Home > Keyword : ROBERTO ALBELTARO cliccata 142 volte

LUTTO NEL MONDO DELLA CULTURA VERCELLESE: A 79 ANNI CI HA LASCIATI ROBERTO ALBELTARO, PITTORE GALANTUOMO E GRANDE SPORTIVO.

LUTTO NEL MONDO DELLA CULTURA VERCELLESE: A 79 ANNI CI HA LASCIATI ROBERTO ALBELTARO, PITTORE GALANTUOMO E GRANDE SPORTIVO.
a 79 anni, dopo una lunga malattia, si è spento Roberto Albeltaro, raffinato pittore, instancabile cantore della sua terra, autore d: paesaggi straordinari e poetici che nascono dall'infinito confronto tra cielo, acqua e terra, opere solari e dai cromatismi intensi, che inducono a riflettere su un mondo rurale che si sta perdendo, su una natura nuova, vista con gli occhi dell’artista. Il mondo della cultura vercellese è in lutto per la scomparsa di Roberto Albeltaro. Nato a Vercelli nel 1940, è stato allievo di Cesare Libano e ha iniziato la sua attività artistica facendo parte del “Piccolo Cenacolo degli artisti” di Vercelli e della “Società Promotrice delle Belle Arti” di Torino. Protagonista della scena artistica per oltre mezzo secolo Albeltaro, da vercellese appassionato, ha contribuito alla fama di Vercelli città d’Arte, facendola conoscere nelle sue numerosissime mostre in Italia e all’estero e ricevendo ambiti riconoscimenti tra cui i premi “Leonardo da Vinci” e “Da...

ROBERTO ALBELTARO | PITTORE | VERCELLI |



 

[1]

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Ultime notizie

Komatsu San: esce "Se Loro" e il 23/10 un live al Centro Sociale Pacì Paciana di Bergamo

 Komatsu San: esce
E' un periodo decisamente ricco di musica per l'artista bergamasco Komatsu San. Sabato 23 ottobre dalle 16 si esibisce, finalmente, live al Centro Sociale Pacì Paciana di Bergamo (via Mario Cermenati) per uno SwapParty che è un raduno dedicato al sound Hyperpop, il sound che in modo decisamente personale Komatsu San propone. Sul palco con lui anche Zerosin. Inoltre, è appena uscito il suo nuo (continua)

La Condanna per gli autori degli attachi al Consolato Generale del Regno del Marocco in Olanda

La Condanna per gli autori degli attachi al Consolato Generale del Regno del Marocco in Olanda
il giudice consapevole della gravita delle infrazioni commesse, ha condannato gli atti illegali perpetrati da questi due individui che ledono le rappresentanze consolari marocchine e gli emblemi della nazione. Secondo la media, lunedi Scorso la giustizia olandese ha condannato a pene detentive gli autori di atti vandalici perpetrati a sette giorni di carcere il 18 ottobre 2021, nella prima istanza tribunale. Inoltre, il pubblico ministero olandese, ritiene che la gravità degli atti commessi nei mesi di gennaio e marzo scorsi nei Consolati Generali del Marocco a Ultrecht e Den Bosch richieda sanz (continua)


Il Report Acronis sulla preparazione digitale 2021 rivela le principali lacune nella sicurezza

Il Report Acronis sulla preparazione digitale 2021 rivela le principali lacune nella sicurezza
Acronis, leader globale nella Cyber Protection, ha pubblicato il suo Report Acronis sulla preparazione digitale 2021, un'analisi completa del panorama attuale della Cyber Security e dei principali punti critici che hanno ostacolato aziende e lavoratori da remoto durante la pandemia globale.Nella ricerca Acronis dello scorso anno, oltre l'80% delle aziende globali ammetteva di non avere la necessar (continua)

WEB e GEN Z: I RAGAZZI CHIEDONO GIORNATA UE SU CITTADINANZA DIGITALE

WEB e GEN Z: I RAGAZZI CHIEDONO GIORNATA UE SU CITTADINANZA DIGITALE
Comunicato stampaWEB E GENERAZIONE Z: 3 RAGAZZI SU 10 TRA GLI 11 E I 18 ANNI IN ITALIA USANO IL WEB PER CONTRASTARE GENDER GAP E RAZZISMO MA RISPETTO AI COETANEI UE SONO ANCORA LONTANI DALL’ESSERE CITTADINI DIGITALI CONSAPEVOLI.È quanto emerge dall’analisi condotta dall’Osservatorio Scientifico della no profit “Movimento Etico Digitale”, fondata dall'esperto di digital e Generazione Z Davide D (continua)

WEB e GEN Z: I RAGAZZI CHIEDONO GIORNATA UE SU CITTADINANZA DIGITALE

WEB e GEN Z: I RAGAZZI CHIEDONO GIORNATA UE SU CITTADINANZA DIGITALE
Comunicato stampaWEB E GENERAZIONE Z: 3 RAGAZZI SU 10 TRA GLI 11 E I 18 ANNI IN ITALIA USANO IL WEB PER CONTRASTARE GENDER GAP E RAZZISMO MA RISPETTO AI COETANEI UE SONO ANCORA LONTANI DALL’ESSERE CITTADINI DIGITALI CONSAPEVOLI.È quanto emerge dall’analisi condotta dall’Osservatorio Scientifico della no profit “Movimento Etico Digitale”, fondata dall'esperto di digital e Generazione Z Davide D (continua)