Home > News > NUOVI LIMITI RAME: FIVI CHIEDE AL MIPAAF MAGGIORI TUTELE PER LE AZIENDE BIOLOGICHE

NUOVI LIMITI RAME: FIVI CHIEDE AL MIPAAF MAGGIORI TUTELE PER LE AZIENDE BIOLOGICHE

NUOVI LIMITI RAME: FIVI CHIEDE AL MIPAAF MAGGIORI TUTELE PER LE AZIENDE BIOLOGICHE

I Vignaioli Indipendenti temono che le aziende, costrette dal nuovo limite di rame per ettaro ad abbandonare il regime biologico, siano obbligate a restituire i contributi percepiti

Matilde Poggi, presidente FIVI, torna a scrivere al Ministro delle Politiche Agricole Gian Marco Centinaio in merito ai nuovi limiti annuali sull’utilizzo del rame in agricoltura, passato da 6 a 4 kg. I Vignaioli Indipendenti chiedono che il MIPAAF sia puntuale nel sottolineare che il cambiamento di disciplina non può determinare conseguenze retroattive nei confronti di chi ha ricevuto contributi PSR per la conduzione biologica.

“Se l'Europa cambia le regole per il biologico senz'altro si muove nell'ambito delle proprie competenze - afferma Matilde Poggi – ma tutti gli agricoltori che hanno aderito alla misura per il biologico all’interno dei PSR ricevono un contributo per la loro scelta ed ora, in corso d'opera, si vedono cambiare le regole”.
La riduzione di quantità del rame utilizzabile produrrà effetti rilevanti, in particolar modo sulla viticoltura biologica, visto che al momento non esistono valide ed economiche alternative nella difesa attiva contro le malattie fungine come la peronospora. Alcuni viticoltori potrebbero, nel giro di poco tempo, arrivare a dover abbandonare il regime di agricoltura biologica e a vedersi al contempo applicare le richieste di restituzione di contributi PSR eventualmente percepiti, non avendo rispettato l’impegno minimo di anni di adesione a questo regime. L’opinione della FIVI è che l’abbandono del regime biologico non sia da ritenersi volontario e imputabile ai viticoltori.

FIVI chiede che il Ministero sia vigile affinché si evitino disarmonie interpretative fra Regioni ed enti pagatori diversi, escludendo a priori la possibilità che il vignaiolo debba sostenere oneri e costi per opporsi all’eventuale richiesta di restituzione dei contributi. Chiede inoltre che il MIPAAF si faccia promotore dell'individuazione di un regime transitorio che consenta un passaggio il meno traumatico possibile dai vecchi ai nuovi limiti di utilizzo del rame in agricoltura.

Press info:
Davide Cocco
Anna Sperotto

FIVI | Matilde Poggi | rame | MIPAAFT |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

L'ALLARME DI FIVI A VINITALY 2018: VECCHIE VIGNE A RISCHIO DI SCOMPARSA


RAME IN AGRICOLTURA: FIVI CHIEDE AL MINISTRO CHE L’ITALIA SI OPPONGA ALL’ABBASSAMENTO DEI LIMITI


FIVI IN SENATO PER DISCUTERE DI ENOTURISMO


SCARPE GROSSE E CERVELLO FIVI: IN 15.000 A PIACENZA PER ABBRACCIARE I VIGNAIOLI INDIPENDENTI


FIVI A VINITALY CON UN'AREA DEDICATA


FIVI PORTA LE ISTANZE DEI VIGNAIOLI AL MINISTRO CENTINAIO


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

MIRABELLA: LA FRANCIACORTA RISCOPRE LA FORZA DEL PINOT BIANCO

MIRABELLA: LA FRANCIACORTA RISCOPRE LA FORZA DEL PINOT BIANCO
 Vinificato in purezza per esaltarne eleganza e peculiarità. Per i 40 anni dell’Azienda un cofanetto celebrativo di tre monovitigni La Cantina Mirabella di Rodengo Saiano festeggia 40 anni dalla fondazione e celebra le origini della Franciacorta con un nuovo Metodo Classico da sole uve Pinot Bianco. Da sempre definito enfant terrible, il Pinot Bianco soffre più di altr (continua)

ASPARAGI & VESPAIOLO: IL RISVEGLIO DEI SAPORI

ASPARAGI & VESPAIOLO: IL RISVEGLIO DEI SAPORI
 Dal 19 marzo al 13 giugno la rassegna gastronomica che abbina Vespaiolo e Asparago Bianco di Bassano del Grappa. Dodici le cantine del Consorzio Breganze DOC coinvolte Torna la primavera e torna Asparagi & Vespaiolo, la rassegna enogastronomica nata per promuovere l’abbinamento tra il Vespaiolo, il vino autoctono di Breganz (continua)

COLLI BERICI A VINITALY 2019: TRE MASTERCLASS PER SCOPRIRE LA DOC

COLLI BERICI A VINITALY 2019: TRE MASTERCLASS PER SCOPRIRE LA DOC
 Al Pad. 8 stand L5 tre giorni di degustazioni con le eccellenze enologiche del vicentino. Martedì alle 11.30 il confronto con i Colli Euganei condotto dal winewriter Giampaolo Giacobbo   Tre degustazioni guidate per scoprire i vini dei Colli Berici. A Vinitaly 2019 il Consorzio Vini Colli Berici e Vicenza presenterà i vini espressione del proprio territorio. Le mastercla (continua)

VINO E NON SOLO A VINIFERA 2019: DEGUSTAZIONI ALLA CIECA E GASTRONOMIA ARTIGIANALE

VINO E NON SOLO A VINIFERA 2019: DEGUSTAZIONI ALLA CIECA E GASTRONOMIA ARTIGIANALE
 Vinifera catturerà i visitatori con proposte enogastronomiche fresche, genuine e accattivanti. Sabato 23 e domenica 24 marzo 2019 l’appuntamento con il Salone dei vini artigianali dell’Arco Alpino L’appuntamento con oltre 70 vignaioli e altre eccellenze del gusto dell’Arco Alpino è (continua)

AIS VENETO: ALBA VITÆ SOSTIENE ABEO PER IL RESTAURO DI VILLA FANTELLI

AIS VENETO: ALBA VITÆ SOSTIENE ABEO PER IL RESTAURO DI VILLA FANTELLI
 Consegnato il ricavato della vendita di 500 magnum di Kairos dell'azienda Zýmē. La somma destinata ai bambini emopatici oncologici Durante una cena enosolidale al Ristorante Vittorio Emanuele di Piazza Brà (Verona) AIS Veneto ha consegnato i 9 mila euro ricavati dalla vendita di Alba Vitæ, il vino in ed (continua)