Home > Keyword : guardia di finanza cliccata 1490 volte

Guardia di Finanza presentata la Peugeot e-208 – l’auto l’elettrica del Leone

Guardia di Finanza presentata la Peugeot e-208 – l’auto l’elettrica del Leone
La Peugeot 208 elettrica si arruola nella Guardia di Finanza. Oggi il primo esemplare di una flotta di e-208 allestite con livrea d’ordinanza e dotazioni specifiche è stata consegnato a Roma presso il Comando Generale della Guardia di Finanza Consegnato a Roma il primo esemplare di una flotta di nuove PEUGEOT e-208, 100% elettriche La pluriennale e proficua collaborazione tra PEUGEOT e la Guardia di Finanza si concretizza oggi con un nuovo tangibile messaggio nella direzione di una vera transizione energetica ad emissioni di CO2  pari a zero. È stato consegnato oggi presso il Comando Generale della Guardia di Finanza il primo esemplare di una flotta di PEUGEOT e-208 dotate di motorizzazione 100% elettrica, allestite con livrea d’ordinanza e dotazioni specifiche per il pattugliamento del territorio. Un prodotto altamente t...

Armata Giuseppe Zafarana | auto elewttrica | Comando Generale della Guardia di Finanza | Gaetano Thorel | gdf | gruppo PSA in Italia | Guardia di Finanza | intervista | pegeout | Peugeot e-208 | webtvstudios |


Traffico di droga: fa scena muta il boss albanese

Traffico di droga: fa scena muta il boss albanese
Il Gazzettino, Giovedì 12 dicembre 2019. L'inchiesta. Si è avvalso della facoltà di non rispondere Armando Marku, il boss ventinovenne nella cui abitazione la Guardia di Finanza ha sequestrato circa mezzo chilogrammo di cocaina durante una perquisizione effettuata martedì, nel corso dell'esecuzione di un'ordinanza di arresto chiesta dalla pm Patrizia Ciccarese. Il boss è comparso, ieri pomeriggio, di fronte al giudice per le indagini preliminari Andrea Battistuzzi per l'udienza di convalida, assistito dall'avvocato Leonardo De Luca del Foro di Venezia. La...

droga | traffico | stupefacenti | procura | venezia | giudice | battistuzzi | avvocato | guardia di finanza | tribunale |



ANTIRICICLAGGIO, REGOLE TECNICHE E LORO APPLICAZIONE: VENERDÌ COMMERCIALISTI E GUARDIA DI FINANZA DI SALERNO SI CONFRONTANO IN UN CONVEGNO

ANTIRICICLAGGIO, REGOLE TECNICHE E LORO APPLICAZIONE: VENERDÌ COMMERCIALISTI E GUARDIA DI FINANZA DI SALERNO SI CONFRONTANO IN UN CONVEGNO
La lotta al riciclaggio di denaro proveniente da attività illecite passa anche per il lavoro dei dottori commercialisti investito, dalle direttive comunitarie in materia, di un peculiare ruolo di presidio di legalità nell’esercizio della propria professione. Un compito distinto da quello investigativo e ispettivo demandato alla Guardia di Finanza, ma complementare al sistema nazionale di prevenzione: se ne discuterà venerdì prossimo, 17 maggio, nel corso del convegno “Antiriciclaggio: Le regole tecniche e la loro attuazione. L’attività ispet...

commercialisti | commercialisti salerno | guardia di finanza | convegno | antiriciclaggio | formazione professionale continua | salvatore giordano | odcec salerno |


Uil Polizia, finalmente la norma vince sulla prassi a Fiumicino

Uil Polizia, finalmente la norma vince sulla prassi a Fiumicino
  L'organizzazione sindacale, che in passato aveva affrontato anche il pericolo amianto in caserma, è intervenuta per porre fine a un metodo procedurale in uso, ma senza legittimazione normativa   Fiumicino - Dopo tanti anni, in cui la memoria si perde, durante i quali, presso l’Ufficio di Polizia di Frontiera di Fiumicino, si è assistito a un’applicazione consuetudinaria e orfana di legittimazione normativa, degli iter procedurali afferenti all’espletazione burocratica di alcuni istituti di diritto per i poliziotti, grazie al deciso intervento del ...

polizia | polizia di stato | fiumicino | gabrielli | norma | amianto | asbesto | eternit | legalità | legge | uil polizia | uil | sindacato | forze dell ordine | aeroporto | polaria | polizia di frontiera | guardia di finanza | carabinieri | aeroporti di roma | ciampino |


Lasco Guardia di Finanza conferma di legalità, trasparenza e ambiente

 “In Terna abbiamo una grande sensibilità per la cultura della legalità e della trasparenza, entrambi principi che riteniamo fondamentali per lo sviluppo del nostro Paese – ha dichiarato Giuseppe Lasco, Direttore della Divisione Corporate Affairs di Terna. Lo conferma anche il fatto che nel 2015 siamo stati i primi in Italia a realizzare un progetto come “Cantieri Aperti & Trasparenti” e ad un solo anno di distanza lo abbiamo ulteriormente migliorato, rendendo disponibili a tutti ancora più informazioni in una logica di sicurezza integ...

Giuseppe Lasco | Giuseppe Lasco Terna | Lasco Guardia di Finanza |


 

[1]

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Ultime notizie

UNA STANZA AL BUIO

UNA STANZA AL BUIO
“UNA STANZA AL BUIO” CON LA REGIA DI FRANCESCO BRANCHETTI, CON PROTAGONISTI ALESSIA FABIANI E CLAUDIO ZARLOCCHI, IN SCENA AL TEATRO MARTINITT DI MILANO DAL 4 AL 20 FEBBRAIO.LA DIVERTENTISSIMA COMMEDIA GIALLA SCRITTA DA GIUSEPPE MANFRIDI,RICCA DI SUSPENSE E COLPI DI SCENA TIENE IL PUBBLICO CON IL FIATO SOSPESO FINO ALL'INASPETTATO FINALE! SUL PALCO DEL TEATRO  MARTINITT UN DEBUTTO MILANESE DA NON PERDERE.DA VENERDÌ 4 A DOMENICA 20 FEBBRAIO 2022ALESSIA FABIANI E CLAUDIO ZARLOCCHICON LA REGIA DI FRANCESCO BRANCHETTINELLA DIVERTENTISSIMA COMMEDIA GIALLA“UNA STANZA AL BUIO”DI GIUSEPPE MANFRIDILE MUSICHE ORIGINALI SONO DI PINO CANGIALOSI. Dal 4 al 20 febbraio approda sul palco del Teatro Martinitt l’intrigante commed (continua)

Caro bollette, gli italiani tagliano su luci e svago: tra le rinunce colazione al bar e piattaforme streaming

Caro bollette, gli italiani tagliano su luci e svago: tra le rinunce colazione al bar e piattaforme streaming
Contro il caro bollette gli italiani scelgono di spegnere le luci, di rinunciare alla colazione al bar e a una parte degli abbonamenti alle piattaforme streaming. E’ quanto emerge da un’indagine condotta da Condexo, azienda che si occupa di gestioni condominiali, che ha deciso di sondare l’opinione delle famiglie alle prese con gli aumenti dei costi di elettricità e gas. Il nuovo anno per gli (continua)


Il ruolo delle piattaforme digitali nel processo di attuazione della Direttiva RED II

Il ruolo delle piattaforme digitali nel processo di attuazione della Direttiva RED II
Il recente recepimento della Direttiva (UE) 2018/2001 (cd. RED II) del Parlamento europeo e del Consiglio, dell’11 dicembre 2018, sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili ad opera del Decreto legislativo 8 novembre 2021, n. 199, impone due considerazioni: 1) una breve riflessione sistematica sul ruolo delle policies di digitalizzazione al fine di semplificare l’apparato burocratico relativo al comparto energetico e 2) un primo commento sul ruolo delle piattaforme digitali nell’ambito del processo di transizione energetica in atto.  di Gabriella De Maio, Diritto dell'energia | Dipartimento di Giurisprudenza | Federico II - Socio AIDR e componente dell’Osservatorio AIDR per la Digitalizzazione dell’Ambiente e dell’Energia Il recente recepimento della Direttiva (UE) 2018/2001 (cd. RED II) del Parlamento europeo e del Consiglio, dell’11 dicembre 2018, sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili ad oper (continua)

Seares chiude il 2021 con un round di investimento da 900.000 euro

Seares, startup innovativa toscana attiva nel settore degli accessori per la nautica, ha chiuso il 2021 con un round di investimento complessivo da 900.000 euro, sottoscritto dal Fondo Rilancio Startup di CDP Venture Capital Sgr, Selected Investments e altri investitori privati. Fondata nel 2018 con l’obiettivo di rivoluzionare l’ormeggio di imbarcazioni e strutture galleggianti, Seares ha già avviato la produzione e la commercializzazione dei suoi sistemi di ormeggio hi-tech Seadamp: smorzatori meccatronici dedicati all’ormeggio delle barche, che sono in grado di migliorarne comfort e sicurezza, recuperando energia dal moto ondoso. Una soluzione applicabile anche a porti (continua)

Delocalizzazioni, i consulenti: «All’estero poche tasse e alta qualità della vita. L’Italia deve svegliarsi»

A VR & Partners si rivolgono le aziende che vogliono delocalizzare in Bulgaria: «Bisogna attuare politiche fiscali competitive col resto d’Europa, le multe non servono» «Meno tasse, non più multe». Mentre l’Italia discute l’introduzione di micro-sanzioni per cercare di frenare l’emorragia di imprese che trasferiscono i loro stabilimenti all’estero, la delocalizzazione continua a cancellare centinaia di posti di lavoro ogni anno in tutta Italia. «È un fenomeno che bisogna comprendere, senza campanilismi e retorica», dice Roberto Maggio, founder (continua)