Home > Keyword : crisi di astinenza cliccata 461 volte

L’irresponsabilità delle madri tossicodipendenti

L’irresponsabilità delle madri tossicodipendenti
Alcune madri, schiave della droga, non smettono di assumere sostanze tossiche durante la gravidanza. Questo causa ai neonati non solo crisi di astinenza, ma anche pesanti conseguenze future. Spesso si biasimano le madri che fumano o bevono in gravidanza per le possibili conseguenze sullo sviluppo del feto. Esistono in realtà situazioni persino più gravi, nelle quali la madre tossicodipendente non è in grado di trattenersi dall’assumere le sostanze di cui è schiava. La droga, come è ovvio, viene assorbita dal feto durante i mesi trascorsi nel grembo materno. La prima conseguenza è la crisi di astinenza che il neonato manifesta dopo 24/48 ore dopo la nascita: irrequietezza, agitazione, incapacità di dormire. Le analisi del sangue rilevano il tipo di sostanza che la ha ass...

Scientology | Droga | Un mondo libero dalla droga | L Ron Hubbard | gravidanza | crisi di astinenza | marijuana |


Le crisi di astinenza da psicofarmaci

Le crisi di astinenza da psicofarmaci
“Se avessi saputo cosa si sperimenta durante una crisi di astinenza, non avrei mai cominciato a drogarmi. Mai.” Questa è una delle affermazioni più comuni di chi è riuscito a uscire dal tunnel. È difficile capire fino in fondo cosa possa comportare una crisi di astinenza. E non stiamo parlando so di eroina, alcool, cocaina o qualche altra maledetta droga da strada. Ecco l’esperienza di chi ha sperimentato una crisi di astinenza da “psicofarmaci”, che sono tra le droghe più potenti e pericolose. ------------- "Inizieremo a ridurre il tuo Lexapro", ha detto il mio psichiatra al primo appuntamento, era un lunedì. Per coloro che non lo sanno, Lexapro è un antidepressivo molto forte. E questo processo di riduzione del farmaco si chiama svezzamento. “Diminuirai la dose per 7 g...

Scientology | Droga | Un mondo libero dalla droga | L Ron Hubbard | crisi di astinenza | psicofarmaci | psichiatria | lexapro |



La marijuana non genera crisi di astinenza? Niente di più falso!

La marijuana non genera crisi di astinenza? Niente di più falso!
Due dei falsi miti che riguardano la marijuana, definita irresponsabilmente “droga leggera” sono che, a differenza delle altre droghe, non genererebbe dipendenza e non causerebbe crisi di astinenza. Ecco che le recenti tragiche vicende legate al coronavirus ci hanno dato modo, in via sperimentale, di determinare che la cannabis si comporta esattamente come tutte le altre droghe. Niente di strano in fondo, il THC (lo stupefacente contenuto nella cannabis) è un allucinogeno e non c’è da stupirsi se si comporti come tutti gli altri allucinogeni. Le notizie riguard...

Scientology | Droga | Un mondo libero dalla droga | L Ron Hubbard | crisi di astinenza | marijuana | cannabis |


Colpa del coronavirus, non si trova più la roba: la soluzione è l’antiproibizionismo?

Colpa del coronavirus, non si trova più la roba: la soluzione è l’antiproibizionismo?
Quando finisce l’effetto della sostanza stupefacente, il corpo si ribella e causa una “crisi di astinenza” con sintomi spesso molto pesanti (dipende dalla sostanza e dallo stadio di dipendenza a cui si è giunti). In questo periodo di drastiche limitazioni agli spostamenti senza giustificato motivo, per gli spacciatori non è facile né rifornirsi dai trafficanti, né vendere la merce ai clienti abituali. Ecco che il tossicodipendente, costretto in casa, va in crisi di astinenza con tutto quello che ciò comporta: sopportare problemi fisici e men...

Scientology | Droga | Un mondo libero dalla droga | L Ron Hubbard | crisi di astinenza | Christian Raimo | Roma | antiproibizionismo |


Crisi di astinenza al tempo del coronavirus

Crisi di astinenza al tempo del coronavirus
Le crisi di astinenza sono terribili: la mancata assunzione di droga causa sintomi molto gravi e spinge il tossicodipendente a fare qualsiasi cosa pur di entrare in possesso di una dose. Nei prossimi giorni, chi non ha fatto scorta, sarà costretto ad uscire allo scoperto per incontrare il suo spacciatore abituale. È di ieri la notizia che, a Pescara, la polizia ha fermato e denunciato dei tossicodipendenti che stavano violando il divieto di circolazione. Provenienti da un comune limitrofo, si stavano recando a Pescara nel quartiere Rancitelli per acquistare droga, e lo hanno pur...

Scientology | Droga | Un mondo libero dalla droga | L Ron Hubbard | crisi di astinenza | Pescara |


 

[1]

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Ultime notizie

Hello, c'è nessuno li fuori

Hello, c'è nessuno li fuori
Spettacolo Teatrale Hello, c’è nessuno lì fuori? da un’idea di William Saroyan, regia Silvio Fiorelli, con Mauro Catalani, Michela Di Gregorio, Francesco Romano, Aurora Catalani è in scena dal 03 al 05 dicembre, Teatro Ar,Ma Via Ruggero di Lauria 22. In una piccola cittadina americana un tale è rinchiuso in una cella, rinchiuso in un dramma, con l’aria di voler ancora, fino all’ultimo, prendere in giro il mondo. Una (continua)

Hello, c'è nessuno li fuori

Spettacolo Teatrale Hello, c’è nessuno lì fuori? da un’idea di William Saroyan, regia Silvio Fiorelli, con Mauro Catalani, Michela Di Gregorio, Francesco Romano, Aurora Catalani è in scena dal 03 al 05 dicembre, Teatro Ar,Ma Via Ruggero di Lauria 22. In una piccola cittadina americana un tale è rinchiuso in una cella, rinchiuso in un dramma, con l’aria di voler ancora, fino all’ultimo, prendere in giro il mondo. Una (continua)


Hello, c'è nessuno li fuori

Spettacolo Teatrale Hello, c’è nessuno lì fuori? da un’idea di William Saroyan, regia Silvio Fiorelli, con Mauro Catalani, Michela Di Gregorio, Francesco Romano, Aurora Catalani è in scena dal 03 al 05 dicembre, Teatro Ar,Ma Via Ruggero di Lauria 22. In una piccola cittadina americana un tale è rinchiuso in una cella, rinchiuso in un dramma, con l’aria di voler ancora, fino all’ultimo, prendere in giro il mondo. Una (continua)

それとも人間の仲間ですか

 それは大人のおもちゃですか、それとも人间の仲间ですか?それは善良的に実在の人々 ラブドール に取っӗ (continua)

L'Accademia Angelico Costantiniana inaugura il nuovo anno accademico con la prolusione del Prof. Rodolfo Guzzi sul cambiamento climatico

L'Accademia Angelico Costantiniana inaugura il nuovo anno accademico con la prolusione del Prof. Rodolfo Guzzi sul cambiamento climatico
In seguito ai noti fatti pandemici, che hanno visto il fermarsi degli eventi dell'accademia, venerdì 26 novembre alle 17.30, è stato inaugurato in presenza l’Anno Accademico 2021-22 presso il Pio Sodalizio dei Piceni, complesso monumentale di San Salvatore in Lauro a Roma. Dopo i saluti iniziali del Presidente Avv. Alessio Ferrari Angelo-Comneno di Tessaglia e del Rettore Prof. Gianluigi Rossi, è stato compito del Prof. Rodolfo Guzzi tenere la prolusione dal titolo “Il cambiamento climatico antropogenico: dai fenomeni fisici all’impatto sociale e culturale”. Guzzi è un celebre fisico che sin dagli anni ‘70 insegna in varie università italiane ed estere, a (continua)