Home > Altro > Regione Lazio, quando per alcuni le elezioni sono un optional

Regione Lazio, quando per alcuni le elezioni sono un optional

scritto da: Carlospinelli | segnala un abuso

Regione Lazio, quando per alcuni le elezioni sono un optional

Carlo Spinelli responsabile per la politica interna del movimento Italia dei Diritti commenta la decisione del governatore del Lazio di allargare la maggioranza al movimento Cinque Stelle considerandola contro il volere popolare espresso nelle ultime consultazioni elettorali e apre le porte a tutti coloro che non si sentono più rappresentati dai pentastellati.


Roma 15 marzo: E’ ufficiale, il movimento Cinque Stelle entra nella giunta regionale di Nicola Zingaretti. Questo matrimonio era nell’aria da tempo ormai ed alla fine è andato in porto. Il movimento Italia dei Diritti attraverso il responsabile alla politica interna Carlo Spinelli critica la decisione presa dal Governatore laziale reo, a suo dire, di aver disatteso la scelta degli elettori che in sede di consultazioni aveva votato Zingaretti contro i Cinque stelle e viceversa: “ Mi viene da dire ma che ci andiamo a fare a votare se poi quanto esce dall’urna viene disatteso? Quando gli elettori della regione Lazio si sono recati nella cabina elettorale esprimendo le proprie preferenze quelli del PD non immaginavano che un giorno con quei voti avrebbero mandato i pentastellati al governo della regione così come quei voti espressi in favore dei Cinque stelle non sarebbero mai dovuti andare a favorire una giunta di centrosinistra che si contrapponeva al loro movimento. Se centrosinistra e Cinque Stelle – si domanda Spinelli – avessero concorso insieme siamo sicuri che avrebbero preso i voti utili per governare la regione? C’è qualcosa che non quadra e questo modo di comportarsi andrebbe rivisto, se i Cinque Stelle o comunque altri partiti o movimenti che si trovano all’opposizione per volere del popolo intendono appoggiare la giunta che governa in provvedimenti che ritengono validi, sono liberi di farlo anche perché opposizione non significa dire sempre no ed anche chi si trova contrario alla coalizione che governa deve lavorare per il bene dei cittadini quindi punti in comune si possono trovare, ma da questo ad entrare in una coalizione di governo ce ne passa. Secondo il mio parere e quello del movimento che rappresento – continua spinelli – nel momento in cui una maggioranza viene meno si dovrebbe tornare alle urne e una nuova maggioranza, in questo caso PD e Cinque Stelle, doveva essere ratificata dagli elettori. E’ vero che stiamo vivendo un momento particolare è votare adesso sarebbe assurdo ma crediamo, anche se non ci fossimo trovati in piena pandemia, che questa nuova maggioranza si sarebbe comunque creata alla faccia di chi, pur votando PD, LeU,  +Europa e Cinque Stelle, non la voleva. Sembra che ormai il PD non possa più fare a meno dei Cinque Stelle e viceversa, un amore reciproco nato sotto il segno di Giuseppe Conte ( che ha comunque sempre tutta la nostra stima per come ha condotto il Paese in piena emergenza pandemica ) e che lega ormai i due gruppi in un legame che al momento sembra indissolubile ma che deve essere ancora avallato dall’elettorato. Il nostro movimento comunque tiene le porte aperte per tutti coloro che non si riconoscono più nei Cinque Stelle e che cercano una nuova casa e nuove opportunità per portare avanti una politica che riporti la legalità e faccia rispettare i nostri diritti compreso quello di decidere chi ci deve governare cosa che viene sempre più disattesa da inciuci post elettorali; sono inoltre in compilazione le liste per le prossime amministrative che si svolgeranno in autunno e valutiamo . conclude Spinelli – candidature per tutti coloro che non vogliono più delegare ma essere delegati e rappresentare i cittadini nei consigli comunali”.

Ufficio stampa Italia dei Diritti politica interna

E mail idd.polinterna@gmail.com  

Zingaretti | Spinelli | Italia dei Diritti | Cinque Stelle | PD | regione Lazio |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Condizionatore, servosterzo e airbag: ecco gli optional cui non potremmo più rinunciare


"PRESIDIAMO LA BIODIVERSITÀ" CON SLOW FOOD


Attacco cibernetico alla Regione Lazio: cos’è davvero successo?


Spinelli ( IDD ) interviene sul mancato pagamento dei salari da parte di Lazio ambiente ai propri dipendenti ed attacca duramente i comuni inadempienti.


L'indignazione dell'Italia dei Diritti sulla Concorsopoli di Allumiere


Spinelli IDD si schiera al fianco dei lavoratori Lazio ambiente contro l'azienda e la regione Lazio


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Italia dei Diritti, nuova vice Responsabile per Tivoli e Guidonia

Italia dei Diritti, nuova vice Responsabile per Tivoli e Guidonia
Alexsia Crialesi coadiuverà Samantha Innocenti responsabile del movimento presieduto da Antonello De Pierro in quel di Tivoli e Guidonia Montecelio. Roma 14 gennaio 2022: Tivoli e Guidonia avranno una nuova vice Responsabile per il movimento Italia dei Diritti: si tratta di Alexsia Crialesi già militante del movimento e impegnata al fianco della Responsabile IDD Samantha Innocenti nel denunciare i problemi che l'Amministrazione comunale stenta a risolvere. E' la stessa Samantha Innocenzi ad aver proposto al Segretario Provinciale Romano dell'I (continua)

Romani, come prima cosa ci aumentiamo gli stipendi

Romani, come prima cosa ci aumentiamo gli stipendi
Indignazione da parte del movimento dell'Italia dei Diritti dopo la proposta dei consiglieri del Pd del comune di Roma di aumentarsi lo stipendio motivandolo con le troppe responsabilità. Carlo Spinelli chiede ai consiglieri di ritirare la proposta e di pensare prima ai veri problemi che attanagliano la Capitale. Roma 12 gennaio 2022: Probabilmente entro fine gennaio il consiglio comunale di Roma discuterà la bozza della delibera proposta da 4 consiglieri Pd sull'aumento dell'indennità corrisposta agli " onorevoli " consiglieri eletti nel comune di Roma. La somma che percepiranno se la proposta presentata dal Pd avrà il consenso dell'assise consiliare, ma su questo abbiamo pochi dubbi, passerà dagli attual (continua)

Italia dei Diritti, nuove nomine nell'organigramma provinciale romano

Italia dei Diritti, nuove nomine nell'organigramma provinciale romano
Angela Malaspina, Irene Pastore e Angelo Lori ricevono incarichi nel movimento direttamente dal Segretario Provinciale Romano Carlo Spinelli Roma 31 Dicembre 2021: Per il movimento Italia dei Diritti si chiude un anno molto positivo con l'elezione di 6 nuovi consiglieri comunali nei comuni della provincia di Roma ed una serie di iniziative che hanno fatto crescere il movimento nel gradimento dei cittadini. L'anno si chiude con l'assegnazione di nuove cariche per tre militanti dell'Italia dei Diritti all'interno del movimento e sono Ang (continua)

Italia dei Diritti denuncia presenza di amianto alla pineta delle Acque Rosse

Italia dei Diritti denuncia presenza di amianto alla pineta delle Acque Rosse
La responsabile del movimento dell'Italia dei Diritti del X Municipio di Roma Paola Torbidoni segnala la presenza di rifiuti ed in particolare di pannelli in eternit all'interno della pineta riserva del litorale romano e chiede al sindaco di Roma Gualtieri di intervenire per la risoluzione del problema Roma 21 dicembre 2021: L'inciviltà regna sovrana ma anche le istituzioni che dovrebbero garantire la salute e la sicurezza ai cittadini ci mettono del loro, fatto stà che in alcuni punti del bel Paese viviamo sopra una bomba ambientale ad orologeria. La responsabile per il X Municipio di Roma del movimento Italia dei Diritti Paola Torbidoni denuncia un grave inquinamento ambientale che esiste e pe (continua)

Villanova di Guidonia, Italia dei Diritti denuncia parco giochi pericolante e rifiuti in strada

 Villanova di Guidonia, Italia dei Diritti denuncia parco giochi pericolante e rifiuti in strada
La responsabile locale del movimento Samantha Innocenti chiede interventi urgenti al sindaco, intanto le buche sono sempre li. Roma 17 dicembre 2021: Risultano ancora numerose le segnalazioni che giungono quotidianamente a Samantha Innocenti, responsabile dell’Italia dei Diritti per Tivoli e Guidonia Montecelio. La referente in loco si è soffermata nuovamente sulla situazione di degrado che riguarda la zona di Villanova:" Dopo la denuncia relativa alle buche in strada che mettono in pericolo l'incolumità dei passanti risc (continua)