Home > Keyword : happydaddaydapinalli cliccata 41 volte

 

Pag: [0]

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Ultime notizie

"IO SENZA TE...TU SENZA ME" di Mariangela Petruzzelli al Teatro Studio Keiros


Nell’ambito del Festival “ Il teatro che non c’era, ho bisogno di sentimenti” che si svolgerà fino al prossimo 15 dicembre al Teatro Studio Keiros, Mariangela Petruzzelli rappresenterà, in prima nazionale, ( interpreti Carmen Piccolo e Tiziano Ferracci ), la sua ultima fatica: “ IO SENZA TE… TU SENZA ME “. E’ uno spettacolo di parola intimo ed intenso, frutto di una drammaturgia lineare e “senti (continua)

Chianluca il nuovo brano Il Rock non è morto

Chianluca il nuovo brano Il Rock non è morto
 In un mondo musicale contemporaneo ricco di suoni di ogni tipo, più elettronici che naturali, ho voluto scrivere questa canzone riflettendo su come il tempo sia in continua evoluzione e nuove mode e tecnologie sembrino dimenticare il passato. Molti esponenti storici del Rock nel corso degli anni ci hanno lasciato per sempre, chi per mano della natura e chi, purtroppo, per quella del & (continua)


Energia dal mare, il progetto Eni a largo di Ravenna

Energia dal mare, il progetto Eni a largo di Ravenna
Il progetto pilota Inertial Sea Wave Energy Converter realizzato da Eni con il Politecnico di Torino (PoliTO) e Wave for Energy (spin-off del PoliTO) avvicina al mercato la tecnologia per produrre energia dal mare   L’Inertial Sea Wave Energy Converter – Credit: Eni La sostenibilità per la produzione di energia è diventata nell’ultimo periodo una delle p (continua)

BOUVET “CASA MIA, CASA TUA, CASA NOSTRA” è il secondo singolo del cantautore toscano

BOUVET “CASA MIA, CASA TUA, CASA NOSTRA” è il secondo singolo del cantautore toscano
 I fotogrammi di un’esistenza prendono vita in una canzone pop. «“Casa Mia, Casa Tua, Casa Nostra”, come ogni mia canzone, parla di me, della mia storia. Il brano è nato in maniera totalmente naturale, senza alcun tipo di ragionamento dettato da dei canoni discografici da seguire, e il testo per me, così come l’arrangiamento per Mirko Mangano, no (continua)

Se sei una vera pupa a Bologna centro il Capodanno per te!

Se sei una vera pupa a Bologna centro il Capodanno per te!
 Ovviamente anche se non sei una pupa o un bullo, una femme fatale o un gangster, se non ti vesti con vestitini a minigonna con frange o se non indossi gessati con Borsalino, il Capodanno a Bologna organizzato dallo Jam Club, locale nelle prigioni di palazzo Bentivoglio, tra piazza Maggiore e le le due torri della gaudente& (continua)