Home > Altro > Acronis acquisisce Synapsys, garantendo al canale IT africano l'accesso diretto a di Cyber Protection avanzate

Acronis acquisisce Synapsys, garantendo al canale IT africano l'accesso diretto a di Cyber Protection avanzate

scritto da: Essecicomunicazione | segnala un abuso

Acronis acquisisce Synapsys, garantendo al canale IT africano l'accesso diretto a di Cyber Protection avanzate

Quarta acquisizione di Acronis negli ultimi 18 mesi, è l'operazione più recente del piano per l'accelerazione della crescita commerciale dell'azienda.


Acronis, leader globale nella Cyber Protection, annuncia oggi l'acquisizione del partner di lunga data Synapsys, azienda con sede a Cape Town, in Sud Africa, specializzata nella distribuzione di soluzioni Acronis Cyber Protection tramite il canale dei Service Provider. Quarta acquisizione di Acronis negli ultimi 18 mesi, è l'operazione più recente del piano per l'accelerazione della crescita commerciale dell'azienda.

Synapsys è costituita da un gruppo di società basate sul canale che offre soluzioni Acronis Cyber Protection a migliaia di clienti tramite una rete di sub-distributori, reseller e provider di servizi gestiti (MSP) in Sud Africa e nel resto del continente. Due le unità di business che la compongono: Synapsys Systems (Proprietary) Limited, dal 2003 distributore di software specializzato nonché Authorized Acronis Distributor della regione per le soluzioni on-premise, e Synapsys Distribution (Proprietary) Limited, che serve il mercato degli MSP avvalendosi di Acronis Cyber Cloud, la piattaforma Acronis dedicata ai provider.

"Synapsys ha supportato in modo valido e affidabile le nostre iniziative volte a portare le soluzioni di Cyber Protection alle organizzazioni di tutto il continente africano. L'acquisizione garantirà agli utenti di Synapsys l'accesso diretto alle nostre tecnologie e ai nostri servizi di supporto", ha affermato Serguei "SB" Beloussov, fondatore e CEO di Acronis. "L'Africa si configura come un'opportunità strategica per la crescita commerciale di Acronis; con l'acquisizione di Synapsys la nostra presenza sul continente diventa permanente. L'operazione è vantaggiosa per tutti: per Acronis, per il canale MSP africano e per le organizzazioni e gli utenti che devono difendere i propri sistemi e workload dall'attuale panorama di minacce".

L'acquisizione è in perfetta sintonia con l'iniziativa Acronis Global/Local, che da tempo punta a favorire un più ampio accesso a livello nazionale alle risorse globali dell'azienda. Ovunque nel mondo si registra un aumento della richiesta di servizi cloud e gestiti, con opportunità emergenti per i Service Provider che offrono le soluzioni Acronis Cyber Protection. L'iniziativa Global/Local riflette l'impegno aziendale a lavorare al fianco dei propri partner, aiutandoli a far crescere le loro attività commerciali mentre proteggono i clienti dalle minacce più recenti.

Un'acquisizione frutto di una relazione esclusiva

Peter French, già amministratore delegato di Synapsys, assumerà il ruolo di direttore generale Acronis per il mercato di area Medioriente/Africa. Nel rendere pubblico l'annuncio, Peter ha così commentato la relazione esclusiva che ha portato all'acquisizione: "Nessuna scuola di business management consiglierà mai di investire in un'unica direzione, ma è esattamente ciò che abbiamo fatto con Acronis, e non abbiamo mai avuto ripensamenti", ha dichiarato French. "La nostra etica dedicata e concentrata sui partner è sostenuta dalla mission di Acronis, totalmente in linea con i nostri principi e soprattutto con l'approccio al cloud e alla Cyber Protection per la protezione dati e la sicurezza informatica. L'accordo che abbiamo sottoscritto è la conclusione più naturale di un rapporto di lunga data. Le partnership non sono altro che relazioni incentrate sulle persone: da sempre lavoriamo per aiutare gli MSP del continente africano a garantire la protezione informatica dei loro ecosistemi. Ora continueremo a farlo come parte di Acronis. Gli ex partner di Synapsys possono prevedere una più stretta relazione con Acronis; continueranno a collaborare con lo stesso core team, con la fiducia reciproca ormai consolidata negli anni".

Dopo il previsto periodo di transizione, Synapsys verrà integrata in Acronis e sarà responsabile della commercializzazione delle eccellenti soluzioni di Cyber Protection a marchio Acronis nel continente.

Come previsto dalla strategia di crescita accelerata di Acronis, l'azienda continuerà a esaminare eventuali acquisizioni che possono aumentare la capacità di diffondere i cinque vettori della Cyber Protection destinati a risolvere le sfide di Salvaguardia, Accessibilità, Privacy, Autenticità e Sicurezza (SAPAS) che oggi si stagliano davanti ai dati, alle applicazioni e ai sistemi tutto il mondo.

 


 


Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Nulla sfugge a Rheita 100: la telecamera per esterno intelligente per la videosorveglianza

Nulla sfugge a Rheita 100: la telecamera per esterno intelligente per la videosorveglianza
Questa nuova aggiunta alla gamma Thomson permette - con la sua grande tolleranza termica, illuminazione ottimale e sorveglianza omnidirezionale – di monitorare e proteggere l'ambiente circostante in tempo reale. Avidsen, società francese che sviluppa e commercializza sistemi elettronici innovativi per rendere la casa sempre più confortevole, sta rivoluzionando la sicurezza esterna e annuncia la disponibilità della sua telecamera di sicurezza intelligente Thomson Rheita 100. Questa nuova aggiunta alla gamma Thomson permette - con la sua grande tolleranza termica, illuminazione (continua)

Acronis, leader nella Cyber Protection, ottiene un investimento da 250 milioni di dollari e porta la valutazione dell'azienda a 2,5 miliardi di dollari Un'iniezione di capitale destinata ad accelerare la

Acronis, leader nella Cyber Protection, ottiene un investimento da 250 milioni di dollari e porta la valutazione dell'azienda a 2,5 miliardi di dollari  Un'iniezione di capitale destinata ad accelerare la
Un'iniezione di capitale destinata ad accelerare la crescita, espandere l'offerta di prodotti di Cyber Protection e potenziare i Service Provider Acronis, leader globale nella Cyber Protection, annuncia di aver ottenuto un round di investimenti da oltre 250 milioni di dollari da CVC Capital Partners VII e altri investitori. Il fondo verrà utilizzato per imprimere un'ulteriore accelerazione alla crescita: Acronis punta a espandere il proprio esclusivo portafoglio di prodotti per la Cyber Protection con integrazione nativa. Una quota signific (continua)

Acronis lancia un nuovo Partner Portal per offrire strumenti nuovi e più efficaci a service provider, reseller e distributori

Acronis lancia un nuovo Partner Portal per offrire strumenti nuovi e più efficaci a service provider, reseller e distributori
Completamente ridisegnato, il portale offre contenuti avanzati, strumenti di automazione del marketing e navigazione semplificata, garantendo ai partner un'esperienza migliore — Acronis, leader globale nella Cyber Protection, presenta oggi il nuovo portale destinato ai propri partner. Il portale offre supporto avanzato e migliori funzionalità per le attività di marketing e vendita ai service provider, ai distributori e ai reseller che hanno aderito al #CyberFit Partner Program. Il nuovo design nasce dall'intento di incentivare il coinvolgimento dei partne (continua)

LinkedIn conferma la violazione dei dati di 500 milioni di iscritti, i dettagli personali vengono venduti online

LinkedIn conferma la violazione dei dati di 500 milioni di iscritti, i dettagli personali vengono venduti online
LinkedIn è l'ultima vittima di una massiccia violazione e i dati di oltre 500 milioni dei suoi utenti sono stati prelevati dalla piattaforma e messi in vendita online. Il set di dati include informazioni sensibili come indirizzi e-mail, numeri di telefono, informazioni sul posto di lavoro, nomi completi, ID degli account, link ai loro account sui social media e dettagli sul sesso.I dati violati sa (continua)

Il sondaggio per la settimana della Cyber Protection rivela un paradosso post-pandemia: avere più soluzioni non serve a proteggersi meglio

Il sondaggio per la settimana della Cyber Protection rivela un paradosso post-pandemia: avere più soluzioni non serve a proteggersi meglio
Malgrado l'80% delle aziende esegua simultaneamente fino a 10 soluzioni diverse per la protezione e la sicurezza informatica, lo scorso anno oltre il 50% ha subito un fermo di attività causato da una perdita di dati – Acronis, leader globale nella Cyber Protection, ha diffuso oggi i risultati del secondo sondaggio annuale per la settimana della Cyber Protection, che svela un pericoloso divario tra l'esigenza di protezione dei dati delle aziende e l'inefficienza degli investimenti destinati a questo obiettivo.Durante la pandemia di COVID-19 dello scorso anno, molte aziende hanno investito in nuo (continua)