Home > Altro > La Collaboration a ISE 2019: il bilancio di Ricoh

La Collaboration a ISE 2019: il bilancio di Ricoh

A ISE 2019 oltre 80.000 professionisti del settore audio/video si sono confrontati sul futuro degli ambienti di lavoro. Per Ricoh la fiera è stata l’occasione per presentare il concetto di “workplace as a service”. Ricoh ha partecipato per la quarta volta a ISE, la più grande fiera a livello globale dedicata al settore audio/video che si è svolta ad Amsterdam dal 5 all’8 febbraio. Oltre 80.000 professionisti da tutto il mondo si sono riuniti per confrontarsi sull’innovazione degli ambienti di lavoro, assistendo a demo e incontrando i principali vendor del mercato. Durante la fiera Ricoh ha presentato la propria offerta nell’ambito dei Communication Services, mostrando in che modo, grazie alle proprie competenze di system integrator, sia in grado di realizzare progetti che includono anche tecnologie e sistemi di terze parti. Il focus è stato in particolare sul “workplace as a service” di Ricoh che include soluzioni e servizi per realizzare sale riunioni, strumenti di collaborazione, sistemi di digital signage e tool per la gestione degli spazi di lavoro. Inoltre, i visitatori hanno potuto toccare con mano i vantaggi dell’innovativo Smart Meeting Assistant che trasforma ogni riunione in un’esperienza multimediale. David Mills, CEO di Ricoh Europe, commenta così la presenza di Ricoh: “ISE è stata l’occasione per presentare la nostra offerta, ma anche per condividere la nostra vision sul futuro. La fiera ci ha permesso di rivolgerci ad una platea internazionale e di confrontarci con analisti, operatori di mercato e professionisti mostrando loro in che modo il Digital Workplace di Ricoh possa fare la differenza per la competitività e la crescita delle imprese”.


Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

ISE 2018: cosa abbiamo imparato sulle nuove frontiere della Collaboration?


Ricoh a ISE 2018 per presentare l’evoluzione degli ambienti di lavoro


Ricoh a Fespa 2017


La Collaboration di Ricoh a ISE 2019


Ricoh: un doppio festeggiamento per la stampa di produzione


Ricoh a emissioni zero entro il 2050


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

Ricerca Ricoh: le persone sono alla base dell’innovazione

Da una nuova ricerca Ricoh emerge i dipendenti delle aziende europee diventino sempre più parte dei processi di innovazione. Il 59% dei 3.300 manager coinvolti nella nuova ricerca Ricoh sulle Pmi afferma che l’innovazione è una priorità assoluta. Il fattore più importante che spinge le Pmi ad affrontare il cambiamento riguarda l’evoluzione delle esigenze dei clienti, ma non solo: molte azien (continua)

Ricerca Ricoh: le richieste dei consumatori spingono le Pmi ad innovare

Da una nuova ricerca Ricoh emerge come le Pmi europee ritengono che i prodotti e servizi offerti cambieranno nei prossimi cinque anni per riuscire a rispondere alle nuove aspettative dei clienti. Il 59% dei 3.300 manager coinvolti nella nuova ricerca Ricoh sulle Pmi afferma che l’innovazione è una priorità assoluta. La netta maggioranza del campione (91%) pensa di modificare, almeno in parte, i (continua)

Ricoh lancia una nuova soluzione large format flatbed UV per i mercati Sign & Display e Décor

Con una velocità che arriva a 64,6m2/h su supporti fino a 11 cm di spessore, la nuova Ricoh Pro™ TF6250 offre grande flessibilità per applicazioni che spaziano dall’interior decoration alle graphic arts, dal packaging alla visual communication. Ricoh Pro™ TF6250 è la nuova soluzione large format flatbed UV che si affianca a Ricoh Pro™ T7210. Con una velocità di 64,6m2/h e dimensioni massime di (continua)

Pmi: senza innovazione si rischia di restare indietro

Da una ricerca Ricoh è emerso come le Pmi di tutta Europa concordano sul fatto che la propria azienda potrà fallire entro il 2020 se non riuscirà a trasformarsi per rispondere ai cambiamenti attualmente in atto nel mercato. La rivoluzione digitale sta trasformando in maniera profonda i rapporti tra le aziende, Pmi in primis, e il mercato. In questo contesto si parla sempre più della necessità (continua)

Ricerca Ricoh: tempo di cambiamenti per le Pmi

Secondo una nuova ricerca Ricoh le Pmi di tutta Europa si sentono coinvolte nelle trasformazioni che stanno rivoluzionando il mercato, ma poche sono pronte a cavalcarle. Il termine innovazione è molto abusato e questo purtroppo rende difficile per un’azienda capire come e quando innovare. Nonostante ciò, le imprese concordano sull’importanza di trasformarsi rapidamente. Questo è quanto emerg (continua)