Home > Musica > Andrea Viglioglia “In qualche modo mi devo sfogare” è il nuovo singolo del cantautore lucano

Andrea Viglioglia “In qualche modo mi devo sfogare” è il nuovo singolo del cantautore lucano

Andrea Viglioglia “In qualche modo mi devo sfogare” è il nuovo singolo del cantautore lucano

 Il brano avvolto da un’atmosfera prettamente pop con contaminazioni indie e trap, traghetta un messaggio liberatorio autobiografico.

“In qualche modo mi devo sfogare” è il veicolo musicale che l’artista usa per liberarsi dai propri tormenti e dai propri problemi:

«Questo pezzo vuole dare voce a quell’urlo interiore disperato, verace e liberatorio che tutti vorremmo emettere in alcuni frangenti della nostra vita. Quando siamo saturi di certe situazioni, incompresi dagli altri dal mondo. Quando le cose non girano nel verso giusto. Quando la fortuna sembra essersi dimenticata di noi. La vita ci mette a dura prova in troppe occasioni. Pecchiamo di troppa fantasia nella formulazione delle domande che ci poniamo: non sono pronto o sono solo impaurito? Cosa davvero non ha funzionato? Sto facendo davvero la cosa giusta? Di che cosa ho bisogno? In un mondo di azioni e reazioni, governato da regole spesso sbagliate, tutto questo ambaradan crea un rumore di fondo che rende offuscati i nostri pensieri e pesanti le nostre giornate. “In qualche modo mi devo sfogare” vuole esorcizzare tutto questo, aiutando l’ascoltatore a riprendere il viaggio nella formazione della sua identità». Andrea Viglioglia

Il progetto artistico Andrea Viglioglia nasce nel 2003 con la produzione del primo progetto ufficiale. Inizialmente l’identità musicale dell’artista virava al cantautorato intimista, ma col tempo il sound si è evoluto spaziando fra vari generi, dal cantautorato al rock, e infine, al pop contaminato dall’elettronica moderna.

«La musica è un ottimo strumento per creare un contatto con se stessi, per provare empatia verso gli altri oltre che un linguaggio per ricreare le emozioni che ruotano attorno a tutto quello che viviamo e che abbiamo vissuto. Può consolare, divertire, far soffrire e risvegliare i nostri sensi. Con la mia musica vorrei riuscire a ritrovare e ricreare quello spazio emozionale che spesso tende a nascondersi». Andrea Viglioglia

 

Radio date: 16 novembre 2018

Autoproduzione

 

BIO

Andrea Viglioglia (Venosa, 25 luglio 1985) è cantautore e musicista italiano. Il suo primo approccio a uno strumento musicale avviene nel 1998, all’età di 12 anni. Cominciò fin da subito a scrivere canzoni trovando nella musica la sua valvola di sfogo, tanto da affiancare allo studio della chitarra quello del canto e successivamente pianoforte, teatro e scrittura creativa. Subito dopo i primi mesi di studio della chitarra Andrea partecipò a numerosi concorsi musicali proponendo inediti e cover con chitarra e voce. Nel 2000 viene ammesso alla classe di Chitarra Classica del Conservatorio di Foggia “U. Giordano” che 2005 abbandonerà. Gli anni dal 2000 al 2005 lo vedono impegnato in formazioni metal e pop come cantante e chitarrista. Nel 2004 comincia gli studi di Ingegneria presso il Politecnico di Bari e sempre nello steso anno realizza "la nostra storia" la sua prima produzione ufficiale. Nel 2011 partecipa e vince al concorso canoro “Una voce per Sanremo 2011”. Nel 2012 pubblica "Carboni ardenti" con la quale partecipa alle selezioni per “Sanremo 2012”. Nel 2014 pubblica "Cosa mi vuoi fare" con la quale viene ammesso fra i 30 semifinalisti del concorso Adesso Musica Italiana. Nel 2015 pubblica "il cubo di ghiaccio" con la quale partecipa alle selezioni per Area Sanremo 2015. Nel febbraio 2015 frequenta il CET di MOGOL nella sezione compositori. Sempre nel 2015 lascia l’Italia trasferendosi a Dublino. L’anno 2016 è semifinalista al Premio Donida. Nell’ottobre dello stesso anno partecipa alle selezioni per Area Sanremo 2016 con "Sei l'amore mio". Nel 2016 inizia la collaborazione con Vincenzo Messina per la produzione di "Finalmente insieme" pubblicata nel 2016, nel luglio dello stesso anno pubblica il singolo "Tu come stai" mentre a dicembre dello stesso anno il singolo "Camminare senza meta". Ad aprile 2018 ha pubblicato il singolo "Sono solo me stesso" con il quale raggiunge il 9° posto nella classifica airplay emergenti, mentre nel giugno dello stesso anno "Sei l'amore mio". Il 16 novembre è il turno del nuovo singolo “In qualche modo mi devo sfogare”.

 

Contatti e social

Sito Web: https://www.andreaviglioglia.com/

Spotify: https://open.spotify.com/artist/0y55Z3PFKJMOUnfCwFSAe2

Pagina facebook: https://www.facebook.com/VigliogliaAndrea

Pagina Instagram: https://www.instagram.com/andrea_viglioglia/

Soundcloud: https://soundcloud.com/andreaviglioglia

Canale Youtube: https://www.youtube.com/c/AndreaViglioglia?sub_confirmation=1

musica | pop | singolo | promo | radio |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Intervista di Alessia Mocci a Raffaela Millonig, autrice de “Coppia con gatti”


SANREMO PER IL SOCIALE


GIULIA PRATELLI: ESCE “TUTTO BENE” IL NUOVO DISCO DELLA CANTAUTRICE TOSCANA CON LA PRODUZIONE ARTISTICA DI ZIBBA


GIULIA PRATELLI “VENTO D’ESTATE” È LA REINTERPRETAZIONE IN CHIAVE MALINCONICA DEL CELEBRE BRANO DI MAX GAZZÈ E NICCOLO' FABI


DA GIOVEDI' 22 MARZO A DOMENICA 25, AL JOY DI MILANO, 4 GIORNI DI MUSICA, ARTE, TEATRO, STREET FOOD... VA IN SCENA “MI PORTI A LAMBRATE ART EDITION?”


GIULIA PRATELLI “NODI” è il nuovo singolo estratto dall’album “TUTTO BENE” della giovane cantautrice toscana


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

AZAMI SHIBUYA “NUDA” è il singolo d’esordio della geisha che canta in italiano

AZAMI SHIBUYA “NUDA” è il singolo d’esordio della geisha che canta in italiano
 Dopo il successo virale della sua reinterpretazione de “L’essenziale” di Marco Mengoni, cantata durante i provini di X Factor 8, l’eclettico artista giapponese si presenta ora al pubblico con una nuova identità tutta da scoprire. “Azami Shibuya” è la nuova identità artistica di Yusaku Tamura, il cantante arrivato dal Giappone p (continua)

Alessio Marucci: “Improvvisamente” e’ il suo nuovo singolo

  Alessio Marucci: “Improvvisamente” e’ il suo nuovo singolo
L’artista beneventano torna in scena raccontando la storia di un amore tormentato con un brano scritto con Marco Canigiula e Francesco Sponta. Si intitola “Improvvisamente” il nuovo singolo di Alessio Marucci, che racconta la storia di un amore tormentato, fatto di addii, ritorni e di nostalgia. E’ basato su una relazione difficile tra due persone che non riescono a co (continua)

Gloria Zaccaria “Scusa” è il primo tassello del nuovo progetto cantautorale dell’artista bresciana

Gloria Zaccaria “Scusa” è il primo tassello del nuovo progetto cantautorale dell’artista bresciana
 Una canzone pop autobiografica che ripercorre i lati più intimi del proprio passato. “Scusa” è una canzone che vede protagonista chi, vittima di bullismo, dopo anni d’ingiustizie, incertezze e violenze psicologiche, comincia il percorso di rinascita e di presa di coscienza della propria forza. È un brano che ha il compito di chiedere perdono a se stess (continua)

Cubi Rossi “Nel disordine” è il singolo d’esordio della teen-band pisana

Cubi Rossi “Nel disordine” è il singolo d’esordio della teen-band pisana
Quattro giovanissimi musicisti danno vita ad un progetto pop-rock di ultima generazione. In “Nel Disordine” la band invita l'ascoltatore a vivere una vita senza piani particolari, senza precise mete e quindi in un completo disordine che permetta di affrontare ogni giorno con più spensieratezza e senza programmi prestabiliti, sognando e desiderando il possibile e l’impossi (continua)

BUCALONE “KEEP ME IN LOVE” è il singolo che presenta il nuovo eponimo album dell’artista formiano

BUCALONE “KEEP ME IN LOVE” è il singolo che presenta il nuovo eponimo album dell’artista formiano
 Il cantautore polistrumentista già concorrente di “X FACTOR Romania” e “CELEBRITY The Talent Show”, dà vita ad una intensa ballad pop. Keep me in love è una canzone scritta nel 2009 durante l’esperienza a Sanremo Lab (Sanremo Giovani - Festival di Sanremo 2009) e completata nel 2011 durante l’esperienza americana a New York. La ball (continua)