Home > Primo Piano > Rete del Dono - 42km di corsa per Sport Senza Frontiere!

Rete del Dono - 42km di corsa per Sport Senza Frontiere!

articolo pubblicato da: SENSITIVO | segnala un abuso

Rete del Dono - 42km di corsa per Sport Senza Frontiere!
Correrò la mia 52^ maratona/ultra per Sport Senza Frontiere Matteo SIMONE https://www.retedeldono.it/it/bdonations/49623 Cari amici, vorrei condividere con voi un progetto ambizioso per celebrare un'occasione davvero speciale. Cliccate qui per saperne di più e sostenere la mia iniziativa! https://www.retedeldono.it/it/iniziative/sport-senza-frontiere/matteo.simone/42km-di-corsa-per-sport-senza-frontiere Correrò la mia 52^ maratona/ultra per Sport Senza Frontiere che crede nello sport come un efficace strumento di cambiamento sociale e pertanto si adopera per garantire il diritto allo sport, renderlo accessibile a chi più ne ha bisogno, portarlo lì dove non c’è e diffonderne principi e valori. Sport Senza Frontiere sotto la guida di operatori qualificati e in collaborazione con una rete solidale di partner e associazioni sportive, organizza percorsi sportivi gratuiti per bambini e adolescenti che si trovano in una situazione di grave disagio sociale. La missione è l’inclusione sociale, attraverso lo sport, di bambini e ragazzi che vivono in condizioni socio economiche svantaggiate. Voglio contribuire a raccogliere fondi per permettere di inserire 10 bambini nella rete solidale di Roma. Insieme possiamo riuscire ad aiutare i bambini e i ragazzi che vivono in condizioni di emarginazione sociale. Lo sport stimola, mette in moto, fa essere parte di un gruppo, fa tirare fuori energie residue, fa confrontarsi, fa incontrare persone in carne e ossa, fa mantenere in forma. Lo sport fa capire che è sempre importante vivere il momento presente con consapevolezza, intensità, profondità, densità. Lo sport fa prendere direzioni per raggiungere traguardi, mete e obiettivi difficili, sfidanti ma non impossibili superando eventuali imprevisti lungo il percorso con fiducia in se, con impegno, motivazione, passione e determinazione. Lo sport libera la mente da tensioni e problemi accumulati durante la giornata o nel corso di altre attività quotidiane meno piacevoli. Lo sport incrementa consapevolezza, sviluppa autoefficacia consolidando la fiducia in se stessi di riuscire in qualcosa; lo sport incrementa la Resilienza, si affrontano e si superano meglio i problemi, le crisi, le difficoltà. Bisogna essere resilienti e pronti al cambiamento, rimodulare gli obiettivi in base alle proprie condizioni fisiche attuali. L’esperienza serve per andare avanti con pazienza, un passo alla volta, con consapevolezza e rispettando i propri limiti. La passione per uno sport permette di sperimentarsi, condurre un sano stile di vita fatto di fatica e gioie, di relazioni, di mete e obiettivi da costruire, di situazioni da sperimentare. Lo sport aiuta a elaborare situazioni e problemi, aiuta a trovare soluzioni, a progettare. Matteo SIMONE +393804337230 Psicologo, Psicoterapeuta http://www.psicologiadellosport.net/ http://www.kenyarunningcamp.com https://ilsentieroalternativo.blogspot.it http://www.ibs.it/libri/simone+matteo/libri+di+simone+matteo.html


Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

“FOR GOOD” per garantire sport e salute ai bambini svantaggiati


Dario Santoro, Campione Italiano Maratona: purtroppo lo sport non mi dà da vivere


"Lo sport delle donne", giovedì 18 aprile ore 21.00 sarà ospite di AtletiCat


La vision della Uisp: liberi di muoversi, di vincere, di perdere, di rallentare


Percorsi sportivi gratuiti per bambini e adolescenti con disagio


Viola Giustino e Dario Santoro vincono la “CORRENDO TRA I VIGNETI”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

"Lo sport delle donne", giovedì 18 aprile ore 21.00 sarà ospite di AtletiCat


"Lo sport delle donne", edito da Prospettiva editrice, giovedì 18 aprile ore 21.00 sarà ospite di AtletiCat "Nati per Correre" su ONE TV, canale 86 digitale terrestre e Sky canale 828. Inoltre, "Lo sport delle donne" sarà presente il 2 giugno al "Cross Trofeo città di Nettuno". Ringrazio Elisa Tempestini e l’Associazione Spiragli di luce per la possibilità di presentare il mio ultimo libro “Lo Sp (continua)

Mauro Tomasi: “Sono solo un maratoneta in carrozzina”

Mauro Tomasi: “Sono solo un maratoneta in carrozzina”
Il mondo dello sport è affascinante, riabilitativo, bizzarro, straordinario; lo sport rimette al mondo ogni volta con nuove modalità, felicemente e resilientemente. Sono tante le persone che attraverso lo sport si sentono vivi o tornano a vivere come succede per tanti ex fumatori, ex obesi e anche molte persone con disabilità o a seguito di incidenti tragici. Grazie alla mia amica ultrarunner Soni (continua)

Continua il tour di presentazione del libro "Lo sport delle donne”

Continua il tour di presentazione del libro
Arrivederci al 2 Giugno in occasione del Cross Trofeo città di Nettuno Matteo SIMONE http://www.psicologiadellosport.net Il libro "Lo sport delle donne" è stato presentato venerdì 8 marzo a Roma, la moderatrice Alessandra Penna ha modulato gli interventi dei relatori coinvolgendo anche il pubblico in una serata all’insegna dello sport, della cultura, della partecipazione. Tra i relatori: Fra (continua)

Elisa Tempestini: Spiragli di Luce e il Cross Trofeo città di Nettuno

Elisa Tempestini: Spiragli di Luce e il Cross Trofeo città di Nettuno
Ogni progetto che realizziamo insieme a loro è un traguardo Matteo SIMONE L’Associazione “Spiragli di Luce”, operante nel territorio di Anzio e Nettuno, si rivolge ai ragazzi diversamente abili e alle persone con disagi sociali promuovendo lo sviluppo e la diffusione d’attività sportive e socioculturali. Elisa descrive la sua associazione e la sua gara rispondendo ad alcune mie domande: Come n (continua)

Lo sport mette in movimento e avvicina persone, culture e mondo

Lo sport mette in movimento e avvicina persone, culture e mondo
E’ sempre il momento per mettersi in moto, per iniziare a fare sport, iniziare a incontrare gente in carne e ossa e allenarsi insieme, incontrarsi, darsi un appuntamento e un ritrovo per un allenamento o per andare insieme a una gara, questo è lo sport che vogliamo. Lo sport diventa un treno che ti porta in giro per continenti, nazioni, città e paesi per sperimentare fatica e condivisione, per in (continua)