Home > Musica > Il “Venerdì LIVE” dell' “Osteria della divina provvidenza” con Stefania Dipierro Paz trio

Il “Venerdì LIVE” dell' “Osteria della divina provvidenza” con Stefania Dipierro Paz trio

Il “Venerdì LIVE” dell' “Osteria della divina provvidenza” con Stefania Dipierro Paz trio

La cucina ricercata e fantasiosa incontra la musica dal vivo in uno dei vicoli più caratteristici del centro storico di Lecce. Dopo l’inaugurazione della rassegna con Cesare Dell’Anna e Ekland Hasa, venerdì 15 febbraio la programmazione artistica dei "venerdì live" all’ “Osteria della divina provvidenza” (Via F. Rubichi 4/c, Lecce - info e prenotazioni: 08321792078) vedrà protagonisti Stefania Dipierro e il suo Paz trio.

 

La cantante Stefania Dipierro, anche autrice e compositrice, é un interprete visionaria dedita alla trasversalità di generi musicali, dal jazz tradizionale alla musica popolare brasiliana, italiana e da club (soul, funk, elettronica). Cresciuta tra Bari e Lecce, ha vissuto a Roma e poi Amsterdam, una vita sempre in movimento. Con i suoi progetti “Connections: Italia-Brasil”, “Canto l’Amore” con Mirko Signorile e “Nicola Conte presents Stefania Dipierro: Natural” è riconosciuta a livello europeo. Nel 2017 concepisce PAZ, dal portoghese pace. La lingua universale delle canzoni è usata come espressione di amore, verità e libertà in un movimento musicale-filosofico aperto e libero da confini di genere e di territorio. È accompagnata da due musicisti affini per formazione e sensibilità: il magmatico Vince Abbracciante alla fisarmonica ed organo hammond ed Antonio Oliveti alle percussioni. Frequentatori del mondo - Brasile, Europa, America, Asia – dei teatri e dei clubs, accompagneranno il pubblico in un concerto che rivive la musica di miti brasiliani - Elis Regina, Milton Nascimento, Chico Barque, Caetano Veloso - di mostri americani ed europei - Carla Bley, Marlena Shaw, Pharaoh Sanders, Patti Smith, Prince – e di pensatori italiani Franco Battiato, Lucio Battisti, Max Gazzè. 

L'atmosfera del concerto è rarefatta ed incalzante, come quando la poesia è dolce culla del sentire e del sognare e la musica porta ritmo alla notte e linfa al giorno.

 

In uno dei vicoli caratteristici del centro storico di Lecce l’Osteria della Divina Provvidenza offre ai suoi clienti le pietanze tipiche del Salento rivisitate in maniera fantasiosa e originale dai suoi estroversi chef. L’occhio “ha la sua parte” per l’ambientazione, uno splendido palazzo del centro storico, ma anche per la cura e la maestria con cui ogni piatto viene presentato..non manca mai un pizzico di originalità! Non solo ristorante, l’Osteria della Divina Provvidenza organizza serate a tema, simpatiche e divertenti, in cui gustare piatti stranieri, o provare nuove esperienze, il tutto accompagnato sempre dalla cura per i particolari e dalla simpatia dello staff. Il ristorante dispone di posti all’aperto.

 

Immerso in un'atmosfera tipicamente barocca il locale è elegante e raffinato, con i suoi interni dalle mura bianche e le pareti in pietra nuda. Con la cisterna romana visibile e le volte basse, il locale è è dotato anche di spazio all’aperto.

 

Info e prenotazioni: Via F. Rubichi 4/c, Lecce - 0832 1792078 / 328 7012666 / 345 9139431



Commenta l'articolo

 
 

Ieri...

Stesso autore

Il “Venerdì LIVE” dell' “Osteria della divina provvidenza” con Cesare Dell’Anna e Ekland Hasa

Il “Venerdì LIVE” dell' “Osteria della divina provvidenza” con Cesare Dell’Anna e Ekland Hasa
p.p1 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; text-align: justify; font: 11.0px 'PT Serif'; color: #000000; -webkit-text-stroke: #000000; background-color: #ffffff} p.p2 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; text-align: justify; font: 11.0px 'PT Serif'; color: #000000; -webkit-text-stroke: #000000; background-color: #ffffff; min-height: 14.0px} span.s1 {font-kerning: none} La cucina ricercata e fantas (continua)

“Festa salentina” all’Oasi Tabor con il concerto di Enza Pagliara e Dario Muci e il menù dello chef internazionale Salvatore Lega

“Festa salentina” all’Oasi Tabor con il concerto di Enza Pagliara e Dario Muci e il menù dello chef internazionale Salvatore Lega
p.p1 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; text-align: justify; font: 11.0px 'PT Serif'; color: #000000; -webkit-text-stroke: #000000; background-color: #ffffff} p.p2 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; text-align: justify; font: 11.0px 'PT Serif'; color: #000000; -webkit-text-stroke: #000000; background-color: #ffffff; min-height: 14.0px} p.p3 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; text-align: justify; (continua)

“Festa salentina” all’Oasi Tabor con il concerto di Enza Pagliara e Dario Muci e il menù dello chef internazionale Salvatore Lega

p.p1 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; text-align: justify; font: 11.0px 'PT Serif'; color: #000000; -webkit-text-stroke: #000000; background-color: #ffffff} p.p2 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; text-align: justify; font: 11.0px 'PT Serif'; color: #000000; -webkit-text-stroke: #000000; background-color: #ffffff; min-height: 14.0px} p.p3 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; text-align: justify; (continua)

“Tempistiche irregolari” dai Balcani all’Oasi Tabor con il concerto di Ekland e Redi Hasa e il menù dello chef internazionale Salvatore Lega

“Tempistiche irregolari” dai Balcani all’Oasi Tabor con il concerto di Ekland e Redi Hasa e il menù dello chef internazionale Salvatore Lega
 Sabato 25 agosto (start ore 21:00) nella suggestiva cornice dell’Oasi Tabor (Via Strada Santa Caterina, 17 - Località Cenate, Nardò-Le) andrà in scena ilterzo appuntamento della rassegna “La Cucina del Cuore - Tour Enogastronomico e musicale Europeo”, serie di 6 eventi con la direzione artistica del Maestro Ekland (continua)

“La Noche Catalana” all’Oasi Tabor con il concerto del pianista Ekland Hasa e il menù dello chef internazionale Salvatore Lega

“La Noche Catalana” all’Oasi Tabor con il concerto del pianista Ekland Hasa e il menù dello chef internazionale Salvatore Lega
p.p1 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; text-align: justify; font: 11.0px 'PT Serif'; color: #222222; -webkit-text-stroke: #222222; background-color: #ffffff} p.p2 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; text-align: justify; font: 11.0px 'PT Serif'; color: #222222; -webkit-text-stroke: #222222; background-color: #ffffff; min-height: 14.0px} p.p3 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; text-align: justify; (continua)