Home > Keyword : spa cliccata 16186 volte

Casa degli Amorini dorati Pompei

Casa degli Amorini dorati Pompei
La Casa degli Amorini dorati è una delle domus più affascinati degli scavi archeologici di Pompei È considerata tra le abitazioni più eleganti, un vero gioiello che sorge nella Regio VI dell’antica città di Pompei. La Casa degli amorini dorati è famosa grazie ai suoi affreschi e mosaici che documentano le varie fasi costruttive della domus.La domus che conosciamo noi è stata ottenuta dall’unione di due piccole dimore del III e II secolo a.C.Costruzioni unificate nel I secolo a.C., in un nuovo progetto edilizio molto più articolato, con la creazione di un grande e singolare peristilio.La casa deve il suo nome ad alcuni dischi di vetro con foglia d’oro sui quali è incisa la figura di ...

Pompei | Scavi di Pompei | Visite guidate Pompei | Guide turistiche Napoli | visite guidate napoli | spaccanapoli |


Casa del Bracciale D’oro Pompei

Casa del Bracciale D’oro Pompei
La Casa del bracciale d’oro di Pompei è anche conosciuta e chiamata Casa di Marco Fabio Rufo. Il nome della domus si deve al ritrovamento di un bracciale in oro dall’incredibile peso di 160 grammi. Il bracciale è uno squisito lavoro di oreficeria composto da un laccio d’oro che termina con due teste di serpente. Gli occhi dei serpenti sono rappresentati con l’intarsio di pietre preziose. Nella bocca i serpenti reggono una medaglia con la rappresentazione di Selene. La proprietaria del bracciale, molto probabilmente doveva essere una seguace del culto di Selene, culto più orientale che italico. Questo culto col passare degli anni verrà assimilato al culto della Dea Diana.Il prezioso bracciale, fu ritrovato in un sottoscala della domus dove si erano rifugiati due adulti con un bamb...

pompei | scavi di pompei | visite guidate pompei | guide turistiche napoli | visite guidate napoli | spaccanapoli |



Casa di Ottavio Quartione Pompei

Casa di Ottavio Quartione Pompei
La casa di Ottavio Quartione è considerata una versione in miniatura delle grandi ville aristocratiche che si trovavano nelle campagne dei dintorni dell’antica città di Pompei. Una tipologia di abitazione che era utilizzata esclusivamente da una piccola èlite pompeiana, prima dell’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C.La casa venne portata alla luce tra il 1916 e il 1921, dagli scavi guidati da Vittorio Spinazzola. Si trova su via dell’Abbondanza, una delle strade più ricche di Pompei. Sul nome dell’edificio c’è sempre stato un considerevole dibattito. Il nome originale dell’edificio è Loreius Tiburtinus, derivato da due annunci elettorali che si trovavano sulla facciata esterna della casa. Una scritta diceva “ Vota Loreius” e l’altra “Vota Tiburtinus”. Ora però do...

Pompei | scavi di Pompei | Visite guidate Pompei | guide turistiche Napoli | Visite guidate napoli | spaccanapoli |


Macellum di Pompei

Macellum di Pompei
Il Macellum di Pompei è un edificio pubblico di epoca romana, sepolto dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. La città di Pompei venne ricoperta dall’eruzione del Vesuvio come le città di Ercolano, Oplontis e Stabia. Il Macellum è stato ritrovato grazie agli scavi archeologici dell’antica città di Pompei, avvenuti nel 1748. L’edificio era utilizzato come mercato dell’antica città di Pompei, specializzato soprattutto per la vendita di carne e pesce.Il Macellum fu edificato intorno alla fine del III secolo a.C., in seguito alla risistemazione del Foro, cuore della città. Ricostruito tra il 130 ed il 120 a.C., la nuova costruzione non era particolarmente diversa dalla vecchia struttura, se non per...

Pompei | scavi di Pompei | guide turistiche napoli | visite guidate napoli | spaccanapoli |


Massimo Paracchini espone al Museo Miit di Torino e alla Gefen Gallery di Mosca

Massimo Paracchini espone al Museo Miit di Torino e alla Gefen Gallery di Mosca
Massimo Paracchini partecipa con sei opere astratte e informali recenti, realizzate con la sua tecnica del “Plastic Painting” al Tour Italia-Russia organizzato dal Museo Miit di Torino. Le sedi espositive sono la Gefen Gallery di Mosca in via Rybinskaya e il Museo Miit di Torino in Corso Cairoli n.4, (con orario visite: da martedì al sabato dalle 15.30 alle 19.30 o in altri orari su appuntamento per gruppi, visite guidate, scolaresche salvo proroghe covid) . La mostra sarà visitabile dal 7 al 30 maggio 2021. L’inaugurazione avverrà venerdì 7 maggio 2021 dalle ore 18.00, (con orario continuato per permettere una migliore affluenza del pubblico, evitando assembramenti come da disposizioni istituzionali, dalle ore 15.30 alle ore 19.30). Il primo progetto espositivo, a cui Massimo Paracchini parteciperà, essendo stato selezionato e anche insignito per l’alto valore espressivo ed artistico e la superiore qualità delle sue opere di un “attestato di merito e di qualità per la Mostra Moscow-Turin. Italia Russia Tour” dal Comitato Internazionale scientifico del Museo Miit presieduto dal Direttore Guido Folco, prevede videoproiezioni e mostre virtuali in 3 D che si terranno rispettivamente nella sede torinese del Museo MIIT di Torino sul totem museale multimediale, su parete della Sala Centrale del MIIT e sul tv 43" (oltre che sulla piattaforma virtuale 3D prescelta, sul sito www.museomiit.it e sui social dove le opere rimarranno visibili e consultabili) e presso la Gefen Gallery di Mosca sullo schermo cinematografico della sala, con l’obiettivo di intessere fin da subito e in previsione del ritorno alle mostre in presenza una fitta rete di conoscenze reciproche di collezionisti, appassionati, galleristi, curatori, artisti tra l’Italia e la Russia e altri Paesi. La mostra “ITALIA RUSSIA TOUR | MOSCOW - TURIN” inaugura un nuovo progetto espositivo che unisce Arte Multimediale - Arte virtuale 3D - Arte in presenza reale, il tutto seguendo la vocazione che da sempre sta alla base della filosofia espositiva e curatoriale del Museo MIIT diretto e fondato dal Presidente Guido Folco e della casa editrice Italia Arte di Torino, vale a dire la valorizzazione e la promozione di scambi culturali e artistici internazionali con realtà e istituzioni ai massimi livelli. Massimo Paracchini partecipa con sei opere astratte e informali recenti, realizzate con la sua tecnica  del “Plastic Painting”  al Tour Italia-Russia organizzato dal Museo Miit di Torino. Le sedi espositive sono la Gefen Gallery di Mosca in via Rybinskaya  e il Museo Miit di Torino in Corso Cairoli n.4, (con orario visite: da martedì al sabato dalle 15.30 alle 19.30 o in altri orari su appuntamento per gruppi, visite guidate, scolaresche salvo proroghe covid) . La mostra sarà visitabile dal 7 al 30 maggio 2021. L’inaugurazione avverrà venerdì 7 maggio 2021 dalle ore 18.00...

Massimo Paracchini | Guido Folco | Museo Miit | Italia Arte | Torino | Mosca | Gefen Gallery | Plastic Painting | Free Modelling | Free Modelling Revolution | Big bang | Free Sprinkling Overflowing e Sparkling | Free Sprinkling Regenesis | KromoRegenesis | Free Spri |


Massimo Paracchini espone a Mosca e a Torino

Massimo Paracchini espone a Mosca e a Torino
Massimo Paracchini partecipa con sei opere astratte e informali recenti, realizzate con la sua tecnica del “Plastic Painting” al Tour Italia-Russia organizzato dal Museo Miit di Torino. Le sedi espositive sono la Gefen Gallery di Mosca in via Rybinskaya e il Museo Miit di Torino in Corso Cairoli n.4, (con orario visite: da martedì al sabato dalle 15.30 alle 19.30 o in altri orari su appuntamento per gruppi, visite guidate, scolaresche salvo proroghe covid) . La mostra sarà visitabile dal 7 al 30 maggio 2021. L’inaugurazione avverrà venerdì 7 maggio 2021 dalle ore 18.00, (con orario continuato per permettere una migliore affluenza del pubblico, evitando assembramenti come da disposizioni istituzionali, dalle ore 15.30 alle ore 19.30). Il primo progetto espositivo, a cui Massimo Paracchini parteciperà, essendo stato selezionato e anche insignito per l’alto valore espressivo ed artistico e la superiore qualità delle sue opere di un “attestato di merito e di qualità per la Mostra Moscow-Turin. Italia Russia Tour” dal Comitato Internazionale scientifico del Museo Miit presieduto dal Direttore Guido Folco, prevede videoproiezioni e mostre virtuali in 3 D che si terranno rispettivamente nella sede torinese del Museo MIIT di Torino sul totem museale multimediale, su parete della Sala Centrale del MIIT e sul tv 43" (oltre che sulla piattaforma virtuale 3D prescelta, sul sito www.museomiit.it e sui social dove le opere rimarranno visibili e consultabili) e presso la Gefen Gallery di Mosca sullo schermo cinematografico della sala, con l’obiettivo di intessere fin da subito e in previsione del ritorno alle mostre in presenza una fitta rete di conoscenze reciproche di collezionisti, appassionati, galleristi, curatori, artisti tra l’Italia e la Russia e altri Paesi. La mostra “ITALIA RUSSIA TOUR | MOSCOW - TURIN” inaugura un nuovo progetto espositivo che unisce Arte Multimediale - Arte virtuale 3D - Arte in presenza reale, il tutto seguendo la vocazione che da sempre sta alla base della filosofia espositiva e curatoriale del Museo MIIT diretto e fondato dal Presidente Guido Folco e della casa editrice Italia Arte di Torino, vale a dire la valorizzazione e la promozione di scambi culturali e artistici internazionali con realtà e istituzioni ai massimi livelli. Massimo Paracchini partecipa con sei opere astratte e informali recenti, realizzate con la sua tecnica  del “Plastic Painting”  al Tour Italia-Russia organizzato dal Museo Miit di Torino. Le sedi espositive sono la Gefen Gallery di Mosca in via Rybinskaya  e il Museo Miit di Torino in Corso Cairoli n.4, (con orario visite: da martedì al sabato dalle 15.30 alle 19.30 o in altri orari su appuntamento per gruppi, visite guidate, scolaresche salvo proroghe covid) . La mostra sarà visitabile dal 7 al 30 maggio 2021. L’inaugurazione avverrà venerdì 7 maggio 2021 dalle ore 18.00...

Massimo Paracchini | Guido Folco | Museo Miit | Italia Arte | Torino | Mosca | Gefen Gallery | Plastic Painting | Free Modelling | Free Modelling Revolution | Big bang | Free Sprinkling Overflowing e Sparkling | Free Sprinkling Regenesis | KromoRegenesis | Free Spri |


Massimo Paracchini partecipa al Tour Italia Russia

Massimo Paracchini partecipa al Tour Italia Russia
Massimo Paracchini partecipa con sei opere astratte e informali recenti, realizzate con la sua tecnica del “Plastic Painting” al Tour Italia-Russia organizzato dal Museo Miit di Torino. Le sedi espositive sono la Gefen Gallery di Mosca in via Rybinskaya e il Museo Miit di Torino in Corso Cairoli n.4, (con orario visite: da martedì al sabato dalle 15.30 alle 19.30 o in altri orari su appuntamento per gruppi, visite guidate, scolaresche salvo proroghe covid) . La mostra sarà visitabile dal 7 al 30 maggio 2021. L’inaugurazione avverrà venerdì 7 maggio 2021 dalle ore 18.00, (con orario continuato per permettere una migliore affluenza del pubblico, evitando assembramenti come da disposizioni istituzionali, dalle ore 15.30 alle ore 19.30). Il primo progetto espositivo, a cui Massimo Paracchini parteciperà, essendo stato selezionato e anche insignito per l’alto valore espressivo ed artistico e la superiore qualità delle sue opere di un “attestato di merito e di qualità per la Mostra Moscow-Turin. Italia Russia Tour” dal Comitato Internazionale scientifico del Museo Miit presieduto dal Direttore Guido Folco, prevede videoproiezioni e mostre virtuali in 3 D che si terranno rispettivamente nella sede torinese del Museo MIIT di Torino sul totem museale multimediale, su parete della Sala Centrale del MIIT e sul tv 43" (oltre che sulla piattaforma virtuale 3D prescelta, sul sito www.museomiit.it e sui social dove le opere rimarranno visibili e consultabili) e presso la Gefen Gallery di Mosca sullo schermo cinematografico della sala, con l’obiettivo di intessere fin da subito e in previsione del ritorno alle mostre in presenza una fitta rete di conoscenze reciproche di collezionisti, appassionati, galleristi, curatori, artisti tra l’Italia e la Russia e altri Paesi. La mostra “ITALIA RUSSIA TOUR | MOSCOW - TURIN” inaugura un nuovo progetto espositivo che unisce Arte Multimediale - Arte virtuale 3D - Arte in presenza reale, il tutto seguendo la vocazione che da sempre sta alla base della filosofia espositiva e curatoriale del Museo MIIT diretto e fondato dal Presidente Guido Folco e della casa editrice Italia Arte di Torino, vale a dire la valorizzazione e la promozione di scambi culturali e artistici internazionali con realtà e istituzioni ai massimi livelli. Massimo Paracchini partecipa con sei opere astratte e informali recenti, realizzate con la sua tecnica  del “Plastic Painting”  al Tour Italia-Russia organizzato dal Museo Miit di Torino. Le sedi espositive sono la Gefen Gallery di Mosca in via Rybinskaya  e il Museo Miit di Torino in Corso Cairoli n.4, (con orario visite: da martedì al sabato dalle 15.30 alle 19.30 o in altri orari su appuntamento per gruppi, visite guidate, scolaresche salvo proroghe covid) . La mostra sarà visitabile dal 7 al 30 maggio 2021. L’inaugurazione avverrà venerdì 7 maggio 2021 dalle ore 18.00...

Massimo Paracchini | Guido Folco | Museo Miit | Italia Arte | Torino | Mosca | Gefen Gallery | Plastic Painting | Free Modelling | Free Modelling Revolution | Big bang | Free Sprinkling Overflowing Sparkling | Free Sprinkling Regenesis | KromoRegenesis | Free Sprinkling |


Piazza San Domenico Maggiore Napoli

Piazza San Domenico Maggiore Napoli
Piazza san Domenico Maggiore è una delle piazze più importanti della città di Napoli. Piazza San Domenico Maggiore è situata lungo il decumano inferiore della città, ed è a poca distanza da Piazza del Gesù Nuovo. La piazza quindi si trova proprio nel cuore del centro antico partenopeo, crocevia di due importanti strade di Napoli, Via Spaccanapoli strada conosciuta nel mondo, e Via Mezzocannone, deputata ormai a zona universitaria.La piazza deve il suo nome alla chiesa monumentale dedicata ai frati domenicani. Della chiesa dalla piazza si può già ammirare la zona absidale chiusa in alto da una cornice merlata. La chiesa di San Domenico Maggiore, che risale come costruzione al periodo angioino, è molto famosa sia per la sua architettura di pregio e per le sue sovrapposizioni stilistiche, ma anche...

Napoli | Centro antico Napoli | Visite guidate Napoli | Guide turistiche Napoli | Chiese di Napoli | Spaccanapoli |


Real Time Building: Spada Media Group ci dice tutto ciò che c’è da sapere

Real Time Building: Spada Media Group ci dice tutto ciò che c’è da sapere
Il settore del display advertising comprende al suo interno diverse opportunità: la più usata e vantaggiosa al momento è quella del Real Time Bidding. Gli esperti di Spada Media Group, affermata agenzia pubblicitaria milanese, ci spiegano cosa sia esattamente e quali siano i suoi vantaggi. Milano, aprile 2021 - Spada Media Group, agenzia pubblicitaria attiva nel milanese da più di due decenni, è da sempre attenta a puntare sull’innovazione e sull’aggiornamento continui. Questo è il motivo per cui l’agenzia annovera tra i suoi numerosi servizi anche quello di Real-Time Bidding, che definisce come la nuova frontiera del digital advertising. Si tratta di un sistema di display advertising e programmatic advertising che garantisce benefici a tutte le persone coinvolte e che può essere sfruttato per migliorare la propria strategia di promozione. Il Real Time Bidding (o RTB), spie...

real time bidding | digital advertising | spada media group |


Orvieto CiCasco: appuntamento per venerdì 16 aprile Musica e solidarietà live rock ” Vi Aspettiamo “

Orvieto CiCasco: appuntamento per venerdì 16 aprile Musica e solidarietà live rock ” Vi Aspettiamo “
Ci sarà anche la musica degli sciROCKati con Davide e Francesco che, con una esibizione già precedentemente registrata, copriranno l’intervallo tra le esibizioni dei due gruppi. Il tutto al fine di far svolgere l’evento nella massima sicurezza e permettere di igienizzare il locale messo a disposizione da Matteo Dragoni. E’ tutto pronto per il live rock di CiCasco in programma per venerdì 16 aprile alle ore 21:00.  Un evento, rigorosamente live, dove a farla da padrone saranno due ingredienti: musica e solidarietà. Circa un’ora e mezza di musica con il trio Svedoniosrock (Trio formato da Emanuele Ranieri, Gabriele Tardiolo e Roberto Forlini) e gli Access Denied, gruppo formato dai giovanissimi Emanuele Gattamorta, Manuel Caiello, Mirco Allegretti e Nicola Polegri. L’evento sarà trasmesso in diretta streaming dal canale YouTube Ci sarà anche la musica ...

interviste | musica e solidarietà | ORVIETO | regione umbria | terni | fullteam | dott spalanca |


Palazzo dello Spagnolo Napoli

Palazzo dello Spagnolo Napoli
Il palazzo dello Spagnolo o dello Spagnuolo, è uno dei palazzi storici della città di Napoli. Ubicato in Via dei Vergini nel Rione Sanità, il Palazzo dello Spagnolo è uno dei palazzi monumentali che si trova nel pieno centro antico di Napoli. Il Palazzo dello Spagnolo venne costruito nel 1738, su commissione del marchese di Poppano Nicola Moscati. Il marchese volle unificare due lotti di terra ricevuti dalla moglie. Il progetto venne affidato all’architetto Ferdinando Sanfelice. Il Sanfelice oltre al progetto dell’imponente palazzo, realizzò la monumentale scala a doppia rampa, chiamata ad “ali di falco”. La scala venne pensata come una sorta di luogo di incontro, ove avveniva una vera e propria vita sociale. Le decorazioni di stucco in stile rococò vennero affidati a Francesco Attanasio, ma eseguiti in un secondo momento d...

napoli | Rione Sanità | palazzo dello Spagnolo | Visite guidate napoli | Guide turistiche Napoli | Totò |


Il Salumificio Spader nel progetto internazionale Eurosostenibilità

L'Unione Europea dichiarò il 2018 Anno europeo del Patrimonio Culturale, chiamando gli Stati Membri a realizzare attività ed iniziative volte a valorizzare il patrimonio e a rafforzare il senso di appartenenza dei cittadini. Borghi d'Europa partecipò all'Anno Europeo del Patrimonio Culturale sviluppando una iniziativadi informazione che individuava ben 40 borghi e 40 beni culturali poco conosciuti.Il viaggio si concluse con un dossier di oltre 2000 servizi informativi multimediali.Nell'aprile del 2019, Borghi d'Europa presentava a Milano, nella sede del Parlamento Europeo,la naturale prosecuzione del progetto : la creazione di dieci Percorsi Internazionali sui temi'unificanti' del dossier.A distanza di circa un anno e mezzo dalla sua conclusione, il Ministero per i beni e le attivitàculturali e per il turismo ha r...

Salimificio | Spader |


FullTeam STUNTMAN SHOW Dott. Spalanca

FullTeam STUNTMAN  SHOW Dott. Spalanca
Quattro giorni intensi di un format vincente che racchiude un’esposizione varia e completa con workshop, aree tematiche, novità da vedere e da provare, un ricco programma di eventi e tante occasioni di interattività con il pubblico appassionato delle due ruote per scoprire cosa hanno in serbo, nel futuro più prossimo, le case costruttrici italiane e internazionali Dr. SPALANCA E FULL TEAM STUNT SHOW– Anche “Full Team Stunt Show” sarà presente alla decima edizione di Motodays: alla guida del Team il funambolico Vanni, più conosciuto come Dr. Spalanca, uno tra i migliori stunt internazionali, che si esibirà nelle aree esterne di Roma Motodays in sella al suo potente quad proto motorizzato Yamaha R1. Il Full Team Stunt Show sarà presente fin dal venerdì: per tre giorni gli atleti si esibiranno nell’area dedicata e con l’occasione il Team presenterà al grande pubblico di Roma Motodays Filippo Franchi su Kawasaki, giovanissimo stunt quotato tra i migliori al...

DOTT SPALANCA | Dr Spalanca | FIERA DI ROMA | filippo franchi | Fullteam | FULLTEAM - SIMONE VANNI - DOTT SPLANCA - STUNTMAN | Kawasaki | quad | simone vanni dott spalanca | Stunt | STUNTMAN | Tony Coviello | yamaha | Yamaha R1 |


La Villa comunale di Napoli

La Villa comunale di Napoli
La Villa comunale di Napoli è uno dei giardini storici cittadini. È un vasto giardino piantato a lecci, pini, palme, eucalipti. La Villa comunale si estende per oltre 1 Km tra piazza Vittoria e piazza della Repubblica, giardino che è fiancheggiato dalla Riviera di Chiaia e da Via Caracciolo. La prima idea e fondazione della Villa Comunale di Napoli, risale al 1697, quando il vicerè duca di Medinacoeli fece piantare lungo la Riviera di Chiaia un doppio filare di alberi, che venne abbellito da tredici fontane.Questa costruzione vicereale volle dare alla città di Napoli, una prima idea di passeggiata che dalla porta di Chiaia arrivava fino alla Crypta Neapolitana.Ma la vera trasformazione di questa passeggiata, e della spiaggia lungo la riviera, avvenne per volere di Ferdinando IV di Borbone. Il sovrano tra il 1778 e il 1780 diede l’incarico a Carlo Vanvitelli, figlio del cel...

napoli | Visite guidate Napoli | guide turistiche Napoli | Lungomare di Napoli | spaccanapoli |


La chiesa di Sant’Eligio Maggiore Napoli

La chiesa di Sant’Eligio Maggiore Napoli
La chiesa di Sant’Eligio Maggiore è una delle chiese di epoca angioina più antiche della città di Napoli. Situata a ridosso della piazza dove si svolgeva l’antico mercato della città, Piazza Mercato, ancora oggi è considerata uno scrigno dove è custodita la storia della città di Napoli. La costruzione della chiesa risale al 1270. La zona che oggi conosciamo come detto sopra, come Piazza Mercato, un tempo era chiamata Campo Moricino. Luogo avvolto anche da tristezza dato che li, a pochi passi, e anni prima, era stato decapitato il giovane Corradino di Svevia, per opera di tre cavalieri francesi al seguito di Carlo I d’Angiò. Carlo d’Angiò divenuto sovrano di Napoli, fece costruire questa chiesa che inizialmente venne dedicata ai santi Eligio, Dionigi e Martino. Alla chiesa venne affiancato un ospedale e l’intero complesso godette della protezione e dei privilegi reali,...

Napoli | Centro antico Napoli | Visite guidate Napoli | Guide turistiche Napoli | Chiese di Napoli | Spaccanapoli |


Piazza dante Napoli

Piazza dante Napoli
Piazza Dante è una delle piazze più importanti della città di Napoli. Situata proprio nel cuore del centro antico di Napoli, costituisce l’inizio di via Toledo, e tramite il passaggio di Port’Alba, dalla piazza si confluisce nel Decumano Maggiore della città, conosciuto da tutti come Via dei Tribunali. Piazza Dante in origine era conosciuta come Largo del Mercatello, perché fino al 1588, si teneva proprio qui uno dei mercati della città. Si differenziava con il diminutivo di mercatello, proprio perché più piccolo, rispetto al più grande e antico mercato, che si teneva in Piazza Mercato.Fino all’ottocento in questa piazza sorgevano le fosse del grano, mentre nel lato sud della piazza, dove oggi si trova il cinema Modernissimo, si trovavano le cisterne dell’olio. Questi due magazzini, per secoli erano i principali luoghi di conservazione delle derrate alimentari della città. Importantis...

Napoli | Centro antico Napoli | Visite guidate Napoli | Guide turistiche Napoli | Chiese di Napoli | Spaccanapoli | cristo velato | Piazza dante napoli | apoli |


La Chiesa di Santa Caterina a Formiello Napoli

La Chiesa di Santa Caterina a Formiello Napoli
La Chiesa di Santa Caterina a Formiello, è una delle chiese monumentali della città di Napoli. Sita accanto a Porta Capuana, vicinissima anche a Castel Capuano, è una delle chiese che non può mancare, se si decide di effettuare una visita guidata a Napoli. Chiamata a formiello, dal latino ad formis, ossia presso i canali o condotti, la chiesa sorgeva nei pressi di un formale reale, un pozzo dell’acquedotto della Bolla sul sagrato ove sorge un edicola votiva dedicata a San Gennaro, opera di Antonio Vaccaro. L’acquedotto venne totalmente sostituito alla fine dell’ottocento , dall’acquedotto del Serino.Tutto il complesso religioso si espandeva nella zona orientale della città, nella nuova cinta muraria che venne ricostruita dai regnanti Aragonesi, che allargava lo spazio urbano antico.Una chiesa dalla forma rinascimentale, con forme archite...

Napoli | Centro antico Napoli | Visite guidate Napoli | Guide turistiche Napoli | Chiese di Napoli | Spaccanapoli |


Chiesa di San Gregorio Armeno Napoli

Chiesa di San Gregorio Armeno Napoli
La chiesa di San Gregorio Armeno, conosciuta popolarmente anche come la Chiesa di Santa Patrizia, è una delle chiese più famose del centro antico di Napoli. La chiesa monumentale è sita tra il decumano maggiore, meglio conosciuto come Spaccanapoli, e il decumano inferiore, conosciuto come Via Tribunali. Più precisamente si trova nell’omonima strada via San Gregorio Armeno, conosciuta nel mondo, grazie all’antica arte artigianale dedicata alla produzione presepiale e di statuine del presepe. La chiesa, assieme al complesso monastico  costituisce uno degli edifici religiosi più antichi, grandi e importanti del centro antico di Napoli. Un vero e proprio gioiello del barocco napoletano, la chiesa nasce sopra le rovine del tempio dedicato a...

Napoli | Centro antico Napoli | Visite guidate Napoli | Guide turistiche Napoli | Chiese di Napoli | Spaccanapoli |


Il viaggio senza stress: Moby Spa e Tirrenia lanciano il “biglietto sospeso”

Il viaggio senza stress: Moby Spa e Tirrenia lanciano il “biglietto sospeso”
La nuova iniziativa di Moby Spa e Tirrenia prevede la comodità di modificare o sospendere il biglietto per Sardegna, Sicilia e Corsica fino a tutto il 2022 Cambiare idea sul proprio viaggio con la tranquillità di non incorrere in penali: arriva da Moby Spa e Tirrenia (Gruppo Onorato Armatori) un’interessante iniziativa per tutte le destinazioni verso Sardegna, Sicilia e Corsica.Modificare le date di viaggio con Moby Spa e Tirrenia: i dettagliOrganizzare viaggi in libertà e sicurezza è importante anche e soprattutto in un periodo come quello attuale. Da qui nasce la nuova offerta delle due compagnie di navigazione del Gruppo Onorato Armatori: Moby Spa e Tirrenia lanciano la promozione del “biglietto sospeso”, che prev...

Moby Spa |


Danilo paolini commercialista Proroghe e pacche sulle spalle. Ma non per tutti. Mentre il governo, pressato dalla tenaglia di industriali e sindacati,

Danilo paolini commercialista  Proroghe e pacche sulle spalle. Ma non per tutti. Mentre il governo, pressato dalla tenaglia di industriali e sindacati,
 Danilo paolini commercialista Proroghe e pacche sulle spalle. Ma non per tutti. Mentre il governo, pressato dalla tenaglia di industriali e sindacati, si prepara ad allungare fino al termine dell’anno cassa integrazione, moratoria sui licenziamenti e sospensione delle causali per i rinnovi dei contratti di lavoro a termine, chiude invece la porta agli appelli dei commercialisti che, a nome dei contribuenti, hanno chiesto una dilazione delle scadenze fiscali. Scatenando polemiche anche all’interno della maggioranza.Il paradosso è che a rimetterci sono gli “ultimi degli ultimi”, ovvero que...

Danilo paolini Proroghe e pacche sulle spalle Ma non per tutti Mentre il governo | pressato dalla tenaglia di industriali |


 

« 1 [2] 3 4 5 6 ... 25 »

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Ultime notizie

Fabrizio Nitti: disponibile in radio il nuovo singolo “Al di là del ponte”

Fabrizio Nitti: disponibile in radio il nuovo singolo “Al di là del ponte”
Dal 22 ottobre, in radio,“AL DI LÀ DEL PONTE”, il nuovo singolo di FABRIZIO NITTI, contenuto in “TRACCE DI ME” album dallo stesso giorno disponibile in digitale. Il brano ha gli arrangiamenti di Luca Lamari, chitarre di  Simone Amodeo, registrato allo studio Zerodieci di Genova da Gabriele Ruggeri è stato mixato e masterizzato da Dani (continua)

Invito stampa - La Pandemia Diabete in Lombardia e Sicilia: modelli organizzativi e criticità gestionali - 27 Ottobre 2021, Ore 1

mercoledì 27 Ottobre, dalle ore 11 alle 13, si terrà il webinar ‘La Pandemia Diabete in Lombardia e Sicilia: modelli organizzativi e criticità gestionali’, organizzato da Motore Sanità e Diabete Italia. mercoledì 27 Ottobre, dalle ore 11 alle 13, si terrà il webinar ‘La Pandemia Diabete in Lombardia e Sicilia: modelli organizzativi e criticità gestionali’, organizzato da Motore Sanità e Diabete Italia.Attualmente la prevalenza del diabete in Italia viene stimata intorno al 6%, con approssimativamente 3,6 Milioni di soggetti che ne sono affetti. Ma da più fonti v (continua)


L’unione fa la forza: associazioni di pazienti, politici e medici chiedono una rete più forte per una migliore presa in carico dei pazienti con malattie rare

22 ottobre 2021 - L’ultimo passo per l’approvazione definitiva della “maxi riforma delle malattie rare” sarà approvato a fine ottobre con l’ultimo passaggio in aula al Senato. 22 ottobre 2021 - L’ultimo passo per l’approvazione definitiva della “maxi riforma delle malattie rare” sarà approvato a fine ottobre con l’ultimo passaggio in aula al Senato. È stata l’Onorevole Fabiola Bologna, Segretario della XII Commissione Affari Sociali e Sanità della Camera dei Deputati, ad annunciarlo a Motore Sanità, in apertura del webinar “Malattie rare. Focus Liguria - (continua)

Malattia epatica avanzata: “Nuovi percorsi di cura a garanzia di una migliore qualità di vita per i pazienti”

22 ottobre 2021 - La trombocitopenia è una complicazione a cui va incontro circa l’80% dei pazienti affetti da malattia cronica di fegato (CLD). 22 ottobre 2021 - La trombocitopenia è una complicazione a cui va incontro circa l’80% dei pazienti affetti da malattia cronica di fegato (CLD). L’11-13% dei pazienti rischia una forma più grave e tra coloro che sono candidati ad una procedura invasiva, esiste un aumentato rischio di sanguinamento traumatico o post-operatorio. Infatti, la trombocitopenia grave potrebbe complicare le procedure stan (continua)

Eliana Borsellino, sabato 23 ottobre secondo appuntamento con “Sicilian Music Wave”

Eliana Borsellino, sabato 23 ottobre secondo appuntamento con “Sicilian Music Wave”
L’appuntamento del 23 ottobre alle ore 19 è, sempre nella chiesa di San Giovanni Decollato a Palermo, con Eliana Borsellino, pianoforte solo, che eseguirà musiche di J.S. Bach, Franz Liszt, Maurice Ravel, Claude Debussy, Alberto Maniaci e Aram Il'ic Khachaturian. Dopo il debutto della rassegna avvenuto lo scorso 16 ottobre con il concerto tenuto da Athil Hamdan che ha eseguito musiche di Shalan Alhamwy, Nouri Elruheibany, Zaid Jabri, Bach, Brey, Rachmaninov, Succari, Buogo e Harutunian, prosegue il viaggio musicale, e non solo, proposto da Ars Nova in collaborazione con l’associazione “Parco del Sole”.L’appuntamento del 23 ottobre alle ore 19 è, sempre (continua)