Home > Informatica > Virus Bulletin premia nuovamente ESET con la certificazione VBSpam +

Virus Bulletin premia nuovamente ESET con la certificazione VBSpam +

articolo pubblicato da: Elygiuliano | segnala un abuso

Virus Bulletin premia nuovamente ESET con la certificazione VBSpam +

ESET, il più grande produttore di software per la sicurezza digitale dell’Unione europea, ha ricevuto la certificazione VBSpam + nella VBSpam Email Security Comparative Review di marzo 2019. 

 

La review ha analizzato 11 soluzioni di sicurezza e-mail complete e sette blacklist, per misurare le loro prestazioni rispetto a vari flussi di e-mail indesiderate. VBSpam è una certificazione attribuita dal prestigioso Virus Bulletin alle soluzioni di sicurezza e-mail aziendali, che fornisce informazioni sulle prestazioni delle principali tecnologie di filtro anti-spam.

 

ESET Mail Security per Exchange Mail Server ha ottenuto il punteggio più alto di SPAM +, classificandosi al primo posto insieme al prodotto della concorrenza FortiMail.

 

Oltre a testare il tasso di rilevazione delle e-mail di spam, la review di marzo 2019 ha visto il debutto della sottocategoria di e-mail "phishing", relativa alle e-mail contenenti collegamenti che portano a una pagina falsa di accesso o ancora a download di malware. ESET è stato l'unico prodotto recensito a non aver mancato alcuna rilevazione, garantendo un tasso di cattura di phishing del 100%.

 

Negli ultimi mesi le campagne spam hanno colpito società di tutte le dimensioni, mettendo a rischio l’intera infrastruttura di molte aziende. Per tutte queste realtà è sempre più indispensabile dotarsi di una valida soluzione antispam che protegga server e workstation, evitando ai dipendenti di cadere vittima di questi inganni. Questo importante riconoscimento conferma una volta ancora l’eccezionale efficacia del filtro antispam di ESET e premia tutti gli sforzi che ogni giorno l’azienda compie per proteggere le imprese e gli utenti di tutto il mondo.

 

Tutti i dettagli sulla prova e le metodologie di test sono disponibili nel seguente articolo del VB100: https://www.virusbulletin.com/virusbulletin/2019/03/vbspam-comparative-review/

ESET | Virus Bulletin | spam |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Truffe online: posto sotto sequestro popolare sito di e-commerce italiano

Truffe online: posto sotto sequestro popolare sito di e-commerce italiano
Come al solito dietro offerte incredibilmente vantaggiose si celano delle vere e proprie truffe, come in quest’ultimo caso che è costato alle vittime oltre un milione e mezzo di euro. Fortunatamente le forze dell’ordine dopo i dovuti accertamenti hanno bloccato tutti i portali collegati all’attività criminale, come riportato nel seguente articolo pubblicato (continua)

Sicurezza Apple: scoperta app spia

Sicurezza Apple: scoperta app spia
Apple da sempre vanta un grande livello di sicurezza per i propri dispositivi, grazie anche a uno store blindato, ma uno studio effettuato da una azienda di sicurezza afferma che la strada per infettare i dispositivi della mela c’è ed è stata sfruttata più volte per diffondere applicazioni spia in grado di raccogliere dati. Una in particolare, emersa dallo studio, sfru (continua)

Allarme sextortion: ESET registra una nuova ondata di email truffa

Allarme sextortion: ESET registra una nuova ondata di email truffa
ESET, il più grande produttore di software per la sicurezza digitale dell’Unione europea, avvisa gli utenti di una nuova ondata di messaggi fraudolenti di posta elettronica che cercano di estorcere denaro: il criminale informatico nella mail dichiara di aver violato il dispositivo della vittima designata filmando la persona mentre guardava contenuti pornografici. L'e-mail afferma an (continua)

Uomo arrestato per aver distrutto i dati dell’ex datore di lavoro

Uomo arrestato per aver distrutto i dati dell’ex datore di lavoro
Dopo essere stato licenziato, l’ex dipendente è tornato per vendicarsi Secondo un rapporto della Thames Valley Police del Regno Unito, un uomo britannico dovrà scontare due anni di prigione per aver cancellato dal sistema di storage in Cloud di un’azienda i dati critici del suo ex-datore di lavoro. All’inizio del 2016 Steffan Needham, di Bury, Greater Manch (continua)

Operazione LITTLE PLAYERS, una nuova vittoria contro la pedopornografia

Operazione LITTLE PLAYERS, una nuova vittoria contro la pedopornografia
ESET Italia da sempre vicina alla sicurezza dei minori online è davvero orgogliosa di poter condividere sul proprio blog un importante successo delle forze dell’ordine, riportando integralmente i dettagli dell’operazione “LITTLE PLAYERS“. Un soggetto arrestato, 33 persone indagate, 82 dispositivi elettronici e migliaia di file contenenti materiale pedopornografi (continua)