, visitare la mostra "Composizioni Futuriste" con fotografie di Giulio Parisio, un'occasione imperdibile per conoscere i lavori di uno dei fotografi italiani più geniali tra le due guerre, realizzati durante il suo percorso artistico/professionale.

Promosso dall’Assessorato alla Cultura ed al Turismo del Comune di Napoli, l'incontro pubblico (a ingresso gratuito) rientra nella manifestazione “Napoli Città della Conversazione”, che tornerà nuovamente domenica 10 Febbraio alle ore 11,30 presso Liutarte, in Piazza San Domenico Maggiore con Fore ‘o vascio. Conversazione da basso – a cura di Giuseppe (Pino) Ferraro e con l’intervento musicale del Giuseppe Arena, al basso.

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Futuristi a Napoli: una conversazione con il Professor Ugo Piscopo


La conversazione necessaria di Sherry Tourkle


Un libro ed una mostra su “una Storia azzurrissima” dell’artista Giuseppe Esposito “Sirio”. Un talento di Marigliano alla conquista di Napoli. di Antonio Castaldo


Dedicata al grande pittore barocco: CARAVAGGIO MMX – MOSTRA DI FOTOGRAFIA CONTEMPORANEA AL PALAZZO MEDICI RICCARDI (02 – 31 maggio 2014)


Fotografa il tuo Natale: Contest - Esposizione under 18


A SANT'ANGELO DEI LOMBARDI LA MOSTRA "SUI SET DI PAOLO SORRENTINO. LE FOTOGRAFIE DI GIANNI FIORITO" ALL'ABBAZIA DEL GOLETO. di Antonio Castaldo


 

Ieri...

Stesso autore

Alla Basilica di San Domenico Maggiore con I Fuochi della Filosofia

Alla Basilica di San Domenico Maggiore con I Fuochi della Filosofia
Domenica 17 Febbraio alle ore 17,00 presso la Basilica di San Domenico Maggiore, si svolgerà l’evento intitolato “Fuochi di Filosofia” in memoria del filosofo Giordano Bruno.  L’iniziativa è organizzata nell’anniversario della sua morte, avvenuta tramite rogo per eresia, proprio nel complesso monumentale nel quale egli aveva studiato, gettando le b (continua)

Futuristi a Napoli: una conversazione con il Professor Ugo Piscopo

Futuristi a Napoli: una conversazione con il Professor Ugo Piscopo
 Sabato 16 febbraio alle ore 12,00 presso l’Archivio Fotografico Parisio sito in  Piazza del Plebiscito, l’evento culturale  “Futuristi a Napoli”. Pochi sanno che il battesimo del movimento futurista avvenne a Napoli, dove il Manifesto di Marinetti venne pubblicato il 14 febbraio del 1909 dell’editore Bideri, famoso per le sue copie delle canzoni di Pi (continua)

Conversazione al caffè Gambrinus con “Una certa idea d’Europa.

Conversazione al caffè Gambrinus con “Una certa idea d’Europa.
 Si svolgerà mercoledì 13 febbraio alle ore 18,30 presso lo storico Caffè Letterario Gambrinus un altro appuntamento nel segno del dialogo. Un incontro dedicato proprio al pensiero libero e provocatorio di George Steiner, prendendo spunto dal testo “Una certa idea d’Europa”. Per l’autore Francese, l’Europa &egra (continua)

UNA SVOLTA STORICA PER I MILITARI DELL’ESERCITO ITALIANO AVERE FINALMENTE UN SINDACATO

UNA SVOLTA STORICA PER I MILITARI DELL’ESERCITO ITALIANO AVERE FINALMENTE UN SINDACATO
Napoli – “Un sindacato per i militari dell’esercito italiano è una data storica per tutto il personale dell' Esercito, una vera e propria conquista”. Così il Consigliere Regionale, Generale Carmine De Pascale Capogruppo della Lista De Luca Presidente sulla firma apposta ieri pomeriggio dal Ministro della Difesa, alla costituzione del primo sindacato dei milita (continua)

TOUR PRESENTAZIONE LIBRO PIZZA

TOUR PRESENTAZIONE LIBRO PIZZA
Inizia  il tour ufficiale di presentazioni  del nuovo libro di Angelo Pisani “Diritto alla Pizza” (Rogiosi Editore). Il libro propone uno sguardo nuovo sugli autori e sul piatto più famoso al mondo: la pizza come diritto universale, di farla o di mangiarla al di là delle diatribe legali che si sono consumate e si consumano intorno ad essa, al di là delle (continua)