Home > Keyword : tappeti orientali cliccata 233 volte

Alla scoperta dei tappeti orientali

Ogni paese presente nel mondo si distingue dagli altri paesi; ognuno ha la propria storia, le proprie usanze e le proprie tradizioni. E’ nota in tutto il mondo la produzione dei tappeti turkmeni dei paesi asiatici prodotti specialmente in alcune zone tra cui Uzbekistan, Turkestan, Turkmenistan, Afghanistan e Beluchistan. Ogni tappeto prodotto in una determinata area possiede caratteristiche proprie che fanno sì possa distinguersi dalla produzione attuata in un'altra. I tappeti orientali I tappeti orientali non sono tutti uguali e cadauna tipologia ha proprie caratteristiche. Il pr...

tappeti turkmenistan | tappeti turcomanni | tappeti orientali |


Tappeti tra culture e stati

Il tappeto è un oggetto che ha accompagnato l’uomo per migliaia di anni e ad oggi continua a farlo e, nonostante l’alto utilizzo di macchine industriali che ormai contribuiscono alla creazione di quasi tutti gli oggetti che ci circondano, è possibile trovare in circolazione ancora tappeti artigianali e prodotti con le tecniche che hanno caratterizzato quest’arte nei secoli fino ad arrivare ai nostri giorni. Dai tappeti afgani a quelli ispanici, dai persiani ai francesi, ognuna di queste varietà possiede autentiche caratteristiche che affascinano i collezionisti di tutto il mondo da generazioni, l’antiquariato ma anche il collezionismo in generale pululano di amanti dei tappeti che sono manifestazione di arte e cultura delle aree geografiche dalle quali provengono. Il tappeto è un oggetto che ha accompagnato l’uomo per migliaia di anni e ad oggi continua a farlo e, nonostante l’alto utilizzo di macchine industriali che ormai contribuiscono alla creazione di quasi tutti gli oggetti che ci circondano, è possibile trovare in circolazione ancora tappeti artigianali e prodotti con le tecniche che hanno caratterizzato quest’arte nei secoli fino ad arrivare ai nostri giorni. Dai tappeti afgani a quelli ispanici, dai persiani ai francesi, ognuna di queste varietà possiede autentiche caratteristiche che affascinano i collezionisti di tutto il mondo da generazioni...

Tappeti afgani | tappeti orientali | tappeti occidentali |



Tappeti Anatolici: storia e principali caratteristiche

Breve storia e caratteristiche degli splendidi tappeti provenienti dalla Turchia L’antica Anatolia, anche detta Asia Minore, è una regione appartenuta anticamente all’Impero Ottomano che oggi corrisponde in parte con il territorio della Turchia.Quella appena descritta è la culla degli splendidi pezzi di arredamento che tra poco andremo a descrivervi: i tappeti anatolici.Conosciuti anche come tappeti turchi per le motivazioni elencate in precedenza, questi splendidi prodotti di artigianato sono caratterizzati da un tessuto a pelo intrecciato, adatto sia ad essere adagiato sul pavimento che appeso ai muri.Il tappeto rappresenta una componente essenziale della cultura di tutt...

tappeti anatolici | tappeti turchi | tappeti orientali |


 

[1]

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Ultime notizie

J'ai ici mes robes préférées de sa collection mariage couture

​C'est le jour d'Inbal Dror chez Bridal Musings !Les robes de mariée sexy, moulantes, moulantes et décolletées de la créatrice israélienne ont fait tourner les cœurs partout sur Pinterest et dans le monde du mariage.J'ai partagé ici mes robes préférées de sa collection de mariage couture 2011, mais je pense qu'il est juste de dire qu'Inbal Dror a encore augmenté le facteur sexe dans sa (continua)

Ristoratori:Imprenditori della Ristorazione - La voce della Ristorazione

Tu ristoratore, hai mai visto dei colleghi rilassarsi al bar, come giudici, avvocati, impiegati; o passare delle belle e spensierate serate insieme agli amici? Ho paura di no Per un ristoratore, il collega è la concorrenza, ergo sarebbe meglio chiudesse i battenti. Soprattutto se quest’ultimo lavora di più e soprattutto guadagna di più. Vedi in giro certi intellettuali, che acquistano i locali per il proprio ristorante in centro, e solo perchè quella via era rinomata anni fa, pagano 300.000 euro di affitto all’anno. Sono gli stessi che poi si lamentano se hanno 20 dipe (continua)


Lavoratori Precari. Si accentua il divario tra ricchi e poveri

Molti finiscono per dover chiedere il reddito di cittadinanza per avere un sostentamento. Non tutti però possono accedere a questo aiuto. Ad esempio, gli imprenditori che falliscono o chiudono un'attività, avendo costoro debiti pregressi con l'INPS, non ne hanno diritto. Come abbiamo potuto constatare tutti, veniamo da un periodo difficile, la pandemia da Covid19 ci ha colpito duramente e il settore della ristorazione e del turismo hanno subito perdite considerevoli.Chiusure, lockdown e restrizioni non hanno di certo contribuito a migliorare la situazione, con il governo che ha promesso ristori e sostegni, ma purtroppo, non è riuscito a mantenere queste promesse l (continua)

Quello che non ti hanno mai detto su TripAdvisor

Uno dei maggiori problemi che gli esercenti lamentano su queste piattaforme, sono le false recensioni. Infatti nel panorama odierna è sicuramente più facile fare danni sputtanando qualcuno in una chat, su un social network dell'ospitalità italiana In una società come la nostra dove i social media, ormai indissolubilmente legati alla nostra vita e anche per le attività pertinenti al nostro settore della ristorazione, sono fondamentali: Facebook, Instagram e tutte le altre piattaforme presenti online sono parte integrante dell'esperienza e dell'offerta che un locale offre alla propria clientela.Informazioni su menù e proposte particolari, eve (continua)

Pietro Camporesi, canoa: Ho realizzato il sogno di partecipare a un'olimpiade

Pietro Camporesi, canoa: Ho realizzato il sogno di partecipare a un'olimpiade
Pietro Camporesi (Società Aeronautica Militare) nel 2003, a 16 anni, ottiene la prima convocazione per gli Europei Junior. Dal 2007 gareggia nella Canoa Canadese biposto con Niccoló Ferrari. Nel 2012 conquista la Medaglia d'Oro ai Campionati Italiani Valstagna (VI) 2012 C2-Slalom e partecipa alle Olimpiadi di Londra, in equipaggio con Niccolò Ferrari. Matteo Simone 21163@tiscali.it     Pietro Camporesi (Società Aeronautica Militare) nel 2003, a 16 anni, ottiene la prima convocazione per gli Europei Junior. Dal 2007 gareggia nella Canoa Canadese biposto con Niccoló Ferrari. Nel 2012 conquista la Medaglia d'Oro ai Campionati Italiani Valstagna (VI) 2012 C2-Slalom e partecipa alle Olimpiadi di Londra, in equipaggio con Nic (continua)