Home > News > Educazione sui Diritti Umani nel Liceo “Pacinotti” di Cagliari

Educazione sui Diritti Umani nel Liceo “Pacinotti” di Cagliari

Educazione sui Diritti Umani nel Liceo “Pacinotti” di Cagliari

 


 

         I volontari di Uniti per i Diritti Umani proseguono a Cagliari le iniziative di educazione sulla Dichiarazione Universale. Dopo l'interesse che gli studenti hanno mostrato nelle ultime settimane, mercoledì 13 marzo i volontari torneranno a distribuire il libretto “La Storia dei Diritti Umani” all'ingresso del Liceo “Pacinotti” in via Liguria.

 

         Il concetto secondo cui l'argomento di questo documento scritto dai membri rappresentanti il consiglio delle Nazioni Unite nel 1948 si applichi solamente ai paesi del terzo mondo, fa parte dei motivi per cui comunemente le persone non si rendono conto di quanto siano vicine a noi le violazioni di questi diritti. Se veramente pensiamo che la schiavitù non abbia a che fare con noi, come mai ci sono persone che pagano ragazze per strada per avere prestazioni sessuali? Perché, nonostante “siamo nati tutti liberi e uguali”, ancora esistono cellule di razzismo? Se le proteste per i diritti dei lavoratori sono portate avanti da persone che si professano oneste, perché le stesse persone impediscono il lavoro degli altri?

 

         L'educazione è la priorità ed anche l'unica arma che abbiamo. L. Ron Hubbard, in riferimento a questo tema, disse che “i diritti umani devono essere resi una realtà non un sogno idealistico”. Per questo motivo i volontari proseguiranno con le attività di divulgazione di questo documento che, se conosciuto e rispettato, potrebbe da solo far riprendere alle persone i propri valori morali.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

UNITI PER I DIRITTI UMANI - Speciale presentazione tenuta presso la Chiesa di Scientology di Milano


UNITI PER I DIRITTI UMANI - Speciale presentazione tenuta presso la Chiesa di Scientology di Milano


UNITI PER I DIRITTI UMANI - Speciale presentazione tenuta presso la Chiesa di Scientology di Milano


PORTARE LA DICHIARAZIONE DEI DIRITTI UMANI ALLA COMUNITÀ TIBETANA IN INDIA - TOUR FEBBRAIO 2018


Diritti Umani: ricordare le vittime dell'olocausto


La campagna di Gioventù per i Diritti Umani è stata adottata dall’Università Pubblica del Guatemala


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ieri...

Stesso autore

Nell’Istituto Tecnico “Martini” di Cagliari si discute di DIRITTI UMANI

Nell’Istituto Tecnico “Martini” di Cagliari  si discute di DIRITTI UMANI
          Continua l’iniziativa dei volontari di Uniti per i Diritti Umani nelle scuole di Cagliari. Anche questa settimana nella mattinata di mercoledì 20 marzo, saranno all’ingresso dell’Istituto Tecnico Economico ” Martini” per diffondere i trenta articoli contenuti nella Dichiarazione Universale promulgata dalle (continua)

Non si placca l’ira dei volontari di Scientology contro lo spaccio e l’uso di droghe

  Non si placca l’ira dei volontari di Scientology  contro lo spaccio e l’uso di droghe
            Città dell’Area Metropolitana, piccoli centri periferici, agglomerati urbani più grandi, dal nord al sud, al centro Sardegna fino al nord est gallurese; non escludono nessuno i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology quotidianamente impegnati nella campagna non governativa (continua)

Non si placca l’ira dei volontari di Scientology contro lo spaccio e l’uso di droghe

  Non si placca l’ira dei volontari di Scientology  contro lo spaccio e l’uso di droghe
            Città dell’Area Metropolitana, piccoli centri periferici, agglomerati urbani più grandi, dal nord al sud, al centro Sardegna fino al nord est gallurese; non escludono nessuno i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology quotidianamente impegnati nella campagna non governativa (continua)

Non si placca l’ira dei volontari di Scientology contro lo spaccio e l’uso di droghe

  Non si placca l’ira dei volontari di Scientology  contro lo spaccio e l’uso di droghe
            Città dell’Area Metropolitana, piccoli centri periferici, agglomerati urbani più grandi, dal nord al sud, al centro Sardegna fino al nord est gallurese; non escludono nessuno i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology quotidianamente impegnati nella campagna non governativa (continua)

La prima volta dei volontari per una Zerfaliu libera dalla droga

La prima volta dei volontari per una Zerfaliu libera dalla droga
             Per quanto sia ovvio che siano i grossi centri urbani quelli in cui circola la maggior quantità di droga, non possiamo ignorare il fatto che la mancanza di attrattive dei piccoli centri possa portare i ragazzi a cercare nello sballo un tentativo di evasione. È questo il caso anche del paese di Zerfaliu dove volont (continua)