Home > Altro > CAGLIARI: in via Sant’Avendrace si diffonde la verità sull’abuso di farmaci prescritti

CAGLIARI: in via Sant’Avendrace si diffonde la verità sull’abuso di farmaci prescritti

articolo pubblicato da: ignazio deriu | segnala un abuso

CAGLIARI: in via Sant’Avendrace si diffonde la verità sull’abuso di farmaci prescritti

 


        Il dilagare di droghe illegali e legali, induce i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology a non abbassare la guardia nei confronti di questo fenomeno sempre più preoccupante e diffuso. Quando si parla di droghe generalmente si pensa alla cocaina, eroina e altre droghe illegali da strada spacciate da pusher senza scrupoli anche tra i minorenni, spesso solo adolescenti. Il fenomeno si aggrava ulteriormente quando si vanno ad analizzare dati relativi ai consumi di farmaci come antidolorifici, antidepressivi, ansiolitici e simili che vengono prescritti con troppa facilità da certi camici bianchi, il cui interesse è più quello di creare un malato cronico alimentando le entrate miliardarie delle case farmaceutiche, che quello di curare le cause che hanno portato quel paziente alle condizioni per cui si è rivolto al suo medico di “fiducia”. Non si spiegherebbe, altrimenti, l’aumento a due cifre dei consumi nei paesi occidentali, Italia compresa, di farmaci come i sedativi, gli oppiacei ed antidepressivi, responsabili da soli di più morti per overdose di quanto lo siano la cocaina, l’eroina, le anfetamine e la metanfetamina messe assieme.

Altro fenomeno dilagante e fuori controllo è che quasi il 50% degli adolescenti crede che assumere farmaci prescritti sia più sicuro che assumere droghe illegali da strada. Moltissimi di loro dichiarano di procurarsi lo sballo grazie ai farmaci che trovano nell’armadietto farmaceutico di casa, mischiandoli con alcool o altre sostanze di facile reperimento. Un modo efficace ma oltremodo pericoloso, per procurarsi  lo sballo a costo zero.

        Possiamo chiamarla inconsapevolezza, incoscienza o ignoranza, le conseguenze sono sempre drammatiche, spesso letali. Una situazione che conferma le parole del filosofo L. Ron Hubbard il quale denunciava: “le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere”. La necessità di spezzare questa apparente spirale discendente sprona i volontari a divulgare in forma massiccia la corretta informazione sulle conseguenze causate dall’abuso di farmaci e lo faranno nella serata di lunedì 15 aprile nei negozi e tra i passanti di via Sant’Avendrace a Cagliari, sicuri che una informazione corretta creerà quella sanità che in tanti auspicano ma che in troppi ignorano.

Info: www.noalladroga.it



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

LA VERITA' SU EROINA E ABUSO DI FARMACI A IS MIRRIONIS


“La Verità sull'abuso di Farmaci Prescritti”


Distribuiti opuscoli informativi “La Verità sull'abuso di Farmaci Prescritti” nei negozi del centro di Lucca.


A Marotta “la verità sull’abuso di  farmaci prescritti”


FARMACI PRESCRITTI, POCHI SANNO CHE IN REALTA' SONO DROGHE


Distribuiti opuscoli informativi “La Verità sull'abuso di Farmaci Prescritti” nei negozi del centro di Lucca.


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Nessuna tregua agli spacciatori. Non si ferma la prevenzione dei volontari Dico NO alla Droga nell’Area Metropolitana

Nessuna tregua agli spacciatori. Non si ferma la prevenzione             dei volontari Dico NO alla Droga nell’Area Metropolitana
    “Non possiamo allentare le iniziative di prevenzione che stiamo portando avanti – dichiarano Mariolina e Mirella le volontarie che da qualche mese hanno deciso di dare filo da torcere agli spacciatori della Città Metropolitana.- Lo spaccio non accenna a diminuire e i pericoli per i nostri giovani sono sempre più in agguato. Ce lo chiedono a gran voce gli s (continua)

Distribuiti centinaia di libretti informativi nel quartiere BISCOLLAI di Nuoro per una Pasqua libera dalla droga

Distribuiti centinaia di libretti informativi nel quartiere BISCOLLAI di Nuoro per una Pasqua libera dalla droga
            Ancora centinaia di libretti con “la verità sulla droga” distribuiti nella giornata di venerdì 19 aprile, nel quartiere Biscollai a Nuoro, dai volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology della Sardegna. Ancora centinaia di cittadini nuoresi hanno potuto ricevere informazio (continua)

Nei bar e negozi di S. Avendrace si fa prevenzione all’abuso di alcool

Nei bar e negozi di S. Avendrace si fa prevenzione all’abuso di alcool
      Anche gli esercenti dei locali pubblici sono schierati in prima linea con i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga nella campagna di prevenzione alle droghe che da anni stanno conducendo in collaborazione con la Chiesa di Scientology di Cagliari. Ciò che fa notizia è il fatto che la campagna delle ultime settimane è incentrata sulla pre (continua)

Condiviso da tutti i cittadini di SIMAXIS, il No alla Droga dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga

Condiviso da tutti i cittadini di SIMAXIS, il No alla Droga dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga
            Non li ferma più nessuno i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology di Oristano che da mesi stanno portando in città e provincia il messaggio di vivere liberi dalla droga. In periferia o in centro, nelle grandi città come nelle frazioni e borgate la diffusione del problema d (continua)

La settimana di passione dei volontari “Dico NO alla Droga” dedicata a liberare la società dalla schiavitù della droga.

La settimana di passione dei volontari “Dico  NO alla Droga” dedicata a liberare la società dalla schiavitù della droga.
        Altri 7 Kg di cocaina purissima sequestrati nei giorni scorsi dalle forze dell’ordine, destinati a rovinare decine di migliaia di ragazzi della Sardegna meridionale. Il lavoro costante e fondamentale di repressione porta all’arresto dei trafficanti e al sequestro di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti di vario tipo. In nome del (continua)