Home > Altro > Winter School: Call to action per un SSN innovativo e resiliente... se correttamente finanziato - 25/26 Marzo, ORE 10

Winter School: Call to action per un SSN innovativo e resiliente... se correttamente finanziato - 25/26 Marzo, ORE 10

scritto da: Motore sanita | segnala un abuso

Motore Sanità organizza per il 25 e 26 marzo la V edizione della Winter School. Per la prima volta sarà online e aperta al pubblico che vorrà partecipare ai lavori. Il Covid ha dimostrato le fragilità del nostro sistema sanitario e quindi Motore Sanità organizza una "Call to Action per un SSN innovativo e resiliente... se correttamente finanziato".


Motore Sanità organizza per il 25 26 marzo la V edizione della Winter School.

Per la prima volta sarà online e aperta al pubblico che vorrà partecipare ai lavori.

Il Covid ha dimostrato le fragilità del nostro sistema sanitario e quindi Motore Sanità

organizza una "Call to Action per un SSN innovativo e resiliente... se correttamente

finanziato". Nella due giorni di lavori alcuni tra i più importanti stakeholder della

sanità si confronteranno in un susseguirsi di tavole rotonde. Alla base di questa due

giorni di lavori la speranza di riportare il Sistema sanitario ad essere resiliente e

coraggioso, trasparente e democratico per il rilancio del Paese durante il futuro

decennio

 

GIOVEDÌ 25 MARZO 2021 - ORE 10 (Motore Sanità)

⇒ ISCRIVITI AL WEBINAR

 

GIOVEDÌ 25 MARZO 2021 - ORE 15 (Mondosanità)

⇒ ISCRIVITI AL WEBINAR

 

VENERDÌ 26 MARZO 2021 - ORE 10 (Motore Sanità)

⇒ ISCRIVITI AL WEBINAR

 

VENERDÌ 26 MARZO 2021 - ORE 10 (Mondosanità)

⇒ ISCRIVITI AL WEBINAR

 

WINTER SCHOOL 25 E 26 MARZO 2021

⇒ SCARICA IL PROGRAMMA



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Come rifinanziare il SSN con i soldi che arriveranno? ‘Ripensare la medicina territoriale, le USCA, la farmacia dei servizi, la telemedicina e la sanità integrativa, ripartendo le spese tra le Regioni in base al reale


L’infezione da HCV torni protagonista nella salute pubblica: ‘Coordinata in modo incisivo a livello centrale e resa omogenea in tutte le Regioni’


Prossimità delle cure e sanità digitale: ‘Ecco la Sanità del futuro’


Malattie rare: una proposta di legge per tutelare i pazienti e le loro famiglie


Salute come volano della crescita economica. Decalogo di Motore Sanità per ripartire Sanità e Salute nuovo fulcro della crescita economica


Post pandemia COVID-19 “Riprogrammare la rete ospedaliera e territoriale per un Servizio Sanitario più efficiente e sostenibile”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

La Giornata Mondiale del diabete: “Le Regioni Lombardia e Sicilia a confronto”

27 ottobre 2021 – Il diabete in Italia viene stimato intorno al 6%, circa 3,6 milioni di persone affette, con prevalenza di diabete tipo 2 nella popolazione adulta pari al 7,6%. 27 ottobre 2021 – Il diabete in Italia viene stimato intorno al 6%, circa 3,6 milioni di persone affette, con prevalenza di diabete tipo 2 nella popolazione adulta pari al 7,6%. L’impatto della malattia dal punto di vista clinico sul SSN e sui SSR è molto importante: 7-8 anni è la riduzione di aspettativa di vita nella persona con diabete non in controllo glicemico, il 60% della mortalità per mala (continua)

Le informazioni fornite dai test sierologici sono un potenziale ancora poco sfruttato

27 Ottobre 2021 - In queste settimane si parla diffusamente della terza dose di vaccino contro il Covid 19, di green pass con scadenza temporale dopo il ciclo vaccinale e di tamponi ravvicinati per i soggetti che hanno deciso di non vaccinarsi. 27 Ottobre 2021 - In queste settimane si parla diffusamente della terza dose di vaccino contro il Covid 19, di green pass con scadenza temporale dopo il ciclo vaccinale e di tamponi ravvicinati per i soggetti che hanno deciso di non vaccinarsi. Siamo ancora in attesa di studi ed evidenze che indichino la durata della protezione in base all’immunità cellulare e degli anticorpi, per cui l’invito è q (continua)

La Giornata Mondiale del diabete: “Le Regioni Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria e Sardegna a confronto”

26 ottobre 2021 – Il diabete in Italia viene stimato intorno al 6%, circa 3,6 milioni di persone affette, con prevalenza di diabete tipo 2 nella popolazione adulta pari al 7,6%. 26 ottobre 2021 – Il diabete in Italia viene stimato intorno al 6%, circa 3,6 milioni di persone affette, con prevalenza di diabete tipo 2 nella popolazione adulta pari al 7,6%. L’impatto della malattia dal punto di vista clinico sul SSN e sui SSR è molto importante: 7-8 anni è la riduzione di aspettativa di vita nella persona con diabete non in controllo glicemico, il 60% della mortalità per mala (continua)

Il farmaco biosimilare per la cura delle malattie reumatiche: il Piemonte è un modello di eccellenza sanitaria

26 Ottobre 2021 - In Piemonte i centri piemontesi di Reumatologia, quali l’ospedale Molinette di Torino, l’ospedale di Cuneo, l’ospedale di Alessandria e di Novara, dal 2017 ad oggi hanno portato allo switch da farmaco originator a farmaco biosimilare oltre 750 pazienti. 26 Ottobre 2021 - In Piemonte i centri piemontesi di Reumatologia, quali l’ospedale Molinette di Torino, l’ospedale di Cuneo, l’ospedale di Alessandria e di Novara, dal 2017 ad oggi hanno portato allo switch da farmaco originator a farmaco biosimilare oltre 750 pazienti. Dei pazienti che dal 2017 in avanti erano candidabili allo switch verso un biosimilare solo il 4% ha mantenuto la terapia c (continua)

Invito stampa - Malattie Rare. Focus Nazionale - Roma 28 Ottobre 2021, Ore 10

giovedì 28 Ottobre, dalle ore 10 alle 13, si terrà a Roma, presso l'Hotel Nazionale, in Piazza di Monte Citorio 131, l'evento ‘Malattie Rare. Focus Nazionale’, organizzato da Motore Sanità. giovedì 28 Ottobre, dalle ore 10 alle 13, si terrà a Roma, presso l'Hotel Nazionale, in Piazza di Monte Citorio 131, l'evento ‘Malattie Rare. Focus Nazionale’, organizzato da Motore Sanità.  Una malattia si definisce rara quando la sua prevalenza non supera una soglia stabilita, che in UE è fissata in 5 casi su 10.000 persone. Il numero di mal (continua)