Home > Keyword : romanzo distopico cliccata 153 volte

Luca Speranzoni presenta il romanzo distopico “Quarantine Prophets - Futuro fragile”

Luca Speranzoni presenta il romanzo distopico “Quarantine Prophets - Futuro fragile”
Qualcuno vorrebbe curarli. Qualcuno vorrebbe sfruttarli. Tutti vogliono catturarli. Un nuovo tipo di prigione. Un gruppo di profeti rinchiusi contro la loro volontà. Una guardia carceraria tormentata dal passato. Un amore nascosto nel futuro. Luca Speranzoni - “Quarantine Prophets - Futuro fragile” Luca Speranzoni presenta un avvincente e originale romanzo distopico pubblicato da HarperCollins e facente parte di un nuovo universo crossmediale: quello di “Quarantine Prophets”. L’opera è il primo tassello di questo grande progetto mai tentato prima in Italia, creato dal regista Fabio Guaglione, a cui si aggiunge il volume a fumetti “Quarantine Prophets - Epifania”, pubblicato da Panini Comics. Casa Editrice: HarperCollins ItaliaGenere: Fantascienza/DrammaticoPagine: 528Prezzo: 19,00 € «Il morbo dei profeti apre ...

Quarantine Prophets - Futuro fragile | Luca Speranzoni | romanzo distopico | HarperCollins Italia | scrittore | libri | apocalisse | virus metafisico | poteri mentali | quarantena | distopia | fantascienza | percorso di consapevolezza | universo narrativo condivi |


Margherita Geraci presenta il primo volume della saga distopica “Leviathan. La prima legge”

Margherita Geraci presenta il primo volume della saga distopica “Leviathan. La prima legge”
Alice vive in un mondo post guerra nucleare in cui vi è una profonda distinzione tra chi abita nel Leviatano, i privilegiati Civili, e chi tenta di sopravvivere in Periferia, i Radioattivi. Lei, dopo la perdita della famiglia, fa parte di una terza e più sfortunata categoria: i Non-Schedati, i fuggitivi, i senza dimora; coloro che non hanno diritto di esistere perché sono uno scarto sociale, quindi una minaccia per la sicurezza nazionale. Margherita Geraci“Leviathan. La prima legge” Casa Editrice: Cignonero Collana: Prisma Genere: Fantasy/Distopico Pagine: 399 Prezzo: 15,90 €   «Avevo smesso di fidarmi delle persone quando avevo capito che, in contesti di sopravvivenza, non ci sono “buoni e cattivi” ma solo gente priva di mezzi che farebbe qualsiasi cosa per sopravvivere un giorno in più».   “Leviathan. La prima legge” di Margherita Geraci è il primo volume di una saga distopica ambientata in Italia, che racconta un’avventurosa storia di amicizia, di amore e di coraggio. Tu...

Leviathan La prima legge | Margherita Geraci | romanzo distopico | Cignonero | saga | scrittrice | libri | Italia | apocalisse | guerra nucleare | ingiustizie | disuguaglianza | Leviatano | ribellione | amore | amicizia | vendetta | sopravvivenza | Diffondi Libro | Uf |



 

[1]

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Ultime notizie

J'ai ici mes robes préférées de sa collection mariage couture

​C'est le jour d'Inbal Dror chez Bridal Musings !Les robes de mariée sexy, moulantes, moulantes et décolletées de la créatrice israélienne ont fait tourner les cœurs partout sur Pinterest et dans le monde du mariage.J'ai partagé ici mes robes préférées de sa collection de mariage couture 2011, mais je pense qu'il est juste de dire qu'Inbal Dror a encore augmenté le facteur sexe dans sa (continua)

Ristoratori:Imprenditori della Ristorazione - La voce della Ristorazione

Tu ristoratore, hai mai visto dei colleghi rilassarsi al bar, come giudici, avvocati, impiegati; o passare delle belle e spensierate serate insieme agli amici? Ho paura di no Per un ristoratore, il collega è la concorrenza, ergo sarebbe meglio chiudesse i battenti. Soprattutto se quest’ultimo lavora di più e soprattutto guadagna di più. Vedi in giro certi intellettuali, che acquistano i locali per il proprio ristorante in centro, e solo perchè quella via era rinomata anni fa, pagano 300.000 euro di affitto all’anno. Sono gli stessi che poi si lamentano se hanno 20 dipe (continua)


Lavoratori Precari. Si accentua il divario tra ricchi e poveri

Molti finiscono per dover chiedere il reddito di cittadinanza per avere un sostentamento. Non tutti però possono accedere a questo aiuto. Ad esempio, gli imprenditori che falliscono o chiudono un'attività, avendo costoro debiti pregressi con l'INPS, non ne hanno diritto. Come abbiamo potuto constatare tutti, veniamo da un periodo difficile, la pandemia da Covid19 ci ha colpito duramente e il settore della ristorazione e del turismo hanno subito perdite considerevoli.Chiusure, lockdown e restrizioni non hanno di certo contribuito a migliorare la situazione, con il governo che ha promesso ristori e sostegni, ma purtroppo, non è riuscito a mantenere queste promesse l (continua)

Quello che non ti hanno mai detto su TripAdvisor

Uno dei maggiori problemi che gli esercenti lamentano su queste piattaforme, sono le false recensioni. Infatti nel panorama odierna è sicuramente più facile fare danni sputtanando qualcuno in una chat, su un social network dell'ospitalità italiana In una società come la nostra dove i social media, ormai indissolubilmente legati alla nostra vita e anche per le attività pertinenti al nostro settore della ristorazione, sono fondamentali: Facebook, Instagram e tutte le altre piattaforme presenti online sono parte integrante dell'esperienza e dell'offerta che un locale offre alla propria clientela.Informazioni su menù e proposte particolari, eve (continua)

Pietro Camporesi, canoa: Ho realizzato il sogno di partecipare a un'olimpiade

Pietro Camporesi, canoa: Ho realizzato il sogno di partecipare a un'olimpiade
Pietro Camporesi (Società Aeronautica Militare) nel 2003, a 16 anni, ottiene la prima convocazione per gli Europei Junior. Dal 2007 gareggia nella Canoa Canadese biposto con Niccoló Ferrari. Nel 2012 conquista la Medaglia d'Oro ai Campionati Italiani Valstagna (VI) 2012 C2-Slalom e partecipa alle Olimpiadi di Londra, in equipaggio con Niccolò Ferrari. Matteo Simone 21163@tiscali.it     Pietro Camporesi (Società Aeronautica Militare) nel 2003, a 16 anni, ottiene la prima convocazione per gli Europei Junior. Dal 2007 gareggia nella Canoa Canadese biposto con Niccoló Ferrari. Nel 2012 conquista la Medaglia d'Oro ai Campionati Italiani Valstagna (VI) 2012 C2-Slalom e partecipa alle Olimpiadi di Londra, in equipaggio con Nic (continua)