Home > Keyword : Pellegatti cliccata 429 volte

Cesareo, Pignatelli, Pellegatti e Scalise hanno scelto “Agriturock”.

I grandi artisti della musica italiana scelgono “Agriturock”. Da Davide Luca Civaschi, in arte Cesareo, chitarrista degli Elio e le Storie Tese, a Fabio Pignatelli, bassista dei Goblin, da Paolo Pellegatti, batterista con più di cinquanta album all'attivo, a Gabriela Scalise cantante e insegnante nel talent di “Amici”, il meglio del rock nazionale sarà protagonista all’happening della musica che si svolgerà il 20 e il 21 maggio a Tarquinia, in località Roccaccia. Cesareo, Pignatelli, Pellegatti e Scalise saranno gli insegnanti d&rs...

Musica | Tarquinia | concerti | Cesareo | Pignatelli | Pellegatti | Scalise |



 

[1]

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Ultime notizie

BRACCHI, L’AD FERRETTI: “VENDITE SOPRA I 155 MILIONI NEL 2021, ECCO LE SFIDE DEI PROSSIMI ANNI”

BRACCHI, L’AD FERRETTI: “VENDITE SOPRA I 155 MILIONI NEL 2021, ECCO LE SFIDE DEI PROSSIMI ANNI”
L’ingegner Umberto Ferretti da febbraio 2021 è AD del gruppo leader in Europa nel settore della logistica: “Le vendite 2021 si attestano sopra i 155 milioni di euro, in netta crescita sul 2020. Nel 2022 continueremo a tenere d’occhio potenziali acquisizioni e proseguiremo gli investimenti in tecnologia, ecco le sfide che il mondo della supply chain affronterà nei prossimi anni” Umberto Ferretti da inizio 2021 è Amministratore Delegato e Direttore Generale di Bracchi, colosso bergamasco operante nel business dei trasporti e della logistica. La pandemia non ha fermato la crescita di un settore in prima linea nel gestire i disagi connessi ai lockdown. Bracchi ha vissuto un 2021 di forte ripresa ed espansione: le vendite sono previste chiudersi sopra i 155 milioni di euro (n (continua)

Campania: bollette in aumento del 36% nel 2021

Campania: bollette in aumento del 36% nel 2021
Secondo l’analisi* di Facile.it, in Campania nel 2021 il costo delle bollette luce e gas è schizzato alle stelle e le famiglie hanno speso, in media, 1.561 euro, valore in aumento del 36% rispetto al 2020. Nello specifico, la bolletta elettrica è stata, in media, pari a 704 euro (la seconda più alta di tutta Italia) con un rincaro annuo del 35%; quella del gas, invece, è arrivata a 857 euro, (continua)


Puglia: bollette in aumento del 29% nel 2021

Puglia: bollette in aumento del 29% nel 2021
Secondo l’analisi* di Facile.it, in Puglia nel 2021 il costo delle bollette luce e gas è schizzato alle stelle e le famiglie hanno speso, in media, 1.465 euro, valore in aumento del 29% rispetto al 2020. Nello specifico, la bolletta elettrica è stata, in media, pari a 676 euro, con un rincaro annuo del 37%; quella del gas, invece, è arrivata a 789 euro, in aumento del 23% rispetto al 2020.La (continua)

-Mariglianella Ricordo della pia donna Francesca Russo (1915-2022).

-Mariglianella Ricordo della pia donna Francesca Russo (1915-2022).
Mariglianella Ricordo della pia donna Francesca Russo (1915-2022).A Mariglianella, dove era nata il 29 maggio 1915, è venuta a mancare la Signorina Francesca Russo, pia donna la cui salma è stata benedetta presso il Cimitero Comunale mercoledì 26 gennaio dove ha avuto accesso un limitato numero di partecipanti con mascherina nel rispetto del protocollo governativo di sicurezza anti contagio d (continua)

Assegno unico e universale: fino a 175 euro al mese per ciascun figlio a carico

Assegno unico e universale: fino a 175 euro al mese per ciascun figlio a carico
Per le famiglie italiane il nuovo anno si apre con una novità in "casa" INPS, ovvero l'Assegno unico e universale per chi ha figli a carico. Dal primo gennaio 2022, infatti, è possibile presentare domanda per l'Assegno unico e universale che va a sostituire l'assegno temporaneo e tutte le agevolazioni e le detrazioni precedenti. l'assegno unico e universale è un sostegno economico garantito a tutte le famiglie residenti o domiciliate in Italia con figli minori a carico o con figli maggiorenni fino al compimento dei 21 anni di età se seguono un corso di formazione scolastica, professionale o di laurea; se hanno un reddito da lavoro inferiore agli 8.000 euro; o ancora se sono registrati come disoccupati presso i servizi pub (continua)