Home > News > “La Via della Felicità” il libro che cambia l’Essere e la società

“La Via della Felicità” il libro che cambia l’Essere e la società

“La Via della Felicità” il libro che cambia l’Essere e la società



        

         Nessuno mette in discussione il fatto che gli standard morali si siano degradati nel corso dei decenni. L’aumento vertiginoso dell’abuso di droga e alcol, ormai fin troppo diffuso tra le giovani generazioni, ha portato un aumento della criminalità nelle scuole, città e paesi. Le statistiche mostrano che la proliferazione della droga e l’escalation di violenza vanno di pari passo. Ma dove degrado e violenza la fanno da padroni e soppressioni e interventi punitivi hanno fallito, la diffusa distribuzione del libretto "La Via della Felicità" ha fatto invertire la spirale discendente che quella società aveva imboccato. Scritto negli anni '80 dal filosofo e umanitario L. Ron Hubbard, "La Via della Felicità" con i suoi 21 precetti è il primo codice morale non religioso completamente basato sul buon senso. La loro applicazione nella vita permette di creare una società in cui il rispetto di sè e degli altri sono alla base per una convivenza civile e solidale. La divulgazione di "la Via della Felicità" è stata fatta nella mattinata di lunedì 11 febbraio dai volontari della Fondazione omonima e della Chiesa di Scientology, nei negozi del centro di Cagliari dove numerosi esercenti hanno condiviso il messaggio collaborando alla diffusione dell'opuscolo tra clienti ed amici, convinti che, come scrive l'autore L. Ron Hubbard nella pagina conclusiva: "Non devi fare altro che mettere in circolazione La Via della Felicità nella società. Come un mite olio che si espande nel mare infuriato, la calma si diffonderà dappertutto".



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Sonia e Roldano, ultrarunner, 391km in due ai Campionati Italiani di 24h


PER POTERTI DIFFENDERE DA QULCOSA LA DEVI CONOSCERE. ...E PER LE DROGHE?


Il potere della via della felicità


Ostia, alla Sagra della Tellina si distribuisce “La Via della Felicità”


“LA VIA DELLA FELICITA’” RISCUOTE IL CONSENSO DEI CITTADINI


CITTADINI CHE DANNO VERAMENTE IL BUON ESEMPIO


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

A Cagliari si combattere la cultura dello sballo facile promuovendo “la verità sulla marijuana”

A Cagliari si combattere la cultura dello sballo facile promuovendo “la verità sulla marijuana”
Negli ultimi tempi l'impegno dei volontari si sta concentrando soprattutto sulla diffusione di informazioni sulle conseguenze della marijuana. Questa necessità è scaturita dal fatto che un sondaggio effettuato tra i ragazzi delle scuole medie superiori, è emerso che secondo il parere di tantissimi, gli effetti di questa droga "leggera" sono da considerarsi marg (continua)

I Diritti Umani nel Quartiere San Benedetto a Cagliari

I Diritti Umani nel Quartiere San Benedetto a Cagliari
           Non è mancato l'elemento folkloristico nella distribuzione di materiale informativo che, nella serata di lunedì 18 febbraio, i volontari della Chiesa di Scientology e della fondazione Uniti per i Diritti Umani, effettueranno per le vie del quartiere di San benedetto a Cagliari. Nella voglia di simboleggiare la necessità (continua)

A SASSARI la droga ha un nemico: I volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga

A SASSARI la droga ha un nemico: I volontari di  Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga
         Non c'è settimana in cui i volontari sassaresi di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology rimangano inattivi e per rendere noti gli effetti devastanti legati al consumo di droga, anche questa settimana, nella giornata di venerdì 15 febbraio, nel popolare quartiere Luna e Sole sono stati distribui (continua)

Istituzioni, Volontariato e società civile, un fronte comune per sconfiggere le droghe

Istituzioni, Volontariato e società civile, un fronte comune per sconfiggere le droghe
          Ciò che circonda il mondo della droga è sotto gli occhi di tutti: degrado fisico di chi ne fa uso e totale abbandono sociale e ambientale attorno a loro; famiglie, amicizie e affetti distrutti; vite vissute in clandestinità e braccati dalle forze dell’ordine nella paura di essere scoperti, per gli spacciatori che h (continua)

UNITI PER I DIRITTI UMANI nei negozi del centro di Olbia

UNITI PER I DIRITTI UMANI nei negozi del centro di Olbia
    Il futuro di questo mondo non verrà deciso solo sulla scena internazionale. Ogni piccolo contesto in cui noi operiamo è un momento in cui i Diritti Umani devono essere messi in atto. I Diritti Umani verranno attuati con il loro impiego da parte di tutti noi, ciascuno nella sua sfera di influenza. Se molti lo faranno, le radici del terrorismo e della violenza verr (continua)