Home > News > I DIRITTI UMANI per diffondere nuovi valori ai residenti del quartiere San Michele a Cagliari.

I DIRITTI UMANI per diffondere nuovi valori ai residenti del quartiere San Michele a Cagliari.

articolo pubblicato da: ignazio deriu | segnala un abuso

I DIRITTI UMANI per diffondere  nuovi valori ai residenti del quartiere  San Michele a Cagliari.

 


        Solidale, accogliente, generosa, così viene definita la gente sarda dai turisti italiani e stranieri. Caratteristiche che ci fanno onore e di cui non possiamo che andare fieri. Poi capita di parlare singolarmente con tante persone e ci accorgiamo che prevalgono le preoccupazioni e i problemi personali con la necessità di curarsi il proprio orticello e che la crisi che stiamo attraversando, porta a vedere l’altro come un concorrente nella lotta alla sopravvivenza o a considerare la presenza di qualche centinaio di immigrati come una invasione, e la causa di tutti i mali della società. Contraddizioni palesi che mettono a nudo come né l’una né l’altra siano affermazioni che rispecchiano ciò che la società reale esprime.

        In questa confusione i valori dei trenta articoli contenuti nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani possono essere come un faro per tutti. Valori che garantiscono agli altri ciò che tutti vorrebbero per se stessi: giustizia, pari dignità e uguaglianza, libertà di espressione e di culto, diritto al lavoro e ad una vita degna di essere vissuta, diritto di cittadinanza e di istruzione.

Anche Cagliari non fa eccezione e i volontari di Uniti per i Diritti Umani e della Chiesa di Scientology si adoperano attivamente per diffondere nella società quei Diritti che devono essere garantiti a tutti gli esseri umani a prescindere dal colore della pelle o dal ceto sociale, dal credo religioso o dall’etnia. Diritti inalienabili semplicemente per il fatto di appartenere agli Esseri Umani.

Spinti dalle parole del filosofo e umanitario L. Ron Hubbard :”i diritti umani devono essere resi una realtà e non un sogno idealistico” nella serata di lunedì 15 aprile, i volontari distribuiranno i libretti con “La storia dei DIRITTI UMANI” nei negozi e nelle case di San Michele, perché solo la loro conoscenza potrà garantirne il rispetto.                                                  Info: www.unitiperidirittiumani.it  



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

UNITI PER I DIRITTI UMANI - Speciale presentazione tenuta presso la Chiesa di Scientology di Milano


La Chiesa di Scientology per l’educazione sui Diritti Umani


Diritti Umani: ricordare le vittime dell'olocausto


Diritti Umani - Una ignoranza da colmare


Organizzazioni sui Diritti Umani


La Chiesa di Scientology di Roma da sostegno alla sezione locale di Gioventù per i Diritti Umani in occasione della Giornata internazionale della Pace.


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Nessuna tregua agli spacciatori. Non si ferma la prevenzione dei volontari Dico NO alla Droga nell’Area Metropolitana

Nessuna tregua agli spacciatori. Non si ferma la prevenzione             dei volontari Dico NO alla Droga nell’Area Metropolitana
    “Non possiamo allentare le iniziative di prevenzione che stiamo portando avanti – dichiarano Mariolina e Mirella le volontarie che da qualche mese hanno deciso di dare filo da torcere agli spacciatori della Città Metropolitana.- Lo spaccio non accenna a diminuire e i pericoli per i nostri giovani sono sempre più in agguato. Ce lo chiedono a gran voce gli s (continua)

Distribuiti centinaia di libretti informativi nel quartiere BISCOLLAI di Nuoro per una Pasqua libera dalla droga

Distribuiti centinaia di libretti informativi nel quartiere BISCOLLAI di Nuoro per una Pasqua libera dalla droga
            Ancora centinaia di libretti con “la verità sulla droga” distribuiti nella giornata di venerdì 19 aprile, nel quartiere Biscollai a Nuoro, dai volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology della Sardegna. Ancora centinaia di cittadini nuoresi hanno potuto ricevere informazio (continua)

Nei bar e negozi di S. Avendrace si fa prevenzione all’abuso di alcool

Nei bar e negozi di S. Avendrace si fa prevenzione all’abuso di alcool
      Anche gli esercenti dei locali pubblici sono schierati in prima linea con i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga nella campagna di prevenzione alle droghe che da anni stanno conducendo in collaborazione con la Chiesa di Scientology di Cagliari. Ciò che fa notizia è il fatto che la campagna delle ultime settimane è incentrata sulla pre (continua)

Condiviso da tutti i cittadini di SIMAXIS, il No alla Droga dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga

Condiviso da tutti i cittadini di SIMAXIS, il No alla Droga dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga
            Non li ferma più nessuno i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology di Oristano che da mesi stanno portando in città e provincia il messaggio di vivere liberi dalla droga. In periferia o in centro, nelle grandi città come nelle frazioni e borgate la diffusione del problema d (continua)

La settimana di passione dei volontari “Dico NO alla Droga” dedicata a liberare la società dalla schiavitù della droga.

La settimana di passione dei volontari “Dico  NO alla Droga” dedicata a liberare la società dalla schiavitù della droga.
        Altri 7 Kg di cocaina purissima sequestrati nei giorni scorsi dalle forze dell’ordine, destinati a rovinare decine di migliaia di ragazzi della Sardegna meridionale. Il lavoro costante e fondamentale di repressione porta all’arresto dei trafficanti e al sequestro di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti di vario tipo. In nome del (continua)