Home > Pubblica amministrazione > A Cancello ed Arnone, convegno su “Piano casa” e “Decreto sviluppo”

A Cancello ed Arnone, convegno su “Piano casa” e “Decreto sviluppo”

A Cancello ed Arnone, convegno su “Piano casa” e “Decreto sviluppo”
Si è svolto, presso la Sala Consiliare del Comune di Cancello ed Arnone, l’incontro tematico sugli sviluppi degli indirizzi adottati con deliberazione del 14 dicembre scorso sull’applicazione del “Piano Casa” e del “Decreto Sviluppo”. “È un’iniziativa importante alla quale teniamo molto - spiega il vicesindaco Angelo Caputo - perché significa sviluppo, non solo abitativo ma anche produttivo, per il nostro territorio e riqualificazione urbana”. Oltre al vicesindaco Caputo, al tavolo dei relatori presenti anche il Geom. Damiano Prezioso, l’Arch. Antonio Mauriello, tecnico incaricato dall’Istituto Autonomo Case Popolari (IACP) e l’Arch. Antonio Parente, tecnico di supporto al RUP incaricato dal Comune. “Già in campagna elettorale - continua il vicesindaco - abbiamo manifestato la nostra volontà di riqualificare il patrimonio comunale e creare delle opportunità per le esigenze abitative e non solo. Grazie alle ultime leggi di bilancio, che individuavano l’IACP come beneficiario del credito d’imposta, il nostro progetto è diventato economicamente fattibile. Grazie, inoltre, anche al cd. Piano Casa, ossia la legge che, nel momento in cui si va a riqualificare un patrimonio urbanistico esistente, consente la realizzazione di una volumetria in eccesso, e al Decreto Sviluppo, che consente la delocalizzazione di questa volumetria, è nata questa progettualità che permette di realizzare, partendo dal patrimonio esistente dell’Istituto Autonomo Case Popolari, un patrimonio rinnovato ed ulteriore e la possibilità di delocalizzarlo. Questo comporta risultati positivi per la componente pubblica, che ha l’interesse di riqualificare il territorio, e per quella privata, sia per l’imprenditore che parte dalla realizzazione di un edificio e può arrivare a realizzarne un altro su un’area diversa, sia per il cittadino, proprietario, ad esempio, di un terreno, che può vedere allocata quella volumetria in eccesso proprio sul suo terreno. Cancello ed Arnone è il primo comune a portare avanti questo progetto, grazie anche all’ampia disponibilità da parte dell’ACER e dell’IACP che hanno intravisto, in esso, una grande potenzialità. Possiamo definire questo progetto un progetto pilota in quanto per il momento è limitato solo a due fabbricati situati su Via Consolare, che sono quelli che necessitano di un intervento immediato e sono quelli dai quali parte la nostra esigenza di cercare una soluzione per il patrimonio di edilizia sociale residenziale. Indipendentemente dal patrimonio dell’IACP, però, questa impostazione progettuale, a partire dalle norme i cui indirizzi l’Ente ha promosso in Consiglio Comunale e alle agevolazioni fiscali che vengono date dal legislatore, si può estendere a tutto il patrimonio esistente sul territorio comunale. La concreta attuazione di questa idea progettuale dipende molto da quelle che sono poi le iniziative dei privati; la disponibilità dell’Ente è massima per quanto riguarda la fase di sua competenza”. Elisa Cacciapuoti Portavoce Sindaco Raffaele Ambrosca

Sviluppo |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Successo a Cancello ed Arnone per il Concerto di Capodanno


Protesta del Sindaco di Cancello ed Arnone per l’infelice battuta sulla Mozzarella di Bufala


Salute e sicurezza sul lavoro nel “decreto del fare”


LE NOVITA’ DEL JOBS ACT: IL CONTRATTO DI APPRENDISTATO  


Grande successo per la presentazione del libro di Adriana Caprio


Venti anni di sicurezza sul lavoro: a Bologna il ricordo di Rino Pavanello


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Ancora un più grande successo per “Il Sognatore”

Ancora un più grande successo per “Il Sognatore”
Il premio de “Lo Strillo” a Villa Domi entusiasma tutti Questa IV edizione del premio “Il Sognatore”, dedicato dal noto ed apprezzato magazine di attualità, informazione, turismo e spettacolo “Lo Strillo”, (sia cartaceo che online), nato nel 1996 su idea del fondatore, il giornalista Mimì De Simone, scomparso nel 2016, e diretto da Annamaria Ghedina, con vice direttore Antonio D’Addio, ha ottenut (continua)

Aibes ed Amira abbracciano conquiste di professionalità giovanili

Aibes ed Amira abbracciano conquiste di professionalità giovanili
Si è svolta, ospitata dall’IPSEOA “Ippolito Cavalcanti” di Napoli, la quarta ed ultima tappa prima della finalissima, della seconda edizione del “Gran Premio Barman Domani” Trofeo Fabbri, gara istituita dalla sezione Campania dell’Associazione Italiana Barman e Sostenitori e riservata agli studenti degli Istituti Professionali Alberghieri della Campania. Veramente numerosi gli Istituti Professiona (continua)

Le donne “Fiori d’Acciaio” protagoniste dell’evento a Cancello ed Arnone per la festa dell’8 marzo

Le donne “Fiori d’Acciaio” protagoniste dell’evento a Cancello ed Arnone per la festa dell’8 marzo
Un riuscitissimo evento si è svolto presso il Liceo "G.Galilei" di Cancello ed Arnone. Significativo il ringraziamento che l’assessore alla cultura, del comune del casertano, Annamaria Di Puorto, ha espresso con queste parole: “Grazie infinite alla docente Marinella Viola, alla dirigente scolastica Antonietta Pellegrino, al sindaco Raffaele Ambrosca, alla giornalista Matilde Maisto, ma soprattut (continua)

Grande successo per la presentazione del libro di Adriana Caprio

 Grande successo per la presentazione del libro di Adriana Caprio
La sua musica insieme a Gabriele Luberto ha magnetizzato la platea A cura di Elisa Cacciapuoti Cancello ed Arnone – L’evento culturale realizzato dall’Assessorato alla cultura, dott.ssa Annamaria Di Puorto, in collaborazione con il gruppo culturale “Letteratitudini”, ha riscosso un grandissimo successo. La sala dell’Oratorio della Parrocchia Maria SS. Assunta in cielo si è riempita di perso (continua)

Una professione in continuo aggiornamento con un utilizzo sempre maggiore della tecnologia

Una professione in continuo aggiornamento con un utilizzo sempre maggiore della tecnologia
Nel corso della seconda edizione di HospitalitySud, il salone dedicato alle forniture, ai servizi e alla formazione per l’hotellerie e l’extralberghiero, ideato e organizzato dalla Leader srl, ed ospitato dalla Stazione Marittima di Napoli, che ha registrato una presenza di oltre 2.500 persone nelle sue due giornate di apertura, una delle sale di incontri con conferenze sulle nuove tecnologie, la (continua)