Home > Keyword : progetto in carcere cliccata 166 volte

Libertà... un progetto con Professione Casalingo

Libertà... un progetto con Professione Casalingo
 Momenti intensi vissuti in un contesto particolare. Un’esperienza unica che fa decisamente riflettere. Quando si parla di uomo casalingo si pensa erroneamente che l’uomo debba svolgere attività domestiche e di baby sitter. Noi dell’Associazione Professione Casalingo svolgiamo si queste importantissime attività per il benessere della nostra famiglia ma…siamo impegnati moltissimo anche nel sociale. In questo periodo abbiamo avuto l’onore di essere interpellati e fatti partecipi di un grande progetto voluto da Kore, centro anti violenza sulle d...

professione casalingo associazione | carcerati e casalinghi | progetto in carcere | natale | Kore e uomini |



 

[1]

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Ultime notizie

Leo Cabid , Assenzio

Leo Cabid , Assenzio
Vicenza sforna un altro talento
 Scoperto dalla discografica Maria Totaro e prodotto da Yorick.L'uscita del suo primo singolo il 24 gennaio. Esce per Jericho Records “Assenzio”, il singolo di Leo Cabid scritto interamente dall’autrice Giorgia Brunello, autrice Vicentina della Jericho Records e prodotto dal produttore dell’artista, Yorick.Leonardo Cabiddu, in arte Leo Cabid, nasce l'11 marzo del 2003 ad Arzignano, in provinci (continua)

Sgarbi, Alberoni, Giacobini, Parsi, Nugnes al Palazzo delle Arti di Bassano del Grappa

Sgarbi, Alberoni, Giacobini, Parsi, Nugnes al Palazzo delle Arti di Bassano del Grappa
Il Palazzo delle Arti è un edificio storico risalente al 1910 circa con fregi d’epoca, situato nel cuore di Bassano del Grappa, splendida cittadina turistica veneta, sede del famoso Ponte degli Alpini del grande architetto Palladio ed anche delle storiche distillerie Nardini e Poli, dimora del patron della Diesel Renzo Rosso e città natale della conduttrice di Verissimo Silvia Toffanin. D (continua)


Messa in scena. La personale dell'Artista al Museo Antoniano prorogata al 27 marzo

Messa in scena. La personale dell'Artista al Museo Antoniano prorogata al 27 marzo
È stata prorogata fino a domenica 27 marzo “Messa in scena”, la mostra personale dell’artista padovano Paolo Marcolongo ospitata nelle Salette e nelle teche del Museo Antoniano. Unendo tradizione vetraria e arte orafa e utilizzando materiali e tecniche diverse, Marcolongo riesce a dare vita ad opere sempre nuove per stile e concezione È stata prorogata fino a domenica 27 marzo“Messa in scena”, la mostra personale dell’artista padovano Paolo Marcolongo ospitata nelle Salette e nelle teche del Museo Antoniano. Il pubblico potrà ammirare i vasi in vetro, i gioielli, gli “Astri Terrestri”, le “Geografie di carta” i “riquadri a geometria variabile” e le “Arature” realizzate dopo un lavoro di sperimentazione e ricerca che, une (continua)

Messa in scena. La personale dell'Artista al Museo Antoniano prorogata al 27 marzo

Messa in scena. La personale dell'Artista al Museo Antoniano prorogata al 27 marzo
È stata prorogata fino a domenica 27 marzo “Messa in scena”, la mostra personale dell’artista padovano Paolo Marcolongo ospitata nelle Salette e nelle teche del Museo Antoniano. Unendo tradizione vetraria e arte orafa e utilizzando materiali e tecniche diverse, Marcolongo riesce a dare vita ad opere sempre nuove per stile e concezione È stata prorogata fino a domenica 27 marzo“Messa in scena”, la mostra personale dell’artista padovano Paolo Marcolongo ospitata nelle Salette e nelle teche del Museo Antoniano. Il pubblico potrà ammirare i vasi in vetro, i gioielli, gli “Astri Terrestri”, le “Geografie di carta” i “riquadri a geometria variabile” e le “Arature” realizzate dopo un lavoro di sperimentazione e ricerca che, une (continua)

BONNIE P.: "Sparta" è il nuovo singolo!

BONNIE P.:
Dal 21 Gennaio 2022 sarà disponibile in rotazione radiofonica “Sparta”, il nuovo singolo di BONNIE P., già disponibile sulle piattaforme digitali dal 10 Gennaio.“Sparta” di Bonnie P. è un brano rap con influenze pop che trasmette tormento e carica.Spiega l’artista a proposito del brano: “Nel brano mi sono messa a nudo parlando della mia vita e dalla disillusione e della rabbia che hanno creato in (continua)