Home > Keyword : Barbara Begala cliccata 253 volte

"CANTA CHE TI PASSA" - Torna al Teatro Arciliuto di Roma una nuova regia di Barbara Begala

 Dal 12 al 20 febbraio 2019 (escluso venerdì 15), torna al teatro Arciliuto in Roma, dopo il successo di “Women in song”,  Barbara Begala con un nuovo spettacolo dal titolo “Canta che ti passa” di cui è autrice e regista. Al suo fianco l’attrice cantante Anna Vinci e il Maestro Vito Caporale dei Baraonna.
 “Canta che ti passa” è un salto nel passato… un viaggio che ci porta dall’Operetta con le sue arie famose e divertenti, al Café Chantant con le sciantos...

canta che ti passa | barbara begala | teatro arciliuto |


"WOMEN IN SONG" al Teatro Arciliuto di Roma (20, 21, 27, 28, 29 novembre 2018)

 - Un omaggio all’Universo Femminile in un gioco divertente, emozionante ma soprattutto stravagante! - Il 20, 21, 27, 28, 29 novembre 2018, al Teatro Arciliuto di Roma,  andrà in scena "WOMEN IN SONG" – scritto e diretto da Barbara Begala. Con Barbara Begala (voce), Roberta Bagnolo (voce) e Stefania Tallini (pianoforte). WOMEN IN SONG non è un concerto, non è una commedia. È un grande Cabaret musicale che strizza l’occhio a l’avanspettacolo, al varierà, al teatro canzone, al musical, fino ad arrivare al trash di c...

Teatro Arciliuto | Barbara Begala | Roberta Bagnolo | Stefania Tallini | Roma |



 

Pag: [1]

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Ultime notizie

Show & Dance al Pride Village nella settimana di Ferragosto

Show & Dance al Pride Village nella settimana di Ferragosto
La settimana di Ferragosto al Pride Village si preannuncia ricca di musica e divertimento. Per festeggiare le notti estive per antonomasia, Il Festival LGBT+ più grande d’Italia, ha organizzato alla Fiera di Padova, a partire da mercoledì 12 agosto, quattro serate incredibili con musica live, spettacoli e Dj set. Da non perdere, sabato 15 agosto, il live e Dj set con Jo Squillo. La settimana comincia mercoledì 12 agosto con un omaggio alla regina della musica pop, icona gay per eccellenza e mai spodestata dal trono: Madonna. Sul palco del Pride Village saliranno infatti gli Into the groove, che proporranno dal vivo i maggiori successi della trentennale carriera della cantante. Capitanata da Roberta Torresi, nota come sosia di Madonna per le sue diverse apparizioni t (continua)

L'informalismo pittorico di matrice intellettuale di Roberto Re

L'informalismo pittorico di matrice intellettuale di Roberto Re
Alla fatidica domanda “cos'è l'arte per l'uomo moderno?” certamente Roberto Re potrà rispondere con il senno di causa, che l'arte rappresenta una certezza e una convinzione intellettuale indispensabile e assolutamente imprescindibile nel suo vissuto e nel suo vivere attuale, che gli permette di concepire e di trasfigurare i sentimenti e le emozioni in forme astratte, che trovano la loro rad (continua)


CERVIA: FAR CONOSCERE I DIRITTI UMANI

Nota per la sua ospitalità e visti i preparativi per questo fine settimana a Cervia, i volontari giovedì scorso si impegnati a distribuire opuscoli informativi dal titolo Che cosa sono i diritti umani?, consegnandoli non solo direttamente ai cittadini, ma anche ai negozianti che, aderendo all'iniziativa, possono usufruire di copie gratuite da mettere a disposizione della moltitudine di tur (continua)

Cos’è la SOPPRESSIONE?

Scopri le soluzioni per affrontare le difficoltà e gli alti e bassi della vita. Perché alcune persone si ammalano più spesso di altre? Perché alcuni hanno la tendenza ad avere incidenti? C’è una ragione per cui altri ancora trascorrono la loro vita in un’altalena emotiva, sentendosi bene un giorno e male il successivo? La spiegazione esiste e non ha nulla a che vedere con gli dei, il fato o la posizione delle stelle. In effetti, la vera ragione che sta alla base di (continua)

Affrontare l’epidemia di sostanze stupefacenti: un cataclisma sociale devastante.

Benché L. Ron Hubbard fosse già da tempo conscio della potenziale influenza della droga sul deterioramento morale delle persone, fu la cosiddetta “rivoluzione psichedelica” degli anni Sessanta a dare impulso al suo più intenso impegno su questo fronte. Il suo ragionamento era semplice: nessun uomo può essere spiritualmente libero se schiavo di una sostanza chimica. La droga non solo met (continua)