Home > Keyword : correre cliccata 43 volte

Sandro: Grazie alla generosità degli atleti dell'Atletica La Sbarra ho iniziato a correre

Sandro: Grazie alla generosità degli atleti dell'Atletica La Sbarra ho iniziato a correre
Prossimi obiettivi a breve, medio, lungo termine? Sogni da realizzare e realizzati? “Nel breve: percorrere 1 km lanciato in 4:00/4:15. Nel medio: migliorare notevolmente le prestazioni che ho ottenuto nelle mie 2 gare. Nel lungo: vincere una gara. Sogni da realizzare: insidiare i record sui 5.000 e 10.000 di Salvatore Antibo. Sogni realizzati: per me il semplice fatto di aver corso in gara è già un sogno realizzato. Vorrei ringraziare tutti gli atleti che mi hanno aiutato a raggiungere questo sogno. Grazie amici ve ne sono riconoscente. Sandro M.". Un’intervista a Sandro è riportata nel mio libro “Sport benessere e performance. Aspetti psicologici che influiscono sul benessere e performance dell’atleta”, edito da Prospettiva Editrice. Sandro: Essendo io un ipovedente era impensabile correre per meMatteo SIMONE380.4337230 - 21163@tiscali.it Ti sei sentito campione nello sport almeno un giorno della tua vita? “Io sono un neo sportivo, ho iniziato a correre da 2 mesi, ma in 2 occasioni mi sono sentito un campione: 1 metro dopo il traguardo delle mie 2 uniche prime gare (Staffetta 12x30 e maratonina 10km). Non avevo mai provato niente di simile. Enorme gratificazione interiore. Io non avevo mai partecipato ad una gara di corsa. Era contemplata anche l'eventualità che non riuscissi a completare il percorso. Invece ce...

Atletica | correre |


Luigi Brugnoli: L’idea di correre nel deserto o fare la 100 km mi ispira molto

Luigi Brugnoli: L’idea di correre nel deserto o fare la 100 km mi ispira molto
Oltre i limiti non significa buttarsi a capofitto con il corpo oltre le proprie possibilità ma fare un’attenta analisi e valutazione, buttarsi sì ma non solo con il fisico ma anche con la testa sempre sul corpo che comanda le nostre azioni attentamente senza strafare troppo e con attenzione e cautela. Il cuore anche diventa importantissimo perché se non c’è passione non si fa niente di importante, non si può andare oltre senza una passione vera per quello che si sta facendo. Rispondendo ad alcune mie domande, di un paio di anni fa, Luigi racconta la sua esperienza di maratoneta intenzionato ad andare oltre. Matteo SIMONEhttp://www.psicologiadellosport.net Oltre i limiti non significa buttarsi a capofitto con il corpo oltre le proprie possibilità ma fare un’attenta analisi e valutazione, buttarsi sì ma non solo con il fisico ma anche con la testa sempre sul corpo che comanda le nostre azioni attentamente senza strafare troppo e con attenzione e cautela. Il cuore anche diventa importantissimo perché se non c’è passione non si fa niente di importante, non si può andare oltre senza una passione vera per quello che si sta facendo.Rispondendo ad alcune mie domande, di un paio di anni fa, Lu...

correre nel deserto | 100 km |



Mena Ievoli: Mi piace correre, mi dà una sensazione di libertà e mi diverto

Mena Ievoli: Mi piace correre, mi dà una sensazione di libertà e mi diverto
A volte lo sport può sembrare faticoso ma chi lo pratica sa cosa sperimenta e che effetto ha sul fisico e sulla mente, tanti parlano di benessere psicofisico e relazionale, un bisogno di evadere, un senso di libertà, un’opportunità per mettersi in gioco e per sperimentarsi. Di seguito Mena racconta la sua esperienza attraverso risposte a un questionario di qualche anno fa. Ti puoi definire ultramaratoneta? “Se per aver portato a termine un Ultratrail dal 66 km allora sì.” Anni fa ci volevano anni e anni di allenamento per arrivare gradualmente a provare a fare una maratona che era una gara lunghissima e impegnativa che prevedeva la crisi del 30-45° km, ora si fa presto a provare una ultramaratona, gli atleti ne parlano così bene che tutti vogliono provare sentendosi sicuri ma comunque non bisogna sottovalutare il grande impegno e la grande fatica che può lasciare segni irreversibili. Qual è stato il tuo percorso per diventare un’ultramaratoneta? “Il solito iter, ho iniziato con le gare da 21Km, poi mano mano sono passata alle maratone, il passaggio alla Ultra è stato per curiosità, volevo mettermi alla prova per vedere se fossi in grado di poter fare una distanza del genere.” Matteo SIMONE 21163@tiscali.it http://www.psicologiadellosport.net  A volte lo sport può sembrare faticoso ma chi lo pratica sa cosa sperimenta e che effetto ha sul fisico e sulla mente, tanti parlano di benessere psicofisico e relazionale, un bisogno di evadere, un senso di libertà, un’opportunità per mettersi in gioco e per sperimentarsi.  Di seguito Mena racconta la sua esperienza attraverso risposte a un questionario di qualche anno fa. Ti puoi definire ultramaratoneta? “Se per aver portato a termine un Ultratrail dal 66 km allora sì.” &nbs...

correre |


Donna Runner

Donna Runner
  Donna Runner, scritto dalla britannica Sam Murphy e pubblicato in Italia da Kenness Publishing, è un pratico manuale pensato proprio per le donne di oggi. Tra le pagine di questo libro ricco di immagini a colori non troviamo rigidi programmi di allenamento, diete sfiancanti e tabelle di marcia degne della preparazione a un campionato mondiale. L’autrice spiega piuttosto cosa serve alla donna per creare un piano di allenamento su misura, adatto ai suoi mille impegni quotidiani.   La corsa è uno straordinario sistema per prendersi cura del fisico, rilassarsi do...

Donna Runner | Sam Murphy | Kenness Publishing | correre | salute | benessere |


 

[1]

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Ultime notizie

Rocco Umile....il suo inedito "Mamma"....

Rocco Umile....il suo inedito
Rocco Marino in arte: “Rocco Umile”, artista Innamorato della musica e della sua famiglia, classe 68’, diamante grezzo che scopriremo per vederlo brillare con le sue doti di poeta cantore, svelerà in questa intervista qualcosa che affascinerà chi leggerà questo articolo, scopriamolo…Rocco Marino in arte Rocco Umile, da dove nasce questo pseudonimo particolare che porterà la firma di te come artist (continua)

"LEI MI PARLA ANCORA" DI PUPI AVATI VINCITORE DELLA SEZIONE LUNGOMETRAGGI DEL "MILAZZO INTERNATIONAL FILM FESTIVAL" DIRETTO DA ANNARITA CAMPO


L'ultimo film del grande maestro del cinema italiano,Pupi Avati, ha vinto la sezione "Lungometraggi" dell'edizione 2021 del "Milazzo International Film Festival" diretto dalla famosa registaAnnarita Campo.La direttrice artistica e fondatrice del festival nonchè presidente della giuria, si dichiara soddisfatta per l'assegnazione del premio ad un grande maestro che ha fatto la storia del nostro cine (continua)


Fano, capitale dei "libri vista mare": al via Passaggi Festival 2021

Fano, capitale dei
(18 giugno 2021 - 25 giugno 2021) Tanti gli argomenti che attraverseranno il festival in maniera trasversale nelle rassegne librarie: l’universo femminile e la parità di genere, la pandemia, il mondo dello spettacolo, l’ecologia, il lavoro e le nuove tecnologie, la politica internazionale, ma anche l’amore, il rapporto con gli animali, la geografia del futuro, il benessere e l'alimentazione. «Questa epoca, questo tempo, che fino (continua)

Dov'era ubicato il mitico regno del prete Gianni?

Dov'era ubicato il mitico regno del prete Gianni?
Studiando i testi antichi e analizzando ossa e reperti archeologici, gli storici cercano oggi di separare la leggenda dalla realtà. Secondo una credenza diffusa nel Medioevo, il meraviglioso regno del 𝑝𝑟𝑒𝑠𝑏𝑦𝑡𝑒𝑟 𝐽𝑜ℎ𝑎𝑛𝑛𝑒𝑠, cioè del prete Gianni, si estendeva al di là della Terrasanta, fra le torri di Babele e le Indie. Racconta lo storico Sergio de Sanctis: «La leggenda del prete Gianni, capo de (continua)

SONO Music Group annuncia "In Punta di Piedi" il singolo di debutto della band Funivie dello Stato.

SONO Music Group annuncia
Romantici noi? Credeteci, questo pezzo non lo è. E' la tipica storia d'amore tra due ragazzi della nostra generazione: tormentata, caotica, irrazionale ma intensa. Due anime che devono fare i conti con le proprie differenze ed i propri difetti ma che in fin dei conti sanno che hanno bisogno l'uno dell'altra per poter andare avanti. Rincorrersi piano, incontrarsi in tempesta. Scontrarsi, in punta di piedi.Funivie dello Stato hanno commentato: "Siamo molto emozionati per l'inizio di questa avventura: dopo tanti mesi di duro lavoro finalmente possiamo far ascol (continua)