Home > Keyword : leonardi cliccata 117 volte

CECCHINI COME UN… CECCHINO: 3 SU 3 A PREDAZZO. MARCIALONGA: 4 PASSI CON LA ‘CYCLING CRAFT’

CECCHINI COME UN… CECCHINO: 3 SU 3 A PREDAZZO. MARCIALONGA: 4 PASSI CON LA ‘CYCLING CRAFT’
 Piace il nuovo tracciato della granfondo di Fiemme e Fassa sui pedali Cecchini al tris consecutivo, Jessica Leonardi brinda al primo successo “lungo” Nel mediofondo si impongono Chiara Ciuffini e Stefano Stagni La 13.a edizione col nuovo percorso fa “bingo”, piace a tutti “Non c’è due senza tre”, recita un proverbio popolare, e a queste cose Stefano Cecchini ci crede. Il lucchese oggi ha fatto “triplete” con una gara spumeggiante dal primo all’ultimo dei 135 km della Marcialonga Craft, dopo aver scalato i passi Cost...

marcialonga | marcialonga cycling craft | marcialonga craft | bike | cycling | ciclismo su strada | federico nicolini | jessica leonardi | stefano cecchini | fabio cini | tiziano zonta | chiara ciuffini | deborah rosa | liviana faoro | val di fiemme | val di fassa |


LA PARATA CICLISTICA DI MARCIALONGA CRAFT. PRESENTI I MIGLIORI GRANFONDISTI D’ITALIA

LA PARATA CICLISTICA DI MARCIALONGA CRAFT. PRESENTI I MIGLIORI GRANFONDISTI D’ITALIA
  Marcialonga Craft domenica 2 giugno alle ore 8 a Predazzo in Trentino 13.a edizione valevole per i circuiti “Prestigio” e “Zero Wind Show” Iscritti Cecchini, Cini, Avanzo, Elettrico, Salimbeni, Rosa, Zanrossi, Pontalto, Pareschi, Leonardi Iscrizioni ancora aperte a 43 euro entro il 31 maggio – Sabato anche Giro d’Italia La Marcialonga Craft, in programma a Predazzo domenica 2 giugno a partire dalle ore 8, è stata scoperta piano piano come una perla rara, ma tra pochi giorni la tredicesima edizione sarà pronta a mettere alla prova ...

newspower | marcialonga | marcialonga cycling craft | marcialonga craft | cecchini | leonardi | predazzo | val di fiemme | val di fassa | ciclismo su strada | trentino | bike | cycling |



Aperitivo Miti e leggende - Roma

Aperitivo Miti e leggende - Roma
MITI E LEGGENDE ITALICHE RIVIVONO NEI LIBRI DI LEONARDI E MALATO APERITIVO CON GLI SCRITTORI ALL’ENOTECA LETTERARIA Venerdì 15 febbraio, ore 18.30 Enoteca Letteraria Via San Giovanni in Laterano, 81 Roma (RM) Saranno i miti e le leggende italiche i protagonisti dell’incontro del 15 febbraio all’Enoteca Letteraria di Roma. Non una semplice presentazione di libri, bensì un vero e proprio viaggio nella storia e nella mitologia del Bel Paese, in compagnia di due scrittori italiani: Alessandra Leonardi e Gianluca Malato, e dei loro nuovi libri, entrambi editi da NPS Edizioni. Alessandr...

cultura | letteratura | fantasy | libri | libro | aperitivo | aperitivi | nps edizioni | gianluca malato | horror | roma | lazio | alessandra leonardi |


Reggio Emilia. Un Novecento ritrovato – Inediti in mostra

 Reggio Emilia. Un Novecento ritrovato – Inediti in mostra
 Dopo il successo riscosso nel 2013 con la mostra “Reggio Emilia. Un Novecento ritrovato”, a cura di Alberto Agazzani, la Galleria RezArte Contemporanea (Via Emilia Ospizio, 34/D) propone un nuovo approfondimento dedicato ai protagonisti della scena artistica reggiana del secondo Novecento (e non solo), attraverso una selezione di opere inedite provenienti da collezioni private. Cinque anni di ricerca hanno portato alla realizzazione del progetto espositivo “Reggio Emilia. Un Novecento ritrovato – Inediti in mostra”, che sarà presentato al pubblico sa...

Reggio Emilia | RezArte Contemporanea | Giuliano Borghi | Vittorio Cavicchioni | Ottorino Davoli | Rina Ferri | Gino Forti | Gino Gandini | Walter Iotti | Nello Leonardi | Alberto Manfredi | Bruno Olivi | Vivaldo Poli | Norberto Riccò | Gianni Ruspaggiari | arte |


Un’esperienza “geniale” al Museo Leonardiano di Vinci!

Un’esperienza “geniale” al Museo Leonardiano di Vinci!
 In vista dell’apertura della nuova sezione Leonardo e l'anatomia che sarà inaugurata Sabato 22 Ottobre, il Museo Leonardiano invita tutti a Vinci per una visita interamente dedicata a Leonardo. Il Museo Leonardiano vi aspetta a Vinci per continuare a divertire, stupire e intrattenere tutti gli amanti di Leonardo! L’esposizione permanente del Museo racconta la vita e le opere del Genio, mostrando il vero Leonardo. Le macchine, le ricostruzioni digitali dei suoi progetti, le sue opere in alta risoluzione a grandezza naturale; dalle creazioni pi&ugra...

cultura | art | scienza | museo | turismo | leonardo | leonardo da vinci | leonardiano | vinci | toscana | firenze |


IL MAMMUT “POCKET” TROVA CASA AL MUSEO DELL’ETNA

IL MAMMUT “POCKET” TROVA CASA AL MUSEO DELL’ETNA
VIAGRANDE (CT) – La connessione tra mito, storia e scienza potrebbe non essere solo una leggenda, grazie a reperti, ricostruzioni e documenti che oggi spiegherebbero la presenza in Sicilia, migliaia di anni fa, di elefanti, ippopotami e orsi, “abitanti” del Mediterraneo. È il caso dell’Elephas falconeri, l’elefante nano o “pocket mammut”, vissuto circa 500mila anni fa nell’Isola, esemplare unico di 90 centimetri, la cui ricostruzione a grandezza naturale è esposta al Museo dell’Etna di Viagrande, e al quale è legata...

etna | museo etna | viagrande | elefanti etna | catania | elefanti sicilia | conferenza | musei | leggende | storia | scienza | michela stancheris | ettore barbagallo | tino vittorio | lino leanza | valentina scialfa | francesco leonardi | miti | ciclopi | associazione |


 

Pag: [1]

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Ultime notizie

Tesla, l’Ecstasy potenziata che arriva dall’Olanda

Tesla, l’Ecstasy potenziata che arriva dall’Olanda
Vi ricordate Achille Lauro e la sua canzone sulla “Rolls Royce”? Ora c’è una nuova droga chiamata “Tesla”, una Ecstasy potenziata che allude alle supercar elettriche americane. A Sanremo 2019 ci furono un sacco di polemiche attorno alla canzone “Rolls Royce”, brano che allude chiaramente a un tipo dello stupefacente Ecstasy, chiamato appunto Rolls Royce. Ecco che un nuovo tipo di Ecstasy è stato nominato “Tesla”, dal nome delle note e costose auto elettriche americane. Si tratta di una pasticca arancione di forma triangolare, con contenuto di MDMA (la sostanza ch (continua)

L’emergenza Covid-19 e la reazione della comunità internazionale: il pensiero di Paola Severino

Criminalità e misinformazione al tempo del Coronavirus: Paola Severino ne parla in un podcast dell’Istituto Affari Internazionali analizzando gli effetti dell’emergenza sanitaria a livello globale I legami tra emergenza sanitaria e criminalità, la "misinformazione": le riflessioni di Paola Severino nel nuovo episodio del ciclo di podcast che l'Istituto Affari Internazionali ha incentrato sui temi del Covid-19 e della comunità internazionale.Paola Severino: l'emergenza Covid-19 ci ha fatto comprendere il valore fondamentale dell'autoregolamentazione"La mia prima reazione quando hanno incomin (continua)


Dove nascondere la droga? Nel biberon del bambino!

Dove nascondere la droga? Nel biberon del bambino!
Una donna aveva nascosto delle dosi di droga nel biberon del figlio per evitare che la droga fosse scoperta durante una perquisizione dei carabinieri. È noto che la droga non porta a comportamenti responsabili, non ci si deve quindi stupire se una madre arriva a concepire come nascondiglio per la cocaina il biberon del figlio. Nell’episodio in questione, avvenuto nei dintorni di Bologna, la donna e due uomini che erano con lei hanno aggredito i militari dell’Arma che sono finiti in ospedale con 7gg di prognosi. Questa notizia fa da spunto (continua)

Amnesia, la nuova marijuana

Amnesia, la nuova marijuana
Una nuova incarnazione della marijuana, detta “Amnesia”, causa pericolosi problemi di memoria oltre a creare dipendenza e altri micidiali effetti collaterali. Da sempre si beve alcool per “dimenticare” i problemi. Ecco che nuovo tipo di marijuana, detta “Amnesia”, causa vere e proprie amnesie oltre che problemi neurologici inaspettati per una varietà della cannabis. L’Amnesia viene infatti “potenziata” con aggiunta di metadone, eroina o altre sostanze chimiche di sintesi, e questo la rende assai più pericolosa. Come per la maggior parte delle nuo (continua)

A Memphis si muore più di overdose che di coronavirus

A Memphis si muore più di overdose che di coronavirus
L’attenzione dei media si focalizza sulla situazione sanitaria, ma i giovani continuano a morire nel silenzio e senza che ci sia la percezione di nessuna emergenza. Mentre la gente di Memphis (Missouri) sta a casa per il lockdown, e se esce sta bene attenta ad indossare la mascherina, nessuno parla delle morti per overdose di droga. Una crisi continua a dimenticata, vittime dell’abuso di stupefacenti legali e illegali.Nella contea di Shelby, quasi interamente occupata dalla città di Memphis (650.000 abitanti) ci sono stati 750 casi di overdose nella settimana (continua)