Home > Keyword : Massimiliano Schiavon cliccata 584 volte

Per competere nel turismo di adesso servono strumenti efficaci e grande visione

"È necessario che il turismo veneto si doti di strumenti e professionalità capaci di darci il metro del cambiamento che stiamo vivendo". A lanciare l'appello è Massimiliano Schiavon presidente dell'associazione jesolana albergatori. "Ad oggi non esistono strumenti efficaci per monitorare la soddisfazione del cliente. In un contesto in continua evoluzione e mutamento non è possibile che la nostra offerta si basi su statistiche e studi che non si adeguano nel tempo. Oggi il cliente è mutato, come è naturale che sia. Non è solo una q...

Jesolo | AJA | Massimiliano Schiavon | turismo | alberghi | Veneto |


Steward Jesolo: i primi risultati per una spiaggia più sicura e legale

L'Associazione Jesolana Albergatori esprime la propria soddisfazione nei confronti di un servizio unico a livello nazionale che vede coinvolti 40 persone che coprono il 90% del territorio gestito da Federconsorzi. "Innanzitutto" spiega Massimiliano Schiavon, presidente dell'Aja "il lavoro svolto dagli steward è un lavoro di sensibilizzazione. Oggi il progetto è in una fase pilota, ma sono certo che potrà diventare negli anni una solida realtà. I tre punti fondamentali sono la sensibilizzazione, la tutela delle attività commerciali a 360 gr...

Steward | Jesolo | Aja | Massimiliano Schiavon | Albergatori |



 

[1]

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Ultime notizie

-Brusciano, l’otto dicembre aprirà il “Museo-Cripta-Cristo Rivelato” (Scritto da Antonio Castaldo)

-Brusciano, l’otto dicembre aprirà il “Museo-Cripta-Cristo Rivelato” (Scritto da Antonio Castaldo)
Brusciano, l’otto dicembre aprirà il “Museo-Cripta-Cristo Rivelato” (Scritto da Antonio Castaldo) Il Comune di Brusciano, retto dal Sindaco Avv. Giacomo Romano, l’Associazione “Cristo Rivelato” del mecenate Ciro Ciccone, il “Salotto Culturale” del Maestro d’Arte Domenico Sepe”, l’Associazione “Fronte Comune” con il Presidente Arch. Nicola Braccolino, ed pittore Pietro Mingione Direttore (continua)

IL TRIO D’ARCHI CASTIGLIA-BROZ-TRIMBOLI OSPITE A PASSOGATTO

IL TRIO D’ARCHI CASTIGLIA-BROZ-TRIMBOLI OSPITE A PASSOGATTO
Con un programma dedicato a Beethoven e Boccherini, i tre saranno protagonisti del concerto in memoria di Arrigo Antonellini al Santuario della B.V. di Loreto Simone Castiglia (violino), Giada Broz (viola) e Giancarlo Trimboli (violoncello), legati da un rapporto artistico e professionale ormai pluriennale, scelgono la Romagna per debuttare in Trio. Il loro concerto d'esordio, incentrato su due veri masterpiece del repertorio (Beethoven - Trio d'Archi Op.3 in mi bemolle maggiore; Boccherini - Trio d'Archi Op. (continua)


Déjà-vu

Déjà-vu
Una commedia brillante che racconta la storia di uno psicoterapeuta, il dottor Carlo Sia e di una paziente Alice Pagani Déjà-vu Uno psicoterapeuta. Una paziente.  Una sindrome e tanta confusione. Questo è Déjà-vu.  Una commedia brillante che racconta la storia di uno psicoterapeuta, il dottor Carlo Sia e di una paziente Alice Pagani alle prese con la sindrome di Korsakoff, sindrome che fa perdere a tratti la memoria a breve termine portando così il soggetto a inventarsi inconsciamente (continua)

Il volontariato, I giovani e la scuola, inserimento degli anziani nella famiglia.

Il volontariato, I giovani e la scuola, inserimento degli anziani nella famiglia.
L'importanza del volontariato,l'inserimento degli anziani nella famiglia,i giovani e la scuola. Il giorno 10 dicembre 2021Presso la Sala Spazio espositivo/multimediale della Fraz. di Clauiano,Via S. Marco N°2, del Comune di Trivignano Udinese (UD)alle ore 18,00 si terrà la conferenza sul tema:“Il volontariato, I giovani e la scuola, inserimento degli anziani nella famiglia”Moderatore: Signor Rinaldo Fantino, Presidente Regione F.V.G. Associazione Cattolica Operatori Sanitari O.d.V.Saluto: Ca (continua)

Trafficante di virus: il film ispirato alla vicenda giudiziaria di Ilaria Capua non convince appieno

Un’occasione persa. Questo è ciò che ho pensato all’uscita dall’anteprima di Trafficante di virus, il film liberamente ispirato alla vicenda giudiziaria della nota virologa italiana Ilaria Capua ed al suo libro. Un materiale così vibrante, in cui tutti i peggiori vizi del Bel Paese, tra cui le surreali inchieste giudiziarie, fortunatamente scoppiate come bolle di sapone, le situazioni imbarazzanti (continua)