Home > Keyword : ribellione cliccata 754 volte

L’attivista e scrittore Matteo Mainardi presenta “IO COLTIVO - diario di una disobbedienza”

L’attivista e scrittore Matteo Mainardi presenta “IO COLTIVO - diario di una disobbedienza”
Questo diario di disobbedienza civile è anche un interessante manuale pratico di coltivazione, in cui Matteo Mainardi illustra le particolarità della pianta della cannabis, e in cui descrive tutti gli step ed elargisce consigli preziosi su come coltivarla. Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta IO COLTIVO - diario di una disobbedienza di Matteo MainardiL’attivista e scrittore Matteo Mainardi presenta la sua opera “IO COLTIVO - diario di una disobbedienza”, in cui ripercorre, settimana dopo settimana, le tappe principali della più importante iniziativa politica antiproibizionista degli ultimi tempi, e in cui racconta del suo lecito e doveroso atto di disobbedienza civile. Allo stesso tempo l’autore offre dei consigli preziosi per l’auto coltivazione della cannabis. Con le prefazioni del Deputato Riccardo Magi e del Senatore Matteo...

IO COLTIVO - diario di una disobbedienza | Matteo Mainardi | saggio | manuale | diario | studi sociali | disobbedienza civile | Officina di Hank | scrittore | libri | cannabis | ribellione | iniziativa politica | coltivazione | consigli di coltivazione | antiproibi |


Margherita Geraci presenta il primo volume della saga distopica “Leviathan. La prima legge”

Margherita Geraci presenta il primo volume della saga distopica “Leviathan. La prima legge”
Alice vive in un mondo post guerra nucleare in cui vi è una profonda distinzione tra chi abita nel Leviatano, i privilegiati Civili, e chi tenta di sopravvivere in Periferia, i Radioattivi. Lei, dopo la perdita della famiglia, fa parte di una terza e più sfortunata categoria: i Non-Schedati, i fuggitivi, i senza dimora; coloro che non hanno diritto di esistere perché sono uno scarto sociale, quindi una minaccia per la sicurezza nazionale. Margherita Geraci“Leviathan. La prima legge” Casa Editrice: Cignonero Collana: Prisma Genere: Fantasy/Distopico Pagine: 399 Prezzo: 15,90 €   «Avevo smesso di fidarmi delle persone quando avevo capito che, in contesti di sopravvivenza, non ci sono “buoni e cattivi” ma solo gente priva di mezzi che farebbe qualsiasi cosa per sopravvivere un giorno in più».   “Leviathan. La prima legge” di Margherita Geraci è il primo volume di una saga distopica ambientata in Italia, che racconta un’avventurosa storia di amicizia, di amore e di coraggio. Tu...

Leviathan La prima legge | Margherita Geraci | romanzo distopico | Cignonero | saga | scrittrice | libri | Italia | apocalisse | guerra nucleare | ingiustizie | disuguaglianza | Leviatano | ribellione | amore | amicizia | vendetta | sopravvivenza | Diffondi Libro | Uf |



La scrittrice e artista AN15 presenta il romanzo “Underdog”

La scrittrice e artista AN15 presenta il romanzo “Underdog”
Il romanzo è ambientato nell’hinterland milanese tra gli anni Ottanta e i primi anni del Duemila; l’autrice ci permette inoltre di viaggiare in lungo e in largo per le capitali europee e non solo, dove i nostri underdog - i perdenti che provano a lottare in un contesto di vincenti - si proiettano alla ricerca della conferma delle loro identità di ribelli, di non inseriti e di non omologati. AN15“Underdog” Casa Editrice: Algra Editore Genere: Narrativa contemporanea Pagine: 264 Prezzo: 16,00 €   «Sono il non adatto. Sono il non inserito. Sono il non riuscito. Sono il non funzionale. Sono la fissità. Il non mutevole. Il non selezionato dalla natura. Il degenere. Il non resiliente. La pars destruens. Una bella e giusta guerra».   “Underdog” di AN15 è un’opera cruda e realistica in cui si racconta di un gruppo di giovani che cercano la loro strada nella vita, senza dover necessariamente adattarsi ai compromessi che impone la società. ...

Underdog | AN15 | romanzo | Algra Editore | scrittrice | libri | Milano | cultura underground | musica | arte | amicizia | perdenti | anni Novanta | ribellione | omologazione | disillusione | relazioni | Diffondi Libro | Ufficio stampa |


“1984” di George Orwell presentato in audiolibro dalla casa editrice il Narratore

“1984” di George Orwell presentato in audiolibro dalla casa editrice il Narratore
Un angosciante incubo fantapolitico che riflette sugli abusi del potere, sulla forza dell’odio e sul sacrificio delle libertà individuali. Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta L’audiolibro dell’opera 1984 di George OrwellIl Narratore audiolibri presenta “1984” dello scrittore britannico George Orwell, un romanzo distopico divenuto un classico della letteratura novecentesca. Pubblicata nel 1949, l’opera risulta di un’attualità sconvolgente per il modo in cui l’autore ha profetizzato il condizionamento psicologico e ideologico delle masse da parte degli stati totalitari. Un angosciante incubo fantapolitico che riflette sugli abusi del potere, sulla forza dell’odio e sul sacrificio delle libertà individuali. La lettura ...

1984 | George Orwell | distopia | il Narratore audiolibri | scrittore | libri | audiolibro | classico | Grande Fratello | politica | totalitarismo | controllo | verità | menzogne | partito | bipensiero | neolingua | psicopolizia | ribellione | revisionismo storico | Mor |


Maurizio Ponticello presenta il romanzo storico edito da Mondadori “La vera storia di Martia Basile”

Maurizio Ponticello presenta il romanzo storico edito da Mondadori “La vera storia di Martia Basile”
Sullo sfondo di una Napoli misera, indecente e superstiziosa, Maurizio Ponticello ci presenta la struggente storia di una giovane indomita, tenace e dalla leggendaria bellezza: “C’era del fuoco vivo in quella donna”. Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta La vera storia di Martia Basile  di Maurizio PonticelloLo scrittore e giornalista napoletano Maurizio Ponticello pubblica per Mondadori “La vera storia di Martia Basile”, un romanzo storico basato su un fatto di cronaca realmente accaduto, con al centro una straordinaria protagonista femminile nella Napoli del XVII secolo. Tra luci e ombre quasi surreali, sensualità, tempeste, epiche battaglie contro i turchi e spionaggio internazionale, l’opera è ispirata alle vere vicende della donna, e si cala nelle pagine più autentiche della città ...

La vera storia di Martia Basile | Maurizio Ponticello | romanzo storico | Mondadori | scrittore | libri | Seicento | Martia Basile | violenza sulle donne | sposa bambina | ribellione | coraggio | Giovanni della Carretòla | Napoli | superstizione | delitti | intrig |


“A Belfast boy”, l’autobiografia dello scrittore nordirlandese Michael Phillips

 “A Belfast boy”, l’autobiografia dello scrittore nordirlandese Michael Phillips
Michael Phillips scrive per liberarsi dai dolorosi e tossici fantasmi del passato, ma anche per non far dimenticare che la “guerra sporca” non è finita ma è solo in quiescenza, in attesa di esplodere ancora. Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta A Belfast Boy di Michael PhillipsLo scrittore e giornalista nordirlandese Michael Phillips presenta il coraggioso memoir “A Belfast Boy”, il racconto del suo viaggio dai Troubles nell’Irlanda del Nord passando per i fuochi dell’IRA e il carcere a Londra, fino alla nuova vita in Italia. L’autore riflette su cosa abbia significato nascere e crescere in una zona di guerra nel cuore d’Europa, e su come la severa lezione di quell’esperienza stia venendo gettata al vento: non è infatti ancora estinta la fiamma del conflitto tra indipendentisti e lea...

A Belfast boy | Michael Phillips | romanzo autobiografico | Homeless Book | scrittore | libri | Irlanda del Nord | IRA | Troubles | prigione | ribellione | zona di guerra | Brexit | lealisti e indipendentisti | Bobby Sands | Il Taccuino ufficio stampa | ufficio stam |


AN15 presenta il romanzo “Underdog”

AN15 presenta il romanzo “Underdog”
“Underdog” è un duro viaggio nel radicalismo e nei compromessi, nella ribellione e nell’omologazione, nella resistenza e nella lenta accettazione che può diventare, a volte, rassegnazione. Il Taccuino Ufficio Stampa Presenta Underdog di AN15La scrittrice e artista AN15 presenta “Underdog”, un romanzo duro e realista che va dalla fine degli anni Ottanta al Duemila, con il fulcro nei disorientanti anni Novanta. È un’amara e sincera riflessione su cosa significhi davvero essere perdenti - o meglio, se alla fine abbia senso parlare di perdenti e di vincitori - e sull’eventualità che la selezione della specie, dove i deboli devono auto sopprimersi per lasciare spazio ai più forti, non sia troppo ingiusta, spesso “innaturale”, forse un semplice errore di valutazione.&n...

Underdog | AN15 | romanzo | Algra Editore | scrittrice | libri | Milano | cultura underground | musica | amicizia | perdenti | anni Novanta | ribellione | omologazione | Il Taccuino ufficio stampa | ufficio stampa |


 

[1]

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Ultime notizie

Massimo Paracchini partecipa al Tour Italia Russia

Massimo Paracchini partecipa al Tour Italia Russia
Massimo Paracchini partecipa con sei opere astratte e informali recenti, realizzate con la sua tecnica del “Plastic Painting” al Tour Italia-Russia organizzato dal Museo Miit di Torino. Le sedi espositive sono la Gefen Gallery di Mosca in via Rybinskaya e il Museo Miit di Torino in Corso Cairoli n.4, (con orario visite: da martedì al sabato dalle 15.30 alle 19.30 o in altri orari su appuntamento per gruppi, visite guidate, scolaresche salvo proroghe covid) . La mostra sarà visitabile dal 7 al 30 maggio 2021. L’inaugurazione avverrà venerdì 7 maggio 2021 dalle ore 18.00, (con orario continuato per permettere una migliore affluenza del pubblico, evitando assembramenti come da disposizioni istituzionali, dalle ore 15.30 alle ore 19.30). Il primo progetto espositivo, a cui Massimo Paracchini parteciperà, essendo stato selezionato e anche insignito per l’alto valore espressivo ed artistico e la superiore qualità delle sue opere di un “attestato di merito e di qualità per la Mostra Moscow-Turin. Italia Russia Tour” dal Comitato Internazionale scientifico del Museo Miit presieduto dal Direttore Guido Folco, prevede videoproiezioni e mostre virtuali in 3 D che si terranno rispettivamente nella sede torinese del Museo MIIT di Torino sul totem museale multimediale, su parete della Sala Centrale del MIIT e sul tv 43" (oltre che sulla piattaforma virtuale 3D prescelta, sul sito www.museomiit.it e sui social dove le opere rimarranno visibili e consultabili) e presso la Gefen Gallery di Mosca sullo schermo cinematografico della sala, con l’obiettivo di intessere fin da subito e in previsione del ritorno alle mostre in presenza una fitta rete di conoscenze reciproche di collezionisti, appassionati, galleristi, curatori, artisti tra l’Italia e la Russia e altri Paesi. La mostra “ITALIA RUSSIA TOUR | MOSCOW - TURIN” inaugura un nuovo progetto espositivo che unisce Arte Multimediale - Arte virtuale 3D - Arte in presenza reale, il tutto seguendo la vocazione che da sempre sta alla base della filosofia espositiva e curatoriale del Museo MIIT diretto e fondato dal Presidente Guido Folco e della casa editrice Italia Arte di Torino, vale a dire la valorizzazione e la promozione di scambi culturali e artistici internazionali con realtà e istituzioni ai massimi livelli. Massimo Paracchini partecipa con sei opere astratte e informali recenti, realizzate con la sua tecnica  del “Plastic Painting”  al Tour Italia-Russia organizzato dal Museo Miit di Torino. Le sedi espositive sono la Gefen Gallery di Mosca in via Rybinskaya  e il Museo Miit di Torino in Corso Cairoli n.4, (con orario visite: da martedì al sabato dalle 15.30 alle 19.30 o in altri (continua)

Andrea Pimpini: Da ieri in radio “Vorrei Amarti”

Andrea Pimpini: Da ieri in radio “Vorrei Amarti”
Da ieri, Venerdì 7 Maggio, è in radio “VORREI AMARTI”, il nuovo singolo di ANDREA PIMPINI, estratto da “VAI E NON PENSARE” (OneRPM), l’album di inediti (12 brani) pubblicato il 5 Marzo. Da ieri, Venerdì 7 Maggio, è in radio “VORREI AMARTI”, il nuovo singolo di ANDREA PIMPINI, estratto da “VAI E NON PENSARE” (OneRPM), l’album di inediti (12 brani) pubblicato il 5 Marzo. L’album è disponibile in versione digitale: https://sl.onerpm.com/6726192893  “Vorrei amarti rappresenta l’intenzione di amare una persona sopra ogni cosa. Vorrei amarti così come il sole ama la lu (continua)


GRANDE FESTA DEL TRIATHLON A CALDARO. SARZILLA E KOVACS VITTORIE D’AUTORE

GRANDE FESTA DEL TRIATHLON A CALDARO. SARZILLA E KOVACS VITTORIE D’AUTORE
Michele Sarzilla e Zsofia Kovacs sono i vincitori della 32.a edizione del Triathlon del Lago di Caldaro Il sole ha accompagnato gli atleti nelle loro fatiche nel lago e lungo le colline della ‘Weinstrasse’ Podio completato da Neff e Steinwandter tra gli uomini, e da Margie Santimaria e Sandrini tra le donne Caldaro si conferma un grande triathlon grazie alla superba direzione di Werner Maier Un bel sole e temperature da primavera inoltrata hanno accolto gli atleti della 32.a edizione del Triathlon del Lago di Caldaro, per una giornata di sport da incorniciare ad opera dell’Associazione Sportiva – sezione Triathlon e dell’Associazione Turistica di Caldaro con il supporto del Comune, con il comitato organizzatore presieduto dal sempre eccellente Werner Maier. I vincitori sul tragua (continua)

-New York “Giglio Society of East Harlem” e la “Giglio Dance 2021”. (Scritto da Antonio Castaldo)

-New York “Giglio Society of East Harlem” e la “Giglio Dance 2021”. (Scritto da Antonio Castaldo)
New York “Giglio Society of East Harlem” e la “Giglio Dance 2021”. (Scritto da Antonio Castaldo)Dopo la forzata rinuncia dell’anno scorso, dovuta alla Pandemia Covid-19, ritorna nel 2021 la “Ballata del Giglio di Sant’Antonio” promossa dagli italoamericani con origini familiari a Brusciano organizzati nella “Giglio Society of East Harlem New York”. Da qualche giorno, all’indirizzo web https:/ (continua)

Lefty Slim In tutti i digital store il nuovo singolo “A teatro”

Lefty Slim In tutti i digital store il nuovo singolo “A teatro”
In tutti gli store digitali il primo singolo in italiano di Andrea Porcelli, in arte Lefty Slim, un artista poliedrico dal vasto background musicale. Andrea: -A Teatro è un pezzo personale ma anche in un certo senso collettivo. Parla del tradimento subito da parte delle proprie aspettative, di solitudine, ansia e paura. Penso che chiunque possa riconoscersi nelle parole che canto e che il te (continua)