Home > Keyword : WCry cliccata 267 volte

WannaCry ovvero “ritorno al futuro”

WannaCry ovvero “ritorno al futuro”
 Il nostro universo interconnesso sta vivendo una crisi importante dovuta all’ormai sensazionalistico ransomware WannaCry, aka WannaCrypt, WanaCrypt0r o WCry, diffusosi a macchia d’olio in pochissimo tempo con modalità che richiamano alla memoria un passato non proprio recente. Matthieu Bonenfant, Chief Marketing Officer, Stormshield, condivide le sue riflessioni.   Assediate da tempo dalla minaccia del ransomware, molte organizzazioni sono riuscite a volare sotto i radar dei cybercriminali mentre altre hanno adottato misure preventive incrementando la consapevol...

Stormshield | WannaCry | sicurezza IT | Conficker | cybercriminali | Matthieu Bonenfant | Microsoft | NetBIOS | NSA | ransomware | SANS Internet Storm Center | Shadow Brokers | SMB | Stormshield Endpoint Security | WanaCrypt0r | WannaCrypt | WCry | Windows 2000 | Wi |


Sarà un lunedì nero? Considerazioni sul ransomware "WannaCry"

Sarà un lunedì nero? Considerazioni sul ransomware
 Dopo solo tre ore dall’inizio della diffusione di massa "WannaCry" ha mietuto numerosissime vittime in 11 Paesi. Gli effetti sono stati tali da spingere le organizzazioni colpite a richiedere l’immediato spegnimento di tutti i computer. G DATA raccomanda fortemente di installare tutti gli aggiornamenti delle soluzioni antivirus e le patch fornite da Microsoft il più presto possibile.   Un fulmine a ciel sereno   Nelle prime ore del mattino (CET) di venerdì 12 maggio in tutto il mondo si è rilevata un’ondata considerevole di i...

G DATA | WannaCry | ransomware | antivirus | bot net | Eternalblue | mail infette | malvertizing | Microsoft | NSA | patch | software | trojan | update | VPN | WCry |



 

Pag: [1]

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Ultime notizie

Bocca de Mà: quattro giorni di spettacolo nel borgo di Boccadasse

Bocca de Mà: quattro giorni di spettacolo nel borgo di Boccadasse
  Dal 21 al 24 giugno saranno quattro gli appuntamenti all’insegna della musica, del canto, della danza e della comicità che si terranno nella splendida location del borgo di Boccadasse. Bocca de má è un grande evento pensato per la comunità di Boccadasse: quattro serate durante le quali l’intrattenimento in tutte le sue forme farà da protagon (continua)

Nel Lungomare Poetto La storia dei Diritti Umani

Nel Lungomare Poetto La storia dei Diritti Umani
            Saranno altre centinaia i libretti “la storia dei Diritti Umani” che verranno distribuiti nella serata di martedì 18 giugno nel bellissimo lungomare Poetto di Cagliari. Come ormai consuetudine, i volontari di Uniti per i Diritti Umani e della Chiesa di Scientology non si fanno sfuggire la possibilità di informare (continua)


I volontari olbiesi all'assalto della droga

I volontari olbiesi all'assalto della droga
Pronti con altre centinaia di libretti informativi contro gli effetti devastanti dovuti al consumo di droga, i volontari olbiesi di Fondazione per un mondo Libero dalla Droga e della chiesa di Scientology, nella serata di martedì 18 giugno, informeranno i cittadini affinché, in primis i ragazzi, decidano di non provare nemmeno lo sballo.   Troppo spesso i volontari, nel fare (continua)

La detenzione forzata è una violazione e avviene anche a Cagliari

La detenzione forzata è una violazione e avviene anche a Cagliari
  Un interessante dibattito è scaturito nella, serata di lunedì 17 giugno, tra i volontari dell’Associazione Uniti per i Diritti Umani e gli studenti della Facoltà di Magistero a Cagliari. Una studentessa particolarmente sensibile al problema delle violazioni nel campo dei Diritti Umani, ha denunciato senza mezzi termini: “il TSO (Trattamento Sanitario Obblig (continua)

“A Sestu sono l’unico sopravvissuto all’eroina degli anni ‘80”

“A Sestu sono l’unico sopravvissuto all’eroina degli anni ‘80”
  Con il consueto impegno che li contraddistingue, nella serata di lunedì 17 giugno, i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology hanno inondato le strade di Sestu, di libretti informativi sulle conseguenze che le droghe causano a breve e lungo termine. Particolarmente interesdsante e inquietante la dichiarazione di un cittadino che mostrand (continua)