Home > Keyword : centro di documentazione cliccata 262 volte

L’astronomo Walter Ferreri dona delle pubblicazioni al Centro di Documentazione e Divulgazione di COSMOBSERVER

L’astronomo Walter Ferreri dona delle pubblicazioni al Centro di Documentazione e Divulgazione di COSMOBSERVER
L’astronomo torinese ha donato alcuni volumi della sua collezione privata al Centro di Ricerca, Divulgazione e Documentazione di COSMOBSERVER   COSMOBSERVER è un progetto di divulgazione scientifica dedicato allo spazio. Nato come un blog alla fine del 2014, si è evoluto dapprima in un sito scientifico (www.cosmobserver.com) e successivamente in un progetto di divulgazione che ha varcato i confini del web per arrivare nel “mondo reale”.   Nel 2018, nasce infatti il G.R.O.C.A. (Gruppo di Ricerca e Osservazione Cosmica e Astronomica) e nel 2019 &ld...

Walter Ferreri | astronomo | astronomia | centro di documentazione | ricerca | divulgazione scientifica | cosmobserver | emmanuele macaluso | libri | pubblicazioni | scienza |



 

[1]

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Autori più attivi
Luglio

Recenti

Ultime notizie

man fragt sich, welchen man wählen soll und welchen nicht

Diese Situation wird noch verschlimmert, weil verschiedene Designer unterschiedliche Kleiderkollektionen auf den Markt gebracht haben, die sich völlig voneinander unterscheiden, und man sich fragt, welche man wählen soll und welche nicht. Ein weiteres Problem, mit dem Frauen konfrontiert sind, ist das fehlende Know-how in der Kunst des Einkaufens und Verhandelns. Wenn zum Beispiel ein Ab (continua)

Décidez de la couleur et de la longueur des vêtements

Regardez simplement dans le miroir et vous saurez si une teinte choisie vous convient, alors vous le faites presque tous les jours. Soyez simplement plus prudent et strict lorsque vous choisissez vos vêtements, car plus un vêtement est expressif, meilleure est la couleur de la jupe.Acheter un vêtement signifie que vous devez le porter pour des occasions formelles. Ensuite, il est préféra (continua)


Un paziente su 23 ha sintomi per molte settimane: la ricerca del “Gemelli” di Roma su Omicron 5

Un paziente su 23 ha sintomi per molte settimane: la ricerca del “Gemelli” di Roma su Omicron 5
Un paziente su 23 colpito da Omicron 5, variante dominante in Italia, continua ad avere sintomi per più di 4 settimane. Lo dimostrano i dati dello studio King’s College di Londra pubblicati su The Lancet L’unità di Day Hospital della Fondazione Policlinico Universitaria Agostino Gemelli di Roma che segue i pazienti con Covid-19 in fase post-acuta, in uno studio condotto su 658 pazienti, ha osservato una correlazione diretta tra incremento del rischio di disfunzione endoteliale e severità dell’infezione. In particolare, i soggetti ospedalizzati hanno mostrato un’alterata funzione endoteliale tre me (continua)

NedNack sceglie di nuovo le stelle, questa volta dalla zona Excelsior: “23 Anni Star” è il suo nuovo singolo, un mix di innovazione e storia del territorio

NedNack sceglie di nuovo le stelle, questa volta dalla zona Excelsior: “23 Anni Star” è il suo nuovo singolo, un mix di innovazione e storia del territorio
NedNack, il camaleontico cantautore umbro emblema di rinascita e rivalsa, torna su YouTube con “23 Anni Star”, il suo nuovo lascito di stile e innovazione che parte dalla strada per arrivare al cielo.Esempio e idolo per moltissimi giovani alla ricerca del riscatto personale e professionale dai margini di una società in cui faticano ad identificarsi, l’artista perugino aggiunge nuova linfa al suo p (continua)

La tradizionale vera pizza napoletana di Mary Rose

La tradizionale vera pizza napoletana di Mary Rose
Mangiata secondo la tradizione, per meglio gustarla, come vuole la sua storia Napoli, si sa è una delle città più belle del mondo, fra le sue bellezze c’è quella di poter gustare un’ottima enogastronomia e a rappresentarla in primis c’è la pizza. Come poter gustare questo piatto tipico della città partenopea, lo scopriamo subito mangiando un’autentica, vera, gustosa e veramente buona pizza elaborata da Jessica De Vivo, in arte Mary Rose, nome della prima sua nipotina f (continua)