Home > Keyword : Nulla Die cliccata 1139 volte

Il fiore e il serpente. Storia del cinema Roman Porno giapponese. Beniamino Biondi

Il fiore e il serpente. Storia del cinema Roman Porno giapponese. Beniamino Biondi
Beniamino Biondi è scrittore, poeta e critico cinematografico. Autore di circa trenta volumi di scrittura creativa e saggistica, di testi teatrali e di filosofia, tra i maggiori esperti di cinema giapponese. Il fiore e il serpente. Storia del cinema Roman Porno giapponeseAgli inizi degli anni ’70 il cinema giapponese subisce una profonda crisi e cambia radicalmente i suoi piani, inaugurando la linea Roman Porno con il successo clamoroso di un film di Shōgorō Nishimura. Al tempo scoppia lo scandalo, perché non è considerato accettabile che una major si abbassi a produrre un tipo di pellicola associato a produzioni marginali e a basso costo. In questo modo i cineasti reagiscono, con un erotismo delirante e allucinato, al sentimentalismo dei classici melodrammi, conquist...

cultura | cinema | Giappone | Nulla die |


Intervista a Gian Maria Zapelli, autore di “Il silenzio tra le parole”

Intervista a Gian Maria Zapelli, autore di “Il silenzio tra le parole”
Gian Maria Zapelli, classe 1960, psicologo, keynote speaker, coach e counsellor per le principali aziende del paese. Autore non solo di libri di poesia, “Il silenzio tra le parole” è la sua terza opera. Ma anche di numerosi saggi di psicologia Uno psicologo che scrive anche poesie. Vi è una connessione?Certamente. È nella natura del verso poetico cercare di dar luce a mondi di emozioni e di intimità. La parola poetica, come per l’inconscio, non cerca la riproduzione dei fatti, ma evoca e sollecita un ordine del sentire sincretico, dove il dettaglio si confonde con il generale, la sfumatura con il colpo di luce. Una parola che per trovare quel che cerca deve inventarsi espressioni e dilatazioni.Cosa ha cercato ne “Il silenzio tra le parole”?I miei versi hanno un preciso punto di attrazione, attorno a cui gravitano: sono gli incidenti...

Poesia | silloge | raccolta | I Canti | Nulla die |



Rebecca Fabbroni, ritratto di una scrittrice

Rebecca Fabbroni, ritratto di una scrittrice
Autrice, psicologa, counselor e coach, Rebecca Fabbroni parla del suo cammino verso Santiago de Compostela e "del Mondo 24" "Da quando ho imparato a scrivere la scrittura mi ha sempre accompagnata. Il diario è il mio confidente più intimo e mi permette di sperimentare un autentico contatto con me stessa.Amo tutte le forme della scrittura, dalla poesia ai racconti, dalle storie per adulti a quelle per bambini.Considero questa mia passione creativa la mia “ghianda”, come direbbe J. Hillman, ovvero ciò che mi fa sentire connessa alla mia vocazione e alla mia origine. Ho studiato Psicologia, sono Counselor e Coach. Mi occupo anche di formazione sui temi dell’intelligenza emotiva e della comunicazione, nella scuola...

letteratura | narrativa | romanzi | nulla die |


Intervista all'artista visiva e poeta Serena Rossi

Intervista all'artista visiva e poeta Serena Rossi
Serena Rossi, milanese, è artista visiva e poeta. In occasione dell'uscita imminente del nuovo libro dell’artista visiva e poeta di Milano Serena Rossi, dal titolo Non serve la paura, edizioni Nulla Die,  abbiamo intervistato l'autrice che si descrive in modo schietto e senza veli.  Perché scrivi poesia?Anni fa ho sentito il bisogno di esprimere delle emozioni e la forma che ho sentito più vicina è stata la poesia in versi liberi. Da sempre sono appassionata di letteratura e scrittura, fin dai temi del liceo scientifico in cui prendevo ottimi voti ed il professore mi stimolava a continuare a leggere. Ora leggo un libro ogni 3-4...

Poesia | silloge | raccolta | I Canti | Nulla die |


Mauro Zanetti, La belva di Garait

Mauro Zanetti, La belva di Garait
Mauro Zanetti pubblica il suo secondo romanzo con Nulla die. Nuovo avvincente thriller dell'autore trentino. "La belva di Garait" segue la pubblicazione di Tracce Parallele, edito nel 2021, che ha riscosso notevole successo e il favore di pubblico e critica.Torna la squadra investigativa di Tracce Parallele coadiuvata da un paio di importanti nuovi collaboratori. Il questore Gerola e la sua squadra sono questa volta alle prese con l’orrore che si rifugia in un bosco del Trentino."La belva di Garait  - afferma l'autore nella presentazione - è una lenta discesa nel buio dell’anima che porterà i protagonisti a confrontarsi con le loro c...

letteratura | narrativa | romanzi | nulla die |


Il personalismo comunitario di Emmanuel Mounier, Giuseppe Palmini

 Il personalismo comunitario di Emmanuel Mounier, Giuseppe Palmini
Giuseppe Palmini nasce a Villaricca nel 1993. Laureato in scienze filosofiche all’Università degli studi di Napoli Federico II, comincia a scrivere a 19 anni e da quel momento non ha più smesso di farlo. Ha una profonda passione per la filosofia e la narrativa. Saggio di Giuseppe Palmini sul filosofo Emmanuel MounierL’obiettivo del presente lavoro, evidenzia Giuseppe Palmini, consiste nell’approfondire l’ideazione e la maturazione della filosofia personalista e comunitaria di Emmanuel Mounier che, nell’arco della sua esistenza, ha riflettuto sulla nozione di persona e sulla necessità che essa ha di relazionarsi con gli altri per poter comprendere chi è e realizzare se stessa, formando così, insieme ad altri soggetti personali, una comunità che Mounier descrive come «una persona di persone»...«Rifare il Rinascimento, così abbiamo detto poco fa. Ma è d...

Saggistica | Emmanuel Mounier | Nulla die |


Rebecca Fabbroni, Incontriamoci nel Mondo 24

Rebecca Fabbroni, Incontriamoci nel Mondo 24
“Incontriamoci nel Mondo 24” è il racconto di un pellegrinaggio verso Santiago de Compostela, lungo il Cammino francese, da Saint Jean Pied de Port, in Francia, sino a Finisterre, in Galizia. L’inizio del percorso è sancito, come spesso accade, da una crisi alla quale bisogna cedere, un cambiamento da affrontare.Tutto il Cammino sarà caratterizzato da una focalizzazione sull’ascolto dei segni che la vita ci comunica... Era da molto tempo che il Cammino mi chiamava, ma soltanto da qualche mese avevo capito che era giunto il momento di andare.Sapevo solo che dovevo partire e che dovevo farlo da sola.Ma non sarei stata da sola durante il percorso, i miei compagni di viaggio non avevano tardato a presentarsi e tanti ancora ne avrei incontrati...Incontriamoci nel Mondo 24 è il diario di un viaggio, soprattutto interiore, alla riscoperta della propria essenza; è il racconto di un pellegrinaggio verso Santiago de Compostela, lungo il Cammino francese, da Saint Jean Pied de Port, in Francia, sino a Finisterre, ...

letteratura | narrativa | nulla die |


Irene Carlevale, In adorazione di Venere

Irene Carlevale, In adorazione di Venere
Irene Carlevale, scrittrice, fotografa, performer, regista  Esce, nella collana iCanti, la raccolta di poesie "In adorazione di Venere" di Irene Carlevale.In adorazione di Venere è una silloge poetica dedicata all’amore per sé stessi. L’amore è visto come assoluta fonte di conoscenza, la possibilità stessa del vivere.Tra figure retoriche, simbologie, ritmi la silloge ripercorre una storia fatta di immagini e silenzi naturali, visti come corrispettivo materiale della donna che l’autrice sceglie di amare, appunto sé stessa. Amore la cui natura è eterna, incorruttibile, trascendente, viatico per una consapevolezza ed energia per una trasformazi...

Poesia | silloge | raccolta | I Canti | Nulla die |


La seconda genesi, avvincente romanzo di Alberto Grandi

La seconda genesi, avvincente romanzo di Alberto Grandi
Giornalista professionista, Alberto Grandi ha fondato una community di appassionati di letteratura, Penne Matte (www.pennematte.it) dove ha promosso vari concorsi letterari a tema fantastico. Dopo La cattiva addormentata, esce, per Nulla die, La seconda genesi. Ha esordito nella narrativa col fantasy mitologico L’odissea di Timoteo (Delos Digital) seguito dai romanzi di fantascienza Nubila (Prospero), Edipo Robot (Robin), dal fantasy Il killer e la sirena (Delos Digital) e dal thriller psicologico La cattiva addormentata (Nulla die). I romanzi Nulla die di Alberto Grandi.La seconda genesi è un romanzo di fantascienza a sfondo post apocalittico: si propone come una storia dai richiami biblici e con tematiche che trattano di bene e male, creazione e vita, senza per questo rinunciare al puro intrattenimento di una trama avventurosa.  La cattiva addormentata si avvicina al romanzo di indagine psicologica dai risvolti noir attraverso il tema dell'amore vissuto come ossessione e affidandosi ai dialoghi per delineare la trama e i suoi personaggi.La storia è quella di Agata, inseguita dal suo ex che la vuole uccider...

letteratura | narrativa | nulla die |


Domenico Arezzo, Orizzonte Rosso sangue

Domenico Arezzo, Orizzonte Rosso sangue
Un romanzo avvincente nella Sicilia di fine Ottocento Un grave fatto di sangue ferisce una piccola e giovane borgata della Sicilia Orientale. In una tranquilla mattina della primavera del 1880 una giovane donna trova il corpo senza vita del marito. Sulla scena del crimine accorre quasi tutto il paese. Tra i contadini, molti dei quali analfabeti, c’è Nenè...Alcuni misteriosi omicidi e il terrore di un assassino che si aggira indisturbato tengono in ostaggio la giovane borgata di Grassello di Sicilia seminando il terrore tra i paesani che fino a quell’aprile del 1880 avevano vissuto in pace. Emanuele Cortisanti, detto Nenè, è uno dei pochi contadin...

letteratura | narrativa | racconti | nulla die |


Le nuove raccolte poetiche della collana I Canti

Le nuove raccolte poetiche della collana I Canti
Nella collana editoriale I Canti, è celebrata la poesia: nove poeti propongono le loro ultime raccolte. Stili variegati e contenuti molteplici tradotti in versi: esce una nuova edizione de I Canti, l'apprezzata collana editoriale, targata Nulla die, interamente dedicata alla poesia. Le sillogi:Francesca Baviera, il cucchiaio; in questa silloge l’autrice fa parlare un “femminile ferito” quasi con devozione e senza vergogna, come se la ferita stessa avesse una voce che vuole “darsi” al lettore senza pudori, seppur con la delicatezza del canto poetico.Irene Carlevale, In adorazione di Venere; silloge poetica dedicata all’amore per sé stessi. L’amore è visto come assoluta fonte di conoscenza, la po...

Poesia | silloge | raccolta | I Canti | Nulla die | cultura |


Alessio Martini, Salvare i naufraghi

Alessio Martini, Salvare i naufraghi
Alessio Martini è il nom de plume di uno scrittore genovese. Il suo romanzo "Salvare i naufraghi" è ambientato nel 1943, sul fronte russo. Fronte russo, 1943.Un treno armato della Regia Marina riceve l’ordine di spostarsi dalla base di Jalta al fronte del Don, ma prima che giunga a destinazione l’armata italiana ivi schierata è annientata e il treno resta fermo e senza ordini in una sperduta stazioncina.In un giorno di gennaio, il comandante del treno s’imbatte in una ragazza russa, che dice di chiamarsi Svetlana: gli ricorda che un ufficiale di marina ha il dovere di salvare un naufrago e lo prega di salvarla, perché è in pericolo come un naufrago in mare.La manipolazione, la fascinazione, l’inganno, la reticenza dominano i rapp...

romanzo | storia | fronte russo | Nulla die |


Era il nostro tempo, raccolta poetica di Matteo Canevari

Era il nostro tempo, raccolta poetica di Matteo Canevari
Questa cospicua silloge di Matteo Canevari (filosofo-poeta o poeta-filosofo?) è testimonianza vibrante e persuasiva dello stretto legame esistente tra riflessione filosofica e straniamento poetico. Matteo Canevari, Era il nostro tempo. Poesie diverseSe è indubbiamente vero, come ci ricorda Giovan Battista Marino, che «musica e poesia son due sorelle», qualche ragionevole dubbio ha diritto di sussistere sulla sorellanza di filosofia e poesia. Ma è anche vero che poesia e filosofia possono convivere, e “armonizzarsi”, in una sola voce. Questa cospicua silloge di Matteo Canevari (filosofo-poeta o poeta-filosofo?) è testimonianza vibrante e persuasiva dello stretto legame esistente tra riflessione filosofica e straniamento poetico. Lo stesso soggetto, pensante e senziente, che “riflette” su ...

Poesia | silloge | cultura | raccolta | Echi | I Canti | Nulla die |


Dell’amore nelle forme del tempo, la nuova raccolta di poesie della giovanissima Giulia Coppa

Dell’amore nelle forme del tempo, la nuova raccolta di poesie della giovanissima Giulia Coppa
Nella collana iCanti di Nulla die Edizioni, la nuova silloge poetica della giovanissima Giulia Coppa Dell’amore nelle forme del tempo indaga un passo conflittuale e profondo dell’evoluzione e dello sviluppo del sentimento più controverso, affascinante e insondabile del sentire umano: l’amore. Che sia in forma materiale e amorosa o che si tratti dell’Amore incondizionato e universale, il termine raccoglie in sé le necessità, le voci naturali e le impressioni interiori dell’essere come le esperienze esteriori del mondo.L’amore e il tempo sono gli elementi che si intersecano, si abbracciano e deflagrano nei componimenti poetici che formano la silloge Dell’amore nelle forme del tempo. L’amor...

Poesia | silloge | raccolta | Echi | I Canti | Nulla die |


Andrea Biscaro, Un cuore pulsante di medusa su uno sfondo rosa

Andrea Biscaro, Un cuore pulsante di medusa su uno sfondo rosa
La nuova silloge poetica di Andrea Biscaro, Un cuore pulsante di medusa su uno sfondo rosa, esce nella collana iCanti, Nulla die edizioni. Un cuore pulsante di medusa su uno sfondo rosa è la nuova silloge poetica di Andrea Biscaro, poeta e scrittore italiano che risiede all’Isola del Giglio, pubblicata nella collana iCanti da Nulla die edizioni.Un cuore pulsante di medusa su uno sfondo rosaè un viaggio amoroso in forma poetica. Una biografia in versi che indaga il rapporto di coppia. Dal momento topico, magico e drammatico dell’incontro.A quello, tragico e ineluttabile, della separazione.Un canzoniere d’amore scritto in un ventennio.Cambiano le età, le donne, il linguaggio, i simboli, i luoghi, il ritmo, la musica, i no...

Andrea Biscazro | poesia | Nulla die |


Intervista a Simone Corvasce, autore di Algoritmi di scacchi e passi d’angeli

Intervista a Simone Corvasce, autore di Algoritmi di scacchi e passi d’angeli
L'intervista a Simone Corvasce, filologo, musicista e poeta, offre spunti di profonda riflessione sulla poesia e le sue caratteristiche. Quanti piani di lettura può avere un’opera? Fino a che punto possono convivere l’immediatezza del sentimento e l’erudizione letteraria? Questa è la sfida alla base di Algoritmi di scacchi e passi d’angeli. Dietro una scrittura piana, scorrevole e intima è celata un’intricata giungla di riferimenti letterari. Ma il fine ultimo resta il viaggio, un viaggio attraverso le angosce dell’uomo, le relazioni umane, il mondo classico, la religione, la scienza.La silloge Algoritmi di scacchi e passi d’angeli, Nulla die, è l’esordio letterario di Simone Corvasce, nato a Roma nel 1993. Dopo essersi di...

letteratura | poesia | metrica | nulla die |


Francesco Gilioli, Di là dall’amore, tra gli alberi

Francesco Gilioli, Di là dall’amore, tra gli alberi
"Dentro c’è molta Milano, quella lucente di Porta Romana e Cordusio, quella attraversata dalla 90 e dal 78, la Milano che corre, stritola, assale e consola. C’è quella dell’anima che non è un luogo fisico ben definito ma sono gli umori, i sapori, le lacrime, le lame di una città che accoglie tutti e modella ciascuno secondo i propri bisogni. C’è una donna, che è insieme molte donne, uniche, irrisolte, tenaci, volitive, vendicative, affrante, malate, in perenne confronto e scontro con un uomo che è anch'egli molti uomini, livorosi, frustrati, rigogliosi, risolti, contesi..."  "Ci vediamo alle 19 in Cordusio. Sono arrivato mezz’ora prima. Pc e telecamera nello zaino. Zero ansia. Incazzato per il credito negato in home. È una vecchia storia quella dei crediti negati. Piccolo cabotaggio. Beghe da giornalisti. Monia. Solita telefonata inutile. – Sono uscita ora dalla metro. Ti aspetto qui. Lo stesso sorriso della festa. Mi interroga. Accogliente. Indaga. – Sediamoci. Profumata. Lo smalto vivace. Scoperta, nonostante faccia già freddo. Due spritz. Discutiamo di lavoro. Si materializza a quel tavolino uno dei dissidi più laceranti della nostra storia. La netta sepa...

letteratura | narrativa | nulla die |


Massimo Conti, Oplàkebab

Massimo Conti, Oplàkebab
Ahamed Rishcaudinarom è proprietario dell’OplàKebab. La moglie Myriam e i figli Rahmaan, Retia, e Christho lo raggiungono, via mare, su di un barcone. Qualche tempo dopo, arriva anche il loro nonno. Nella cittadina dove vivono si deve eleggere il nuovo sindaco. Uno dei due contendenti è una donna, a capo di un partito xenofobo. Rahmaan s’innamora, ricambiato, di Giulia figlia della candidata sindaca... Ahamed Rishcaudinarom è proprietario dell’OplàKebab. La moglie Myriam e i figli Rahmaan, Retia, e Christho lo raggiungono, via mare, su di un barcone. Qualche tempo dopo, arriva anche il loro nonno. Nella cittadina dove vivono si deve eleggere il nuovo sindaco. Uno dei due contendenti è una donna, a capo di un partito xenofobo. Rahmaan s’innamora, ricambiato, di Giulia figlia della candidata sindaca: la relazione è osteggiata dai genitori di lei. L’attività della kebabberia procede bene, ma tutto si complica quando, a pochi metri dell’OplàKebab, apre la norcineria Viva il Maiale! Di lì a poco ...

letteratura | narrativa | nulla die |


Vincenzo Fiore - Voci dal XXI secolo. Scienziati, filosofi e poeti rispondono a domande sul nostro tempo

Vincenzo Fiore - Voci dal XXI secolo. Scienziati, filosofi e poeti rispondono a domande sul nostro tempo
Vincenzo Fiore scrive per le pagine culturali del The Post Internazionale e del Quotidiano del Sud e collabora con diverse riviste. Nella sua nuova pubblicazione, Voci dal XXI secolo, scienziati, filosofi e poeti rispondono a domande sul nostro tempo. Le interviste di Vincenzo Fiore a: Massimo Adinolfi, Franco Arminio, David Benatar, Massimo Cacciari, Franco Cardini, Cristiano De Andrè, Maurizio Ferraris, Massimo Fini, Juan Martin Guevara, Umberto Guidoni, Valerio Magrelli, Aldo Masullo, Luca Mercalli, Paolo Nespoli, Piergiorgio Odifreddi, Sotirios Pastacas, Massimo Recalcati, Francesco Remotti, Carlo Rovelli, Francesco Sabatini, Nicola Vacca, Aldo Maria Valli.L'ntervista è il metodo più antico d’indagine, un metodo che comunica per concetti. Quale valore si può attribuire nel tempo dell’immagine all’intervista? Sicuramente quello di fermar...

Cultura | interviste | Vincenzo Fiore | Nulla die |


La spiaggia, di Luigi Sturniolo

La spiaggia, di Luigi Sturniolo
"La spiaggia" è la nuova opera di Luigi Sturniolo, ambientata in una nota località marina della città di Messina. "La spiaggia" è la nuova opera di Luigi Sturniolo, ambientata in una nota località marina della città di Messina."Sara Leonardi provò a consolarsi pensando che la donna era morta con il paesaggio più bello del mondo negli occhi, nelle narici il profumo del mare. Se si trovava lì era sicuramente perché lì si sentiva a proprio agio, perché lì, di notte, con solo un vestitino leggero a coprirla si sentiva nel posto giusto. Forse quella donna pensava anche di avere trovato l’amore. O almeno qualcuno capace di farle vibrare il cuore. Se n’era andata così, contenta, inconsapevole di quanto il mondo ...

Luigi Sturniolo | Nulla die | Messina | letteratura |


 

[1] 2 »

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Ultime notizie

Mon expérience de magasinage de robes à la boutique nuptiale d'Edmonton

Mon mari est policier dans le nord de l'Alberta. Nous partions pour un voyage de retour en Ontario et il finissait son quart de travail, je l'ai donc rencontré à son travail pour venir le chercher sur le chemin de l'aéroport. J'attendais sur le parking quand il m'a demandé de venir l'attendre à l'intérieur, J'ai donc verrouillé le véhicule et j'ai commencé à me diriger vers la porte latérale où je (continua)

Il Business Model Canvas – I Partner Chiave

Il Business Model Canvas – I Partner Chiave
Continua la serie di speciali di NewSicily, dedicata all’analisi del Business Model Canvas, lo strumento di Business Design più conosciuto ed utilizzato; questa volta ci occuperemo del blocco n. 8: I Partner Chiave.Il blocco dei Partner Chiave, nel Business Model Canvas, ha la funzione di definire la rete di fornitori, ed i partner necessari al funzionamento del modello di business che è stato ind (continua)


PONTREMOLI E IL DOMINIO DEGLI SFORZA (1441-1500)

PONTREMOLI E IL DOMINIO DEGLI SFORZA (1441-1500)
Società, politica, personaggi, economia, curiosità, cultura e ambiente fra Toscana, Liguria e Emilia nel XV secolo. Mostra a cura di Davide. Pontremoli e il dominio degli Sforza (1441-1500) La mostra dal titolo Pontremoli e il dominio degli Sforza (1441-1500) si svolge dal 26 novembre 2021 al 27 marzo 2022.L’esposizione è un evento online dedicato alla dominazione del casato sforzesco sul Pontremolese fra gli ’40 e ’90 del XV secolo.L’iniziativa descrive questo sessantennio della storia di Pontremoli seguendo le vicende dei signor (continua)

"Asfalto e nuvole" è il nuovo singolo di Patrick De Luca, artista in lizza per il Premio Lucio Dalla


Quando il talento incontra l’anima, il risultato è un brano capace di catturare menti e cuori in un solo istante grazie al vigore della verità, una canzone in grado di trattare tematiche complesse con l’intelligenza e la classe che contraddistinguono i veri artisti, differenziando la ricerca di notorietà e fama da un’autentica urgenza comunicativa.Ed è in questo contesto, nella dimensione sospesa (continua)

FABIO DE VINCENTE: dal 14 gennaio in radio e in digitale “SOPRA UN RING"

FABIO DE VINCENTE: dal 14 gennaio in radio e in digitale  “SOPRA UN RING
Dal 14 gennaio 2022 sarà disponibile in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme di streaming “SOPRA UN RING” (Stage One), il nuovo singolo di FABIO DE VINCENTE.“Sopra un ring” di Fabio De Vincente è un brano che mette a nudo tutte le difficoltà di un cantautore che lotta fino alla fine contro tutto e tutti per rimanere in piedi. Da sempre non c’è distacco tra la sua vita, da cui prende isp (continua)